DNC-G: Successo esterno di Catanzaro nel recupero della 2a Giornata

DNC-G: Successo esterno di Catanzaro nel recupero della 2a Giornata

Commenta per primo!

Vittoria importante quella arrivata nel derby di Calabria per un Assitur Planet Catanzaro che si ritrova a punteggio pieno dopo il recupero della prima giornata.

Nel palazzetto di Via Popilia, Cattani e compagni mostrano i muscoli al cospetto di una formazione che darà sicuramente del filo da torcere a chiunque in questo campionato.
Di conseguenza, i due punti incamerati ieri, mai messi davvero in discussione dalla seppur ostica Cosenza, acquistano un valore doppio, sopratutto dal punto di vista del morale e della consapevolezza dei propri mezzi.
La mano di coach Tunno si vede in maniera lampante, le maglie della difesa giallorossa sono chiuse come non mai, tanto da concedere agli avversari solo le briciole, mentre la fase offensiva, ancora non al top, migliorerà sicuramente col tempo e attraverso i minuti accumulati giocando insieme.
É proprio sui fondamentali del pressing e dei rimbalzi che l’Assitur crea le sue fortune, con Sereni e Fall a fare da padrone nel pitturato, e la velocità di Scuderi e Mercurio, chirurgici nel concludere al meglio ogni pallone recuperato.
Cosenza con grande orgoglio cerca di rispondere colpo su colpo, potendo contare su ottime individualità, tra le quali spicca certamente il giovane Guzzo ed il reggino Vazzana.
Sono proprio questi ultimi due a provare fino al terzo quarto di tenere a galla la squadra di casa, ben supportati da Lombardo e Ginefra.
Ma gli sforzi dei silani si spengono ben presto, fiaccati dalla maggiore determinazione degli ospiti. Il quarantesimo scocca senza grandi sussulti, la posta in palio é tutta per i catanzaresi che proseguono la propria marcia immacolata.
Gli obiettivi sono stati fissati, la dirigenza si è mostrata ottimista, adesso parleranno gli atleti ed il campo, e le premesse mostrate sin’ora lasciano ben sperare!

NERTOS COSENZA – ASSITUR PLANET CATANZARO 56-68
(7-16, 23-39, 43-50)
COSENZA: Pellegrino 6, Ginefra 8, Guzzo 15, Coscarella 3, Vazzana 17, Danese 2, Lombardo 5. Coach: Binetti
CATANZARO: Carpanzano 4, Scuderi 13, Sereni 10, Cattani 11, Fall 19, Mercurio 11, Rotundo ne, Calabretta ne, Palazzo ne, Cossari ne. Coach: Tunno

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy