Fortitudo, vinto anche il derby con Cento. Tinti:”Stiamo crescendo”

Fortitudo, vinto anche il derby con Cento. Tinti:”Stiamo crescendo”

Nonostante il peso sulle gambe dello scrimmage disputato solo 24 ore prima contro Perugia e le assenze di Fin (il capitano riprenderà ad allenarsi dopo lo sto per fastidi muscolari in settimana) e Venturelli, la Fortitudo si è aggiudicata anche il derby amichevole contro Cento. Davanti ad una cornice di pubblico degna delle migliori occasioni – erano infatti presenti un migliaio di persone nell’impianto centese – la formazione allenata da  Toto Tinti ha faticato non poco prima di battere i padroni di casa con il risultato finale di 65 a 69. In questa occasione, mancando Venturelli, il coach felsineo ha potuto e dovuto giocare spesso con i tre lunghi in campo (Pederzini, De Min e Spizzichini), ricevendo da questo assetto buone risposte in termini di gioco e punti.

PRIMO TEMPO EQUILIBRATO – Dopo un primo quarto molto equilibrato in cui nelle fila della “Effe Scudata” si è messo in mostra un Sabatini molto positivo (autore di 8 punti nei primi 10′), la Benedetto XIV ha stretto le maglie difensive riuscendo a portarsi fino al +4 di fine primo tempo grazie ai siluri di Mabilia, NIeri e di un indemoniato Di Trani (suo il buzzer sulla seconda sirena).

CENTO PROVA LA FUGA NEL TERZO QUARTO –  Al rientro sul rettangolo di gioco la musica non è cambiata, Cento che ha continuato a macinare gioco, schizzando addirittura sul +10 (40 a 30) e costringendo Tinti a chiamare il timeout a 5’57” dal termine della terza porzione di gara. Timeout che ha sortito gli effetti sperati, perché al ritorno sul parquet la Fortitudo è riuscita ad aggiustare le sbavature in difesa – limitando le penetrazioni avversarie – e ha piazzato un 12 a 1 di parziale, ispirato da Pederzini e De Min,  che ha letteralmente annichilito una Benedetto XIV rimasta a digiuno di canestri per oltre 5′. Con il due più uno di Caroldi, che ha fatto esplodere l’urlo dell’ala del palazzetto riservata alla Fossa dei Leoni,  l’Aquila ha potuto coronare il lungo inseguimento, mettendo persino il naso avanti prima dell’inizio degli ultimi 10′ del match.

CAROLDI E SERAVALLI RISOLVONO NEL FINALE – La partita nell’ultimo quarto ha ripreso a scorrere sui binari del sostanziale equilibrio. Cento ha sì provato a scappare di nuovo (68-63 dopo la tripla di Nieri), ma è stata prontamente ripresa e poi superata dalle bordate di un Seravalli chirurgico.  Ci ha pensato Caroldi – a dire il vero non molto preciso complessivamente dalla lunetta, ma glaciale nel finale – a chiudere i conti con la consueta processione finale sulla linea della carità.

 Di seguito vi riportiamo le dichiarazioni di coach Tinti a cura di Gloria Gardini, capo ufficio stampa Fortitudo, e i tabellini: 

“Questo test con Cento è stato un alto passo di avvicinamento al campionato, è la quarta amichevole in 8 giorni. Dobbiamo stare più attenti sui tagliafurori difensivi e quando le cose in attacco non ci vengono non dobbiamo mollare in difesa ma stringere ancora di più. Sul meno 10 nel 3° quarto ho visto una buona reazione soprattutto a livello difensivo che ci ha permesso di correre e trovare qualche canestro in campo aperto e questo è il dato più positivo della giornata. Oggi ho giocato spesso con i 3 lunghi assieme perché Cento è una squadra molto fisica che schiera 3 giocatori oltre i 2 metri, in campionato contro altre squadre sarà più difficile metterli in campo assieme specialmente fuori casa perché spesso ci sono roster con 3 piccoli, ovviamente. La cornice di pubblico è stata eccezionale, anche se ho visto i nostri giovani un po’ intimoriti, forse perché non hanno mai giocato a livello senior con palazzetti pieni e cori che arrivano dalle due curve. È una cosa a cui devono abituarsi, oggi ho dato un buon minutaggio sia a De Ruvo che a Sabatini per fargli fare un po’ di esperienza in questo senso, ma anche perché con Venturelli non a disposizione e Fin in panchina per onore di firma, le rotazioni erano corte. Ora inizia un’altra settimana di lavori, nel weekend faremo probabilmente un paio di amichevoli su cui stiamo lavorando mentre per la settimana successiva abbiamo già in programma 2 test, quello in casa con Firenze e quello in trasferta con Orzinuovi. Quest’ultima è una formazione che incontreremo anche in campionato e sarà un altro confronto importante per fare il punto in vista del campionato.“

TABELLINI:

BENEDETTO XIV CENTO:  Di Trani 18, Mabilia 13, Nieri 14, Carretti 11, Agusto 5, Silimbani 2, Ikangi 2

FORTITUDO BOLOGNA:  De Min 17, Caroldi 13, Pederzini 12, Spizzichini 11, Sabatini 8, Seravalli 6, De Ruvo 2

 

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy