DNB Market Daily News 06/08 – Gatti a Lecco, Zacchetti ad Udine, Janelidze verso l’Urania, Castelletta a Varese

DNB Market Daily News 06/08 – Gatti a Lecco, Zacchetti ad Udine, Janelidze verso l’Urania, Castelletta a Varese

Commenta per primo!

QUI ALESSANDRIA A.S.D. Zimetal Alessandria Basketball comunica ufficialmente l’ingaggio di Maurizio Pavone. Centro di due metri dal fisico imponente e dotato di un atletismo fuori dal comune, Pavone sarà un nuovo orso grigio. Negli ultimi anni il giocatore è stato protagonista con la maglia del Tortona in serie C ed in serie B. Classe ’84, la scorsa stagione ha chiuso con 4,3 punti e 6,1 rimbalzi di media in B, con un minutaggio di 21 minuti a partita. QUI CECINA Con l’arrivo di Andrea Colli, il roster che la società Basket Cecina metterà a disposizione di Federico Campanella per la nuova avventura nella quarta serie nazionale è quasi completato. Insieme al nuovo pivot, ne faranno parte i confermati Giovanni Bruni, Simone Rischia, Maurizio Del Testa, Francesco Fratto, Leonardo Salvadori, Lorenzo Caroti e Daniele Viti, mentre entra in pianta stabile nel gruppo anche Matteo Favilli, classe 1994, che fino alla scorsa stagione militava nell’under 19; c’è anche il ritorno, dopo la metà stagione passata nelle file del San Vincenzo, di Davide Elmi. Aggregati anche tutti i ragazzi che hanno disputato con buoni risultati l’ultimo campionato under 19, come Michele Fratto, Agosti, Brogi, Cini ed il classe 1995 Giannetti. Per alcuni dei ragazzi potrebbe aprirsi anche la possibilità di passare a squadre della zona in serie D o C regionale. Accanto a Federico Campanella è stato confermato, come assistent coach, Giacomo Bandieri, che sarà impegnato anche con il settore giovanile. Confermato pure il resto dello staff con Roberto Guidi massaggiatore, Fabio Scotto medico e Dino Seghetti preparatore atletico. Infine, anche il gruppo dirigente che segue la formazione maggiore resta invariato e composto da Paolo Elmi, Riccardo Berti, Ledo Tarchi, Ivo Tenerini e Fabrizio Luperi. Per quanto riguarda la preparazione, stante il ritardato avvio del campionato che partirà la prima domenica di ottobre, i ragazzi dovrebbero iniziare a sudare nella settimana del 26 agosto e sarà nostra cura indicarvi in seguito la data esatta. Naturalmente si aspetta anche il possibile inserimento di un altro giocatore sottocanestro, preferibilmente giovane, così da sposarsi perfettamente con la linea societaria dettata dal presidente Elio Parietti, che si è detto comunque già a questo punto fiducioso di disputare un campionato che, come nella scorsa stagione punta ad una tranquilla salvezza, non tralasciando la possibilità di lottare per i playoff, sfuggiti, nel passato campionato, solo all’ultima giornata per la differenza canestri. Il progetto del Basket Cecina è su base triennale e l’ancor maggiore inserimento nella squadra maggiore di ragazzi provenienti dal vivaio va nella direzione già tracciata. Il Basket Cecina si conferma ancora una volta nella quarta serie nazionale, a fronte di un periodo economico certamente non favorevole per l’attività sportiva in generale e per il basket in particolare, con molte squadre che hanno dovuto chiudere i battenti o ridimensionarsi notevolmente. La presenza della squadra maggiore ed il grande lavoro tecnico e sociale con il settore giovanile ed il minibasket sono un risultato ottimo già in partenza e, naturalmente come sempre, tutti insieme lavoreranno per migliorare. QUI LECCO Simone Gatti torna in Lombardia. L’ormai 31enne pivot prodotto del settore giovanile della Robur et Fides, che vinse lo “scudettino” Allievi della stagione 1997/98 a fianco diMarco Passera e Martino Rovera e con Alberto Zambelli in panchina, si è ufficialmente accasato a Lecco alla corte dell’ex coach gialloblù Paolo Piazza. Il giocatore nativo di Binago rientra in zona dopo oltre un decennio di “pellegrinaggio” tra Montegranaro, Argenta, Virtus Siena, Ferentino, Sant’Antimo, Napoli e Chieti, dove lo scorso anno aveva totalizzato 10,2 punti e 4,8 rimbalzi di media. QUI LUGO Anche il prossimo anno, la maglia n°12 della Lorenzo Zanni Lugo, sarà vestita da Emanuele Olivieri. QUI LIVORNO DON BOSCO Sono giovani e livornesi, in perfetto stile Don Bosco, i primi due acquisti della società di via Allende in vista del prossimo campionato di DNB che vedrà alzare la prima palla a due il 6 ottobre. Michael Lemmi e Luca Malfatti, entrambi classe 1990 hanno svolto tutta la trafila delle giovanili proprio nel Don Bosco maturando importanti doti tecniche e fisiche. Doti che hanno poi sfruttato per intraprendere esperienze importanti in vari campionati senior toscani, meritandosi la “chiamata” di coach Da Prato per rappresentare la propria città in una DNB che si annuncia combattiva come non mai. Lemmi, ala di 196 centimetri, sarà l’iniezione di energia che i labronici tanto hanno cercato nella passata stagione, grazie alle sue eccezionali doti atletiche e al suo dinamismo. Malfatti è invece un pivot di 2 metri e 2 centimetri, dotato di eccellente tecnica spalle a canestro e grande rimbalzista è anche titolare di una buona mano dai 5 metri. Con lui e Lorenzo Benvenuti l’area pitturata Don Bosco è in buone mani. QUI MILANO URANIA Atteso in settimana anche l’ultimo tassello per l’Urania Milano: sembra in dirittura d’arrivo l’accordo con Giga Janelidze, il 18ennelungo georgiano sotto contratto con Casalpusterlengo che dovrebbe girare in prestito ai Wildcats un giocatore di sicuro interesse futuro che dietro a Paleari e Masieri avrà un ruolo comunque sostanzioso in termini di spazio e minutaggio. Probabile che anche l’ala Pagani continui il percorso in maglia biancorossa già iniziato nella fase finale del 2012/2013. QUI PAVIA Pavia Basket presenta il nuovo arrivato alla corte di Romano Petitti: si tratta di Maurizio Tassone, in arrivo dal CUS Torino, società con cui il nuovo acquisto rossonero ha disputato tutta la trafila delle giovanili e le ultime otto stagioni in prima squadra fra DNB e DNC. Classe 1990 Tassone è un giocatore molto duttile, che può fungere da guardia, ma anche da play e da ala, un fattore che certamente ha pesato nelle scelte della dirigenza pavese. QUI PORTO SANT’ELPIDIO Il Porto Sant’Elpidio Basket ufficializza le risoluzioni contrattuali.  Già certo da tempo l’addio di Bicio Facenda che siavvicina alla sua Pesaro firmando per Urbania in C2. Nonostante l’infortunio che gli ha pregiudicato laseconda parte di stagione Bicio è stato l’uomo in più nei momenti cruciali, lasua esperienza un arma fondamentale per arrivare fino in fondo. Dopo due anni lascia P.S.Elpidio anche MarcoTombolini. Un professionista esemplare, un giocatore di totale affidabilità cheha avuto un rendimento costante risultando uno dei più impiegati. E’ stato straripante soprattutto nel finale distagione quando giocando da interno ha creato non pochi problemi alle difeseavversarie. Dopo due stagioni anche Mirko Polidori lascia la canotta numero 4 elo fa da vincente come del resto è stata tutta la sua carriera. Non ci sarà anche lo specialista in promozioni Elia Monticelli al sesto campionato vinto in carriera. Giocatore esemplare, ha dato tanta qualità ed il suo arrivo è stata pura manna dal cielo per i meccanismi di coach Schiavi. Mancherà anche Mattia Sagripanti ai nastri di partenza. Per la guardia elpidiense la possibilità di andare a giocare minuti importanti altrove consapevole che il finale di stagione lo ha visto tra i migliori in campo. Con la serietà e caparbietà che lo contraddistinguono farà le fortune di chi lo avrà in squadra. Lascia P.S.Elpidio anche Alessio Valentini che hagià al vaglio diverse proposte in DNC. E’ partito in sordina ma complice l’infortuniodi Facenda si è ritagliato un ruolo da protagonista ed ha davanti a se ancoratanti margini di miglioramento. Ed infine dopo 5 anni si chiude anche l’avventuradi Daniele Carletti. Lascia da vincitore Daniele, esempio di professionalità edattaccamento alla maglia. Professionista serio ha dato tutto alla causabiancoazzurra, basti pensare che 4 anni fa avrebbe potuto smettere causa uninfortunio oggi si ritrova ad essere il capitano che ha riportato P.S.Elpidioin Serie B dopo 6 anni. QUI UDINE Nel tardo pomeriggio di ieri, presso la sede dell’azienda Gsa a Feletto Umberto, Joel Zacchetti ha firmato un contratto annuale che lo lega alla società udinese. Con il presidente Alessandro Pedone in ferie, è stato l’amministratore delegato Gsa, Enrico Dri, a fare gli onori di casa: «La firma di Zacchetti è un’altra importante azione di consolidamento della nostra società che vuole disputare un campionato interessante. Joel ha una grande esperienza alle spalle, anche in categorie superiori. Ha dimostrato molto entusiasmo. Questa operazione, condotta da Pedone e il gm Micalich, va nella direzione di una squadra fatta da giocatori del territorio. Una continua empatia e feeling con la città e i tifosi. Questo è anche quello che vogliamo confermare nella nuova stagione». Queste, invece, le prime parole di Zacchetti in maglia Gsa: «Sono contentissimo di essere qui, Udine è la mia città. Tornare in Friuli è troppo bello. Spero di fare bene. Aiuterò la squadra in qualsiasi modo pur di vincere e far divertire la gente che verrà a vederci. Ringrazio la società e Micalich per avermi riportato a casa. Sto bene fisicamente anche se sono inattivo da tanti mesi. Non vedo l’ora, però, di tornare a giocare. Sarà fondamentale fare bene la preparazione». QUI VARESE ROBUR ET FIDES Si attende solo il si definitivo di Giulio Castelletta per completare il roster della Robur et Fides versione 2013/2014. Trattativa lunga e laboriosa che però ormai sembra ad un passo dalla definitiva fumata bianca quella per riportare a casa il lungo del 1992 che arrivò in via Marzorati da Angera insieme al neomilanese Tourè. L’assenso del giocatore reduce dalle esperienze in DNA a Fabriano e Ferrara sembra praticamente acquisito, a meno di sorprese dell’ultima ora (leggi proposte di LegAdue Gold o Silver “scovate” da parte della sua agenzia) l’atleta prodotto del vivaio del Campus completerà il reparto lunghi di una Coelsanus più votata alla fisicità rispetto alla stagione passata.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy