La Poderosa Montegranaro scrive alla LNP e alla FIP: “Criteri di ripescaggio poco chiari”

La Poderosa Montegranaro scrive alla LNP e alla FIP: “Criteri di ripescaggio poco chiari”

Nota della Poderosa Montegranaro.

Commenta per primo!

Di seguito, riportiamo per intero il testo della lettera inviata in giornata odierna dalla Poderosa Basket S.S.D. a presidente e segretario generale della Federazione Italia Pallacanestro e al presidente della Lega Nazionale Pallacanestro.

 Con la presente, ci permettiamo di disturbarVi relativamente alla nostra richiesta di ripescaggio in serie A2, presentata nei tempi previsti allegando tutta la documentazione necessaria ivi compresa la fidejussione bancaria depositata il giorno 07/07/2016 alle ore 11.40.

Abbiamo preso atto successivamente delle graduatoria delle aventi diritto ed appreso che la nostra Società è al secondo posto in tale graduatoria.

A seguito di ciò, nessuna comunicazione ufficiale ci è ancora pervenuta da parte della Federazione e le voci che si rincorrono sui media sono dal nostro punto di vista motivo di grande sorpresa e di preoccupazione. A tali voci si aggiungono i comunicati ufficiali della Virtus roma la quale dichiara che cercherà in tutte le sedi possibili di ribaltare la decisione assunta dall’ultimo Consiglio Federale nei suoi confronti.

In particolare vorremmo avere comunicazioni ufficiali rispetto al fatto che in questo caso sia stato applicato l’istituto del ripescaggio provvisorio. A nostro avviso tale applicazione non è in sintonia rispetto alla realtà economica che sta vivendo la naziona intera e che inevitabilmente si riverbera sul nostro movimento.

Che tale provvisorietà sia poi legata al ricorso presentato dalla Virtus Roma e se così fosse sui tempi minimi che il compimento di tutti i gradi di giudizio comportano.

I motivi per cui ci permettiamo di chiedere tali informazioni crediamo siano facilmente comprensibili e sono sostanzialmente legati, dal nostro punto di vista, all’impossibilità di conciliare i tempi della giustizia sportiva con la necessità di raggiungere accordi con atleti, collaboratori, fornitori, Enti proprietari di impianti, accordi da raggiungere nell’immediato. Accordi che ovviamente andrebbero a differire in maniera profonda partecipando alla serie A2 o alla serie B. Fermo restando che la partecipazione alla serie A2 potrebbe essere, se abbiamo capito bene, revocata successivamente alla sottoscrizione di tali accordi.

Quindi saremmo nella condizione in cui la Società ripescata dovrebbe sottoscrivere accordi parametrati sugli impegni della serie A2 e trovarsi successivamente a non partecipare a tale campionato. Nel caso in questione, parliamo di accordi nell’ordine complessivo di diverse centinaia di migliaia di euro che una volta raggiunti vanno onorati.

Sperando di non averVi sottratto troppo tempo e certi di una Vostra comprensione e sollecita risposta in merito, inviamo i nostri più distinti saluti.

Poderosa Basket S.S.D.

 Il Presidente

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy