Fortitudo: un raduno che riunisce un popolo, ora la preparazione

Fortitudo: un raduno che riunisce un popolo, ora la preparazione

Commenta per primo!

In una rovente piazza Azzarita e con una splendida cornice con più di 500 tifosi si è tenuta in perfetto orario la presentazione della Fortitudo Pallacanestro per la stagione di DNB 2013/2014. Oltre alla Fossa Dei Leoni c’è da segnalare la folta presenza di tifosi non facenti parte del tifo organizzato. All’arrivo il pullman con staff e giocatori è stato accolto con cori, torce e fumogeni, ed addirittura fuochi d’artificio. I giocatori, una volta scesi, si sono prestati per i fotografi e i giornalisti, infine si sono mischiati ai propri tifosi. Sia Anconetani che Tinti hanno esplicato che l’obiettivo è quello di puntare in alto, d’altronde la squadra, sulla carta, ne ha i mezzi. E’ molto giovane, ma ha anche la giusta esperienza ed incoscienza per fare bene. Il capitano molto probabilmente sarà uno tra Fin e Caroldi, deciderà comunque la squadra. Per il ritiro partiranno: Candi (’97), Caroldi (’82), De Min (’86), De Ruvo (’94), Fin (’90), Mastellari (’96), Pederzini (’89), Pesino (’96), Ranzolin (’94), Rovel (’95), Sabatini (’94), Seravalli (’91), Spizzichini (’90), Taddei (’95), Venturelli (’82). Bartolozzi si aggregherà alla squadra dopo il ritiro per motivi scolastici.

Per le 18.30 la squadra è partita per Monghidoro, non prima di aver fatto la foto con lo striscione recitante:“volli, sempre volli, Fortissimamente volli….Bentornata Fortitudo”

Fotogallery a cura di Massimo Casa

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy