Forlì, la squadra si presenta ai propri tifosi: obiettivo promozione in A2

Forlì, la squadra si presenta ai propri tifosi: obiettivo promozione in A2

Commenta per primo!

Tempo di grandi presentazioni in casa Pallacanestro 2.015. Mercoledì, infatti, è stata ufficialmente presentata la maglia ufficiale della nuova stagione, mentre nella serata di ieri tutta la squadra si è mostrata agli occhi dei tifosi nella cornice del centralissimo ex Cinema Apollo in quel di Forlì. Ma partiamo dalla nuova divisa della società biancorossa, una maglia davvero innovativa ed originale che intende esprimere il proprio legame con la cittadina romagnola. Nella parte posteriore della canotta, infatti, è presente una stilizzazione di Piazza Saffi che si va a ‘fondere’ col parquet di gioco nella parte bassa. Non manca, inoltre, lo sponsor tecnico ‘Unieuro’, che ritorna sulle maglie forlivesi dopo l’esperienza targata ‘Marcopoloshop.it’, così come fa nuovamente capolino ‘Vemsistemi’ (per ora solo per le giovanili), già sponsor della vecchia Fulgor Libertas negli anni della Serie B. Tutto questo nonostante la Pallacanestro 2.015, al momento, risulta ancora essere a tutti gli effetti sotto la denominazione sociale di Orthos Lugo, in attesa del Consiglio Federale del 26 settembre che potrebbe permettere alla società romagnola di cambiare finalmente il proprio nome in Forlì.

 

Serata al gran completo, invece, quella della presentazione ufficiale ai tifosi della nuova squadra, alla presenza del Presidente Giuseppe Rossi, del sindaco Davide Drei e dell’assessora allo spot Sara Samorì, oltre, ovviamente, a tutto lo staff tecnico della Pallacanestro 2.015 ed a tutti i giocatori che andranno a disputare la nuova stagione. Ad aprire la kermesse è Rossi, che presenta alla tifoseria il proprio progetto per l’immediato futuro. “Innanzitutto ringrazio le istituzioni cittadine – afferma -, che hanno fatto qualunque cosa per permetterci di creare tutto questo. In seconda battuta, invece, vi preannuncio che a fine anno la società passera da società sportiva a società per capitali, permettendoci così, nella primavera 2016, di poter creare una sorta di ‘consorzio’ aperto a tutti. Questo, nelle mie intenzioni, ci potrà permettere di vivere un’estate davvero molto importante in ambito sportivo”. Dopo che anche il sindaco Drei sottolinea il legame della città di Forlì con il basket, coach Gigi Garelli presenta ai tifosi la parte ‘sportiva’ della nuova realtà. “Il nostro progetto, per prima cosa, nasce con l’idea di rendere la pallacanestro a Forlì sostenibile e duratura – spiega – Per certo vogliamo essere competitivi e vincere fin da subito, con una squadra profonda e completa in ogni ruolo. Non voglio nascondermi, probabilmente nel nostro girone non ci sono squadre più forti di noi, ma ci sono però compagini che possono davvero impensierirci se non mettiamo in campo tutti noi stessi per portare a casa la vittoria. La stagione sarà davvero molto lunga, per questo abbiamo bisogno fin da subito del supporto dei nostri tifosi”.

Esaurite, quindi, le presentazioni di rito, si passa ora alla rassegna dei componenti del roster forlivese. Da capitan Rombaldoni a Ferri e Vico, passando per Pignatti, Arrigoni Rotondo per arrivare fino a Pederzini, Bonacini e Iattoni, nessuno ha nascosto le proprie ambizioni per il nuovo campionato, che corrispondono alla promozione nella categoria superiore. A detta dei giocatori, infatti, il gruppo presenta tutte le qualità tecniche ed umane necessarie per raggiungere tale obiettivo, giusta ‘ricompensa’ per tutto il movimento forlivese. Non resta quindi che darci appuntamento a sabato prossimo, 26 settembre, in quel di Torino, quando il torpedone forlivese andrà alla ricerca della prima vittoria stagione contro il Cus. Chi inizia bene è già a meta dell’opera.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy