Il Su Stentu si aggiudica il Torneo Sant’Elena

Ferrini Basket-Su Stentu Sestu 59-100

Commenta per primo!

LA GARA – Per il secondo test del precampionato, Sassaro sceglie un quintetto composto da Graviano, Pilo, Trionfo, Manetti e Laguzzi. La Ferrini trova con facilità il canestro dall’arco nelle prime battute, e a metà del primo parziale tiene testa ai sestesi impattando sul 10-10. I biancoblù, dal canto loro, riescono alla lunga a trovare la giusta fluidità in zona offensiva, e con un parziale di 9 a 0 prendono il controllo delle operazioni. Al primo mini intervallo i Pirates toccano così il +15 (14-29). Margine allungato fino alle 18 lunghezze a inizio secondo quarto, anche se la Ferrini – sparring partner attendibile nonostante la differenza di categoria – attacca bene e riesce a ricucire fino al -13. Prima dell’intervallo però l’Accademia fa valere lo strapotere fisico dei suoi lunghi, ripristinando i 15 punti di vantaggio che mandano le squadre al riposo (38-53).

Nel terzo quarto il Su Stentu trema per l’infortunio di Manetti, uscito con un ginocchio dolorante in seguito a uno scontro di gioco. Fortunatamente nulla di serio per l’ala empolese, che riprende regolarmente posto in campo nelle battute conclusive del periodo, coi compagni nel frattempo volati sul +31 (50-81) grazie alla qualità di un Laguzzi già pimpante, e all’energia dei giovani usciti dalla panchina.

Sassaro prosegue nel testare schemi e soluzioni sulle due metà campo, trovando risposte positive in termini di applicazione da parte di tutti i suoi effettivi. Bene i nuovi arrivati, ma segnali di crescita sono arrivati anche dalla vecchia guardia (positivi in particolare Elia, Graviano e Villani) e dalla pattuglia dei giovanissimi guidata da Floridia. Al 40′ il Su Stentu incassa così un incoraggiante successo col punteggio di 59-100. Da lunedì si riprende a sudare in vista del prossimo scrimmage, fissato per martedì contro l’Esperia, altra formazione di Serie C Silver.

“La seconda parte di gara è stata migliore della prima, soprattutto dal punto di vista difensivo – afferma Marco Sassaro, coach dei Pirates -, a questo punto della stagione stiamo lavorando soprattutto per costruire l’attacco, però dobbiamo ritrovare quell’intensità difensiva che ci ha contraddistinto lo scorso anno. Oggi ho preferito utilizzare tutta la rotazione, dando una possibilità a tutti. A questo punto della stagione è giusto così.”

Ferrini Basket-Su Stentu Sestu 59-100

Ferrini: Masella 8, Sarritzu 4, Saba 4, Laconi 4, Zoncheddu 15, Secci 4, Leviani 2, Melis 6, Cicotto 7, Bacheik 5. Allenatore: Peretti

Su Stentu: Graviano 14, Elia 7, Casula, Trionfo 9, Villani 9, Pilo 2, Laguzzi 14, Passaretti 13, Calandra 2, Manetti 14, Cabriolu 4, Floridia 7. Allenatore: Sassaro

Parziali: 14-29, 38-53, 50-81

Uff.Stampa Su Stentu

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy