Inside B LNP CUP Final Eight – Cesena vs Salerno, i coach a confronto

Inside B LNP CUP Final Eight – Cesena vs Salerno, i coach a confronto

Le parole dei coach Giampaolo Di Lorenzo e Orlando Menduto a pochi giorni dall’inizio della Final Eight di Coppa Italia di serie B.

di Simone Franco

Il primo quarto di finale che si giocherà venerdì prossimo al Palasport di Porto Sant’Elpidio con inizio alle ore 14 sarà la sfida tra Cesena e Salerno. I Tigers arrivano al match da primi nel girone B (in coabitazione con Padova ma con il vantaggio nello scontro diretto) con diciassette vittorie e sei sconfitte, cinque delle quali subite in trasferta, mentre la Virtus Arechi, che ha lo stesso numero di vittorie e sconfitte degli avversari, fino a questo momento è terza nel girone D. Abbiamo fatto qualche domanda ai coach delle due squadre.
Parliamo innanzitutto di questa prima parte della stagione, come è andata per la vostra squadra?
Di Lorenzo (Cesena):”Fino alla metà del mese di gennaio le cose sono andate benissimo con un crescendo di risultati e di condizione ottenute con il lavoro e con il tempo, poi purtroppo abbiamo avuto un paio di pesanti infortuni e in un campionato difficile come questo sono sorte alcune difficoltà ma adesso siamo in netta ripresa venendo da tre vittorie consecutive. Nel complesso siamo molto soddisfatti di quanto fatto fino ad ora.”
Menduto (Salerno):”Il nostro girone di andata è stato ottimo, abbiamo giocato veramente una bella pallacanestro, poi qualche infortunio di troppo ci ha un po’ fermato anche se rimango molto soddisfatto di quanto fatto fino ad oggi dalla mia squadra.”
Cosa vi aspettate da questa Coppa Italia a partire dalla prima gara e quali pensate siano le favorite del torneo?
Di Lorenzo (Cesena):”Affronteremo subito una squadra molto forte la quale nonostante i molti infortuni rimane difficilissima da affrontare, speriamo di arrivare all’impegno nelle migliori condizioni fisiche. A mio modo di vedere la favorita della competizione è la squadra che ha vinto l’anno scorso, ovvero sia Omegna.”
Menduto (Salerno):”Cesena è una squadra con grandissimo talento, fisicamente importante e molto ben allenata, sarà durissima per noi batterli ma partiamo per le Marche con fiducia anche se mi sarebbe piaciuto affrontare la competizione con tutti gli effettivi del roster a mia disposizione ed invece sicuramente mancheranno Sanna e Paci al posto del quale abbiamo preso Visnjic mentre Tortù dovrebbe recuperare anche se non sarà ovviamente al 100%. Caserta e la stessa Cesena sono secondo me squadre molto toste, le altre le conosco un po’ meno.”
Parlando invece più a lungo termine, quali obiettivi voi e la società vi siete posti per questa stagione?
Di Lorenzo (Cesena):”Come sapete abbiamo spostato quest’anno la squadra da Forlì a Cesena, un cambiamento importante ma siamo molto contenti del lavoro che stiamo facendo e non neghiamo che l’asticella che ci siamo posti è alta, proveremo fino in fondo a vincere il campionato.”
Menduto (Salerno):”Dobbiamo passare questo periodo difficile dal punto di vista fisico senza perdere troppe posizioni in classifica cercando magari di arrivare ad ottenere il secondo posto. Credo che tornando al completo diremo assolutamente la nostra, rimane comunque un grande motivo di orgoglio giocarsela in un girone molto difficile.”

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy