DNB – Girone A, la Preview alla 4a Giornata

DNB – Girone A, la Preview alla 4a Giornata

Commenta per primo!

Eccoci arrivati alle porte della quarta giornata con le sorprese che diventeranno “meno” sorprendenti e le gerarchie che iniziano a delinearsi. Cecina nel derby è chiamata alla prova di maturità, mentre la Fortitudo e Tortona devono reagire per tornare in corsa. Riusciranno Pavia e Castelfiorentino a confermare lo stato di forma ed insidiare Cecina?

Derthona Tortona- CUS Torino (“Uccio Camagna, Tortona (AL), Domenica 27 ore 18:00)

Due sconfitte diametralmente opposte per le due formazioni piemontesi che si andranno ad affrontare nel derby di domenica: Tortona a Pavia con la partita in mano ed una clamorosa rimonta subita, Torino quasi subito fuori partita e rientrata per sfiorare la rimonta all’ultimo. Entrambe le squadre si trovano a 2 punti e hanno bisogno di questa vittoria in un derby dal valore sicuramente non trascurabile. Arioli dovrà sicuramente dare una strigliata ai suoi dopo una sconfitta che non ci può stare per un team del calibro di Tortona; si può e si deve ripartire da questo derby casalingo. Torino, invece, ha ceduto tra le mura amiche a Castelfiorentino, non riuscendo a rimontare un gap molto ampio nonostante un discreto secondo tempo. Le sensazioni non sono piacevolissime, gli inizi come quelli di sabato scorso devono servire da lezione per scendere in campo concentrati da subito e, da questo punto di vista, Guidi dovrà certamente analizzare e rivedere la debacle della scorsa giornata, riuscendo a difendere per più tempo come fatto dal terzo periodo in poi: così il CUS può sperare di espugnare Tortona.

ABC Castelfiorentino- Expo Inox Mortara (Palazzetto Comunale, Castelfiorentino, Domenica 27 ore 18:00)

Una delle squadre più in forma del girone affronta in casa l’ex fanalino di coda Mortara che ha battuto settimana scorsa la Fortitudo Bologna e lo ha fatto con merito. L’ABC ha fiducia e, guidata dall’ottimo momento di forma di Venucci, ha sconfitto Montecatini in casa e Torino fuori, entrambe meritando, e adesso si trova ad avere l’occasione di lanciarsi ancor di più contro una squadra come Mortara che, fino a settimana scorsa, aveva impressionato ma sicuramente non in positivo. La svolta è arrivata proprio con la Fortitudo, gara nella quale Mortara ha mostrato un gioca fluido ed efficace contro la zona di Bologna, che non è mai riuscita a rimontare i neopromossi che si sono trovati con i primi due punti stagionali. I padroni di casa sono senza ombra di dubbio i favoriti, ma come abbiamo visto dare qualcosa per scontato in questo girone è un errore non da poco e allora staremo a vedere.

Bakery Piacenza- Don Bosco Livorno (Palanguissola, Piacenza, Sabato 26/10 ore 21:00)

Una Piacenza in partita per un solo quarto ad Empoli si trova ad affrontare tra le mura amiche gli ostici avversari livornesi della Don Bosco vincente nella 3a giornata con i vicini di Piombino. Troppo individualista l’attacco dei ragazzi di Coppeta nella trasferta empolese con Gambolati e Zampolli isolati realizzatori e prevedibilità che ha facilitato il compito di una buona difesa Empolese. I piacentini dovranno riuscire a sfruttare la vena dei suoi giocatori in un’ottica di gioco di squadra più fluido e i miglioramenti saranno sicuramente apprezzabili. Da valutare anche la presenza di Rombaldoni che ha accusato un riacutizzarsi del suo problema muscolare. Dall’altra parte una Livorno gasata dall’equilibratissimo derby con Piombino portato a casa con carattere e determinazione e grazie ad importanti prove di Benvenuti, Gigena e Sanguinetti.Sicuramente avere giocatori di questo calibro da poter affiancare ai propri giovani sarà sicuramente di grande giovamento per coach Da Prato e potrà dare alla Don Bosco vantaggio non da poco nei momenti chiave di una partita che, prima della palla a due, sembra poter essere equilibrata ed aperta.

Basket Golfo Piombino- Basket Cecina (Palasport Tenda, Piombino, Domenica 27/10 ore 18:00)

Altra giornata altro derby; Piombino per il rilancio, Cecina per la maturità. Queste sono le premesse della gara, con Piombino chiamata a rispondere al KO nella bella partita con Livorno, mentre Cecina passeggiava su Cento tra le mura amiche. Piombino è reduce da 2 sconfitte abbastanza brutte e deve trovare la forza per poter rispondere e stare dove gli compete in questo girone molto competitivo, specialmente in un derby molto sentito come quello con Cecina che, come dimostra il suo score di unica a punteggio pieno, è riuscita ad integrare alla perfezione i neoarrivati di questo mercato. Piombino si dovrà dimostrare molto solida sotto le plance, dove ha giocato comunque una buona prova contro Livorno, soccombendo solo al tiro da 3 punti, mentre Cecina dovrà essere brava a mantenere i piedi per terra per continuare la propria volata e mettere veramente la freccia.

Montecatini- Edimes Pavia (Pala Terme, Montecatini, Domenica 27/10 ore 18:00)

La sorpresa Montecatini affronta un’altra outsider come Pavia, che è forse la squadra che, insieme a Castelfiorentino e Cecina, ha fatto vedere le migliori cose in questo avvio di stagione. Montecatini sta contando su un Russo veramente in grande spolvero (33 punti nella 3a giornata)che ha sicuramente aiutato nell’espugnare le mura Alessandrine in rimonta. Pavia, dal canto suo, è carichissima dopo aver compiuto un’impresa ai limiti dell’incredibile contro Tortona, riuscendo a recuperare il gap di 21 punti che li separava dai piemontesi e portando a casa i due punti che li lanciano come secondi della classifica. Degrada Tassone e Fossati proveranno a confermare la vena della terza giornata mentre la preoccupaizone difensiva degli ospiti, guidati da coach Romano Petitti, sarà quella non di arginare Russo, ma di tenere più possibile fuori partita gli altri effettivi.

Benedetto XIV Cento- US Empolese (Palazzetto Benedetto XIV, Cento, Sabato 26/10 ore 21:00)

Ancora poco ha fatto vedere Cento in questa stagione ed adesso arriva l’ostica Empoli che, in trasferta, spera di entrare in striscia e portare a casa la seconda vittoria in fila. Cento è stata una sorta di”vittima” di Cecina che dopo 3 quarti aveva messo in ghiaccio la partita per non farsela scappare mai di mano. Per Empoli invece normale amministrazione tra le mura amiche contro una Piacenza quasi sempre sotto. La bilancia perde sicuramente dal lato empolese che, però, quasi sicuramente sarà costretta a fare a meno di Delli Carri. La chiave per Empoli sarà quella di sfruttare le debolezze sotto canestro che Cento ha manifestato, specialmente su Capitanelli che, nella scorsa gara, ha potuto fare il bello e il cattivo tempo. Per Cento invece la priorità dev’essere quella di registrare una difesa apparsa un po’ (tanto)sbandata nell’ultima uscita di Cecina.

FOrtitudo Pallacanestro- Alessandria Basket (Paladozza, Bologna, DOmenica 27/10 ore 18:00)

Deve fare di più la Fortitudo per soddisfare i propri tifosi ma soprattutto tornare verso i posti che le competono: dopo la giustificabile sconfitta a Tortona è arrivato il 2o stop, stavolta inaspettato sul campo della neopromossa Mortara, dove i ragazzi di Tinti hanno trovato una squadra cinica contro la propria zona e non sono riusciti a rispondere adeguatamente. Alessandria invece si è arresa ai colpi di Matteo Russo, autore di 33 punti in faccia ai piemontesi e corsaro con la sua Montecatini. La FOrtitudo dalla sua non vuole e non può rischiare un altro stop, con i meccanismi che devono adesso funzionare e una pressione crescente sulla formazione bolognese. Pressione che Alessandria dovrà sicuramente cercare di sfruttare a proprio favore per cercare, chissà, di sorprendere la favorita Fortitudo.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy