DNB: Molfetta è perfetta, Bernalda ko

DNB: Molfetta è perfetta, Bernalda ko

Commenta per primo!

Seconda vittoria in campionato perl’A.S.D. Pallacanestro Molfetta che al Palapolibatte 63-51 la Cestistica Bernalda e torna finalmente a sorridere dopo le 5 sconfitte consecutive.

L’inizio del match è caratterizzato da un sostanziale equilibrio in campo. De Falco fa subito la voce grossa per i padroni di casa, infiammando ben presto il pubblico di casa con 5 punti. Dall’altra parte RussoCota rispondono colpo su colpo. La prima frazione si chiude sul 15 pari con le squadre molto concentrate sulla fase difensiva.

Nel secondo quarto domina ancora l’equilibrio della prima frazione di gioco. De Falco continua a mostrare giocate degne di nota mentre Derraa mette in evidenza la sua grande fisicità. Il nuovo acquisto Di Nanni garantisce peso e sostanza sotto canestro, dando il giusto riposo a Bertona. Le squadre si fronteggiano punto a punto. Il vero protagonista in campo in questa fase diventa l’under Azzolini: prima un canestro a fil di sirena e poi una tripla dall’angolo fanno esplodere il pubblico di casa, festante non poco per il giovane prodotto del vivaio locale. Il quarto si chiude sul 29-27 per Molfetta che mostra una fase difensiva ordinata ed efficace.

Il terzo quarto è quello della svolta: Molfetta alza il ritmo della gara, aumenta l’intensità difensiva, Bernalda trova la via del canestro con maggiore difficoltà e le soluzioni offensive dei molfettesi risultano decisive. È ancora una volta il capitano Maggi a prendere per mano la squadra mettendo a referto 12 punti, con una prestazione tutto cuore e grinta. Il pubblico gradisce, incita le giocate dell’onnipresente De Falco e va in visibilio quando Longobardi mette a segno due triple consecutive nel momento topico della partita. Dall’altra parte ci prova Candela a tenere a galla i suoi. Il terzo quarto termina sul + 10 per Molfetta, 53-43

Nell’ultima frazione Molfetta riesce a mantenere inalterato il vantaggio, arrivando addirittura al massimo vantaggio di 13 punti. Di Nanni e Maggi (standing ovation per il capitano) escono per 5 falli, De Falco sforna l’ennesimo assist per Bertona,Longobardi e Corazzon tengono bene in difesa. Bernalda ci prova fino alla fine ma inutilmente, con Grimaldi abile a tener palla nelle ultime azioni di gioco. Finisce 63-51, con i giocatori molfettesi tutti a centro campo per festeggiare la tanto attesa seconda vittoria in campionato.

Prestazione con poche sbavature per i ragazzi di coach Gesmundo. Partita preparata alla perfezione dal coach molfettese, che riesce a limitare le bocche di fuoco rossoblu. Alla grande prova dei singoli (Maggi e De Falco su tutti, autori di una partita ancora una volta super) si aggiunge una notevole prestazione di squadra. Tutti contribuiscono alla causa biancoazzurra. L’innesto di Di Nanni assicura una rotazione in più a coach Gesmundo, dando maggior riposo a tutti gli effettivi del roster. Azzolinidimostra partita dopo partita di poterci stare eccome in questa categoria, Longobardi tira fuori dal cilindro due triple pesantissime nel momento più delicato del match, Corazzon si danna l’anima in difesa e Bertona assieme al nuovo acquisto Di Nanni, limita al meglio i 2.05 cm di Martone. E Grimaldi, non ancora al 100%, assicura la sua solita rapidità nelle azioni di contropiede.

Una serata da incorniciare, con Molfetta che conferma quanto di buono aveva fatto già nella precedente uscita a Lanciano, fermata solo da un finale di gara sfortunato. Una vittoria importante, considerando anche le contemporanee sconfitte di Taranto eMonteroni. Una prestazione positiva da cui ripartire già da martedì, quando si inizierà a preparare la prossima partita, contro ilFrancavilla. Con umiltà e maggiore fiducia in se stessi, proseguendo sulla strada tracciata a fine partita da coach Gesmundo: quella del costante lavoro settimanale.

A.S.D. Pallacanestro Molfetta – Cestistica Bernalda 63-51

A.S.D. PALLACANESTRO MOLFETTA:
Grimaldi 7, Spadavecchia n.e., De Falco 17, Bertona 6, Di Nanni 4, Murolo n.e., Longobardi 6, Azzollini 5, Corazzon, Maggi 18
Coach: Gennaro Giovanni Gesmundo

CESTISTICA BERNALDA:
Bortone, Marisi 2, Cota 3, Savo Sardaro 3, Rodriguez 2, Candela 18, Russo 9, Derraa 9, Martone 5 Laganà n.e.
Coach: Luciano Cotrufo

Parziali: (15-15 / 14-12 / 24-16 / 10/8 )
Arbitri: Daniele Alfio Foti, Alessandro Beffumo

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy