DNC: Crema indigesta per Castiglione Murri

DNC: Crema indigesta per Castiglione Murri

Commenta per primo!

CREMA – CASTIGLIONE MURRI 67-59 (10-13, 33-35, 50-45)

CREMA: Denti 8, Galiazzo 17, Tagliaferri, Bosio 15, Persico, Anzivino 9, Cardellini 3, Fontana ne, Degli Agosti 4, Colnago 11. All. Galli.

CASTIGLIONE MURRI: Mazzoli 3, Riguzzi 6, Ventura 2, Iattoni 5, Beccari 16, Lollini 4, Botteghi ne, Di Rauso, Bergami 5, Albertini 18. All. Carretto.

Non riesce al Castiglione Murri l´impresa di espugnare Crema, vittoriosa 67-59 nell´ottava giornata del campionato di Divisione Nazionale C. Troppo incerottati i Grifoni con Lugli e Verdi ai box rispettivamente per la rottura dello scafoide e una distorsione alla caviglia, Iattoni condizionato dall´infiammazione al tendine, Botteghi in panchina solo per onor di firma e Lollini non ancora al meglio. L´approccio al match è buono per i biancoblu, che arrivano davanti alla prima (10-13) e alla seconda sirena (33-35), poi Crema si sveglia e fa valere la sua maggiore esperienza. Galiazzo, top scorer lombardo con 17 punti, fa la differenza, aiutata da Bosio e Colnago, mentre nel Castiglione Murri Beccari regala caramelle ai compagni che non sempre seguono le intuzioni del play. Il giovane biancoblu arriva a quota 16 con percentuali eccezionali (5/5 da due e 2/2 da tre), risultando essere l´unico giocatore di Carretto in doppia cifra insieme ad Albertini, top scorer del match con 18 punti. Nel terzo quarto Crema mette la freccia e svolta (50-45), mentre il Castiglione Murri può solo guardare la targa degli avversari. “Quella di oggi – afferma l´allenatore biancoblu Carretto – è una sconfitta sana. Rispetto a Reggio Emilia siamo migliorati, riuscendo a non scollarci anche nei momenti difficili. Abbiamo fatto bene in attacco, e, pur essendo stati puniti per qualche calo di ritmo e avendo sbagliato alcuni tiri aperti, sono convinto che, giocando in questo modo, con un po´ di salute in più, siamo una squadra buona”. L´obiettivo è dimostrarlo già sabato prossimo, quando al Cierrebì, alle 21, arriverà il fanalino di coda Calolziocorte.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy