DNB: Mortara non fallisce, Montecatini sconfitta al PalaGuglieri

DNB: Mortara non fallisce, Montecatini sconfitta al PalaGuglieri

Commenta per primo!

Come quattro giorni fa contro Tortona, sono pochi i punti che separano il Montecatini Sporting Club 1949 dalla vittoria. E’ la Expo Inox Mortara a conquistare il successo per 89 a 82 nonostante il forzato trasferimento nello storico campo di Vigevano per il rifacimento del parquet del PalaGuglieri.

Una partita combattuta da parte dei rossoblu contro la squadra rivelazione del campionato. Una bellissima sfida anche dal perimetro con Matteo Russo, Samuele Doveri e Renato Quartuccio che rispondono abilmente alle frecce lanciate dal trio di casa Cavallaro (ex di turno), Mossi e Grugnetti.

Buono l’approccio della “Banda Barsotti” all’incontro con un determinato Giancarlo Pagni che segna i primi due canestri montecatinesi della serata. Il primo vantaggio dei termali porta la firma di Matteo Russo (4-6 al 3’) con capitan Giarelli che allunga fino al +4 (4-8).

Cavallaro e Grugnetti riacciuffano gli avversari e tentano un allungo, ma la tripla di Quartuccio riporta in parità le sorti del match (16-16 all’8’). Mossi, marcato fino a quel momento in maniera asfissiante dalla difesa toscana, riesce a liberarsi e dà il via ad un parziale di 9 a 0 (25-16 al 10’). Le cose non cambiano molto nelle ultime battute del quarto che Mortara chiude avanti di 7 lunghezze (27-20).

All’inizio del secondo tempino, due falli tecnici fischiati ai padroni di casa in poco più di 1 minuto danno una mano a Montecatini a raggiungere i lombardi (29-29 al 12’). La Expo Inox, però, riprende a colpire la compagine termale che tenta di resistere, ma il notevole carico di falli contribuisce a farla scivolare fino al -10 (49-39 al 20’).

Nel terzo periodo lo Sporting arriva a toccare anche il -11 (55-44 al 25’), ma i ragazzi di Federico Barsotti stringono i denti e, sulla sirena, arrivano a toccare il -7 (63-56 al 30’).

Il bello, però, deve ancora venire. Mortara comincia ad accusare la stanchezza, Montecatini invece ha una gran voglia di rimontare e ci riesce al 36’ quando impatta l’incontro (69-69). I lombardi, però, hanno ancora una carta da giocarsi: Pietro Del Sorbo. E’ grazie alla sua spinta se i padroni di casa riescono ad infliggere un nuovo parziale agli avversari (78-69 al 37’).

Anche i rossoblu hanno il loro asso nella manica, Matteo Russo. Il giovane spezzino, con due siluri dalla lunga distanza, riapre una partita che sembrava andare verso un’unica direzione (78-75 al 38’). Mortara riesce a tornare sul +6, ma non ha fatto i conti con Renato Quartuccio che a 8” dalla fine riaccende la speranza dei montecatinesi. Il gioco dei falli sistematici, però, premia il Team Battaglia a cui vanno i due punti.

Nonostante la sconfitta, sono molti i segnali positivi raccolti dal coach termale e saranno importanti per preparare la sfida di domenica, quando al Palaterme arriverà una società storica come la Fortitudo Bologna.

 

Expo Inox Mortara – Montecatini Sporting Club 1949 89 – 82

Expo Inox Mortara: Del Sorbo 13, Fant, Avanzini ne, Cavallaro 27, Grugnetti 18, Mossi 19, Ratti ne, Manuelli 12, Bossi ne, Di Paola. All. Zanellati.

Montecatini Sporting Club 1949: Quartuccio 12, Panetta 3, Biagini, Russo 24, Fiorentino, Giarelli 9, Caroli 3, Pagni 8, Donati 8, Doveri 15. All. Barsotti.

Parziali: 27-20, 49-39, 63-56, 89-82.

 

Arbitri: Fabio Poletti, Roberto Corbari

 

Note: fallo tecnico alla panchina della Expo Inox Mortara all’11’ e a Pietro Del Sorbo (Expo Inox Mortara) al 12’.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy