Lega DNB – Tutta la 4a Giornata, del Girone B

Lega DNB – Tutta la 4a Giornata, del Girone B

Commenta per primo!

Basket Lecco – Pienne Pordenone 75-66 (12-16, 28-16, 21-16, 14-21)

Basket Lecco: Casati 4 (1/2, 0/2), Cisse 10 (2/3, 2/4), Todeschini 5 (1/1, 1/1), Gatti 14 (5/10, 1/7), Bassani 2 (1/3), Novati 22 (5/15, 2/6), Negri 18 (4/6, 3/5) N.E.: Gnecchi, Angiolini, Massimo Cesana

Tiri Liberi: 10/13 – Rimbalzi: 35 26+9 (Gatti 9) – Assist: 10 (Casati, Novati 3)

Pienne Pordenone: Muner 3 (0/3, 1/1), Galli 5 (2/8, 0/1), Colamarino 8 (2/3, 1/3), Nobile 7 (2/4, 1/2), Rizzetto, Panni 20 (3/8, 1/3), Zambon 19 (7/14), Ferrari 4 (2/5, 0/1), Nata N.E.: Begiqui

Tiri Liberi: 18/24 – Rimbalzi: 37 27+10 (Zambon 9) – Assist: 4 (Panni 3)

Arbitri:Leoni Orsenigo,Battisacco

I ragazzi di coach Piazza erano attesi ad una pronta riscossa dopo le ultime due debacle e la risposta non si è fatta attendere. I Blucelesti hanno sciorinato una buona prestazione, fatta di un basket giocato bene sotto tutti i punti di vista, rimbalzi, precisione al tiro, circolazione sul perimetro, anticipi e difesa.
Se proprio si vuole trovare il pelo nell’uovo Lecco quando Pordenone ha accelerato il gioco Lecco si è fatto trascinare peccando a quel punto di imprecisione e troppa foga che ha avuto come conseguenza un pò troppi errori in attacco.

Ma questo se proprio si vuole trovare qualcosa che non va in una serata che meglio non poteva andare. I Blucelesti questa sera hanno fatto sul serio con una ritrovata precisione al tiro testimoniata da una media del 43%, 35 rimbalzi e 77% nei tiri liberi, raggiungendo anche i 23 punti di vantaggio, che poi nel finale di partita sono andati scemando visto che Lecco, pressochè sicuro della vittoria, ha per così dire tirato il fiato dando modo agli ospiti di rifarsi sotto, quando però la partita era ormai segnata.

I primi minuti del match sono equilibrati ed entrambe le squadre faticano ad andare a canestro tant’è che il primo quarto si chiude con Lecco sotto di un punto sul 12 a 13. E’ nella seconda frazione di gioco che i Blucelesti premono sull’acceleratore e mettono al sicuro la partita chiudendo il primo tempo sul 40 a 29, raggiungendo anche il massimo vantaggio della frazione sul +14.

Nel terzo quarto Lecco prosegue a macinare gioco fatto di una precisa circolazione di palla sul perimetro che permette di trovare il giocatore libero al tiro. I Bluclesti arrivano al massimo vantaggio con un +21 sul 53 a 32.

Nell’ultima frazione di gioco le due squadre giocano punto a punto, con Lecco che mantiene a distanza di sicurezza Pordenone, che non riesce mai a rifarsi sotto per riaprire la partita. Anzi è Lecco che a 3’38” dal termine raggiunge il massimo vantaggio del match con un +23 sul punteggio di 71 a 48.

E’ qui che gli ospiti accennano ad una reazione finale, favoriti anche dal fatto che Lecco cala il ritmo permettendo agli ospiti che chiudere il match sotto di 9, sul 75 a 66 per i Blucelesti. Ultimi punti ospiti e partita chiusa sul 75 a 66.

Basket Montichiari – Vis Spilimbergo 77-59 (29-13, 24-13, 12-9, 12-16)

Basket Montichiari: Filattiera 17 (3/4, 3/8), De Guzman, Giovanelli 3 (1/2, 0/3), Perego 9 (3/6, 1/1), Pagliari 13 (2/3, 3/10), Zanella 12 (6/11), Tedoldi 2 (1/1), Scanzi 17 (4/7, 3/3), Jovanovich, Conte 4 (0/1, 1/7)

Tiri Liberi: 4/7 – Rimbalzi: 35 28+7 (Zanella 7) – Assist: 12 (Giovanelli 3)

Vis Spilimbergo: Paolo Passudetti, Mareschi 6 (3/4, 0/1), Magini 1 (0/3, 0/1), Jovancic 15 (0/2, 5/10), Bagnarol 8 (1/2, 1/4), Bei 20 (9/15, 0/2), Gaspardo T. 3 (1/3), Gaspardo D. 6 (3/11, 0/2) N.E.: Ferigutti, Nassutti

Tiri Liberi: 7/11 – Rimbalzi: 31 25+6 (Bei, Gaspardo D. 8) – Assist: 7 (Magini 5)

Arbitri:Borghi,Lunghi

Il ritorno al PalaGeorge dopo il successo di Pordenone ha visto la vittoria della Contadi Castaldi Montichiari sulla Graphistudio Spilimbergo per 77 a 59. Nella quarta giornata della Lega Adecco DNB la squadra di coach Simone Morandi e del vice Giovanni Salvi ha ottenuto il terzo successo consecutivo dando lo strappo decisivo nel secondo quarto.
Pagliari e compagni iniziano la partita punto a punto con Spilimbergo che sfrutta la precisione al tiro per portarsi più volte al comando (2-5, 5-7, 8-10, 12-15) e dopo il 17 pari del 7′, Scanzi e Filattiera infilano due triple consecutive (23-17). Il finale è favorevole ai padroni di casa che chiudono il decimo minuto sul +8 (29-21).
Nel secondo quarto i bianconeri provano a controllare il match allungando dal 34 a 28 del 12′ al 46 a 28 del 16′, con le squadre che vanno negli spogliatoi sul 53 a 34.
Più equilibrato il terzo periodo che vede i ritmi scendere e i giocatori che faticano a segnare con continuità: il parziale dice 12 a 9 con il 30′ che termina 65 a 43.
Negli ultimi dieci minuti la partita è decisa e Spilimbergo ne approfitta per rosicchiare 4 punti alla Contadi Castaldi che chiude la sua fatica sul punteggio finale di 77 a 59.
“Loro sono stati bravi ad iniziare la partita con grande precisione” spiega coach Simone Morandi “poi abbiamo stretto le maglie in difesa e messo maggiore pressione. Ho visto ancora qualche miglioramento nel gioco corale anche se qualche giocatore non ha ancora raggiunto la condizione ottimale. Archiviato questo successo ora dobbiamo pensare subito alla partita di Udine”.
Prossimo impegno, la difficile trasferta contro la A.P. Udinese, domenica 3 novembre alle ore 18.00, che oggi ha battuto Lugo di Romagna per 82 a 61.

===============================================

L.B. Legnano Knights – Urania Porta Vittoria Milano 89-60 (32-25, 22-25, 21-4, 14-14)

L.B. Legnano Knights: Turano, Navarini 6 (2/5 da tre), Cazzaniga 10 (3/11), Penserini 13 (5/9, 0/1), Tavernelli 6 (2/7, 0/2), Maiocco 17 (4/4, 3/6), Guidi 1, Maria Arrigoni 5 (1/2, 1/1), Milani 26 (10/15, 2/5), Maiocchi 5 (1/3, 1/1)

Tiri Liberi: 10/12 – Rimbalzi: 37 24+13 (Cazzaniga 8) – Assist: 14 (Tavernelli 4)

Urania Porta Vittoria Milano: Torgano 15 (7/13, 0/4), Biganzoli 1 (0/1), Chiragarula 1 (0/2, 0/3), Bianchi 17 (1/4, 4/9), Paleari 6 (1/5, 0/1), De Bettin 10 (4/8, 0/1), Janelidze 6 (2/6), Pagani 4 (2/4) N.E.: Resca, Masieri

Tiri Liberi: 14/23 – Rimbalzi: 35 20+15 (Janelidze 13) – Assist: 7 (De Bettin 5)

Arbitri:Zanotti,Meloni

Nello scontro al vertice del girone B della DNB, l’Urania cade sul campo di Legnano, al termine di una partita molto difficile e affrontata con le assenze pesanti di Resca e Masieri. 89-60 il finale di partita in cui i Wildcats sono andati subito sotto nel punteggio nel primo quarto, concluso sul 32-17 per i padroni di casa. Il break decisivo è arrivato all’uscita dall’intervallo lungo, con i ragazzi di Ghizzinardi che mettono a segno solo 4 punti, dando via libera ai padroni di casa. “Il terzo quarto è certamente stato il peggiore – commenta il coach – ma forse figlio di un approccio sbagliato e depresso forse dalle assenze di Resca e Masieri. Siamo stati troppo timorosi e nonostante abbiamo avuto un attacco molto prolifico, abbiamo subito molto in difesa. Nel secondo tempo, quando le nostre percentuali si sono abbassate, la difesa non ci ha aiutato. Per la prossima partita, in casa con Rimini, mi auguro di poter recuperare gli infortunati. Sono due punti fondamentali per noi, quindi dobbiamo resettare tutto e ricominciare a lavorare con fiducia”.

===============================================

Pall. Costa Volpino – Sangiorgese Basket 63-70 (12-17, 20-17, 18-17, 13-17)

Pall. Costa Volpino: Centanni 9 (1/6, 1/9), Planezio 7 (1/4, 1/4), Baroni 6 (3/4, 0/1), Meschino 8 (0/3, 1/2), Belloni, Franzoni, Becerra 25 (6/8, 0/2), Guerci 8 (3/5), Azzola N.E.: Ibrahimi

Tiri Liberi: 26/32 – Rimbalzi: 28 24+4 (Meschino 8) – Assist: 11 (Centanni 5)

Sangiorgese Basket: Tomasini 5 (1/4), Benzoni 23 (5/11, 3/9), Nasini 5 (1/2, 1/2), Zanelli 17 (3/9, 2/8), Marusic 8 (2/6, 0/4), Fabbricotti, Saini 2 (1/1), Priuli 7 (3/9), Bertoglio 3 (1/2 da tre) N.E.: Vignati

Tiri Liberi: 17/24 – Rimbalzi: 47 29+18 (Zanelli 13) – Assist: 9 (Tomasini 3)

Arbitri:Dori,Soriano

Sconfitta casalinga per la Vivigas Costa Volpino in un match che ha visto la formazione sebina sempre all’inseguimento della  Sangiorgese.Coach Crotti propone l’ormai consueto starting five : Centanni , Becerra , Planezio , Baroni e Meschino mentre sull’altra sponda coach Albanesi presenta Tomasini , Nasini , Zanelli , Benzoni e Priuli.Dopo un inizio favorevole agli ospiti e il pronto recupero dei locali (6-6) sono ancora i legnanesi ad avvantaggiarsi sfruttando la verve sotto canestro di Priuli tanto che al primo mini riposo il
vantaggio ospite e’ di 7 lunghezze (12-19).La reazione arancio nera si concretizza sotto la spinta di Becerra e Guerci che trainano Costa Volpino (20-23 al quindicesimo) fino ad impattare al 32-32 a pochi secondi dalla fine del secondo periodo che viene pero’ sigillato da due conclusioni “rapinate” dagli ospiti che cosi’ vanno al riposo lungo avanti di 4 (32-36).La Vivigas appare un po’ troppo macchinosa in attacco dove non trova fluidita’ e le percentuali glaciali nel “tiro pesante” ne sono la dimostrazione.La terza frazione di gioco fila via con la Sangiorgese sempre avanti e la Vivigas sempre protesa all’inseguimento ma senza la necessaria lucidita’ (39-42 al venticinquesimo) nonostante un Becerra stratosferico (25 punti per lui alla fine e 42 di valutazione).Il tabellone al trentesimo minuto premia ancora la compagine ospite (50-53) che nell’ultimo periodo poggia in maniera fondamentale sul duo Zanelli-Benzoni che colpise con continuita’ (56-60 al trentacinquesimo) mentre la Vivigas continua a pasticciare in attacco e viene anche punita da una coppia arbitrale davvero censurabile.Il risultato finale (63-70) non fa comunque una grinza e premia giustamente la formazione che si e’ dimostrata piu’ efficace e
brillante nei momenti topici della partita sfruttando anche la netta supremazia a rimbalzo (47-28).Bagno di umilta’ in casa sebina dove c’e’ ancora molto da lavorare a partire da questa settimana che precede la difficile e insidiosa trasferta in quel di Orzinuovi.

===============================================

Basket Rimini Crabs – Pall. Orzinuovi 70-73 (19-19, 16-19, 13-19, 22-12)

Basket Rimini Crabs: Tassinari 12 (3/4, 2/7), Gasparin 7 (2/7, 1/1), Silvestrini 15 (6/12, 0/4), Hassan 16 (3/10, 2/4), Brighi 2 (1/3, 0/1), Marengo 4 (2/2), Bortolin 6 (2/6), Bosio 5 (2/4, 0/3), Gabellieri 3 (0/1, 1/1) N.E.: Aglio

Tiri Liberi: 10/16 – Rimbalzi: 36 24+12 (Bosio 11) – Assist: 9 (Silvestrini 4)

Pall. Orzinuovi: Mazzucchelli, Bertolini 17 (3/5, 3/13), Ferrarese 16 (2/3, 2/7), Braidot 11 (4/6, 0/3), Martini 11 (3/6, 0/3), Rinaldi, Micevic 14 (4/6, 1/2), Chiarello, Trapella 4 (2/3) N.E.: Permon

Tiri Liberi: 19/27 – Rimbalzi: 39 23+16 (Micevic 8) – Assist: 8 (Bertolini, Braidot, Martini 2)

Arbitri:Benatti,Bonetti

===============================================

Treviso Basket 2012 – Robur et Fides Varese 76-55 (16-11, 19-11, 15-11, 26-20)

Treviso Basket 2012: Parente 3 (0/1, 1/3), Maestrello 12 (2/6, 2/6), Cortesi 6 (1/3, 1/3), Gatto 19 (4/9, 3/5), Masocco 3 (1/1 da tre), Cazzolato 9 (3/7, 1/2), Raminelli 10 (4/8), Prandin 12 (4/7, 0/2), Rossetto, Vedovato 2 (1/2)

Tiri Liberi: 11/16 – Rimbalzi: 34 23+11 (Gatto 9) – Assist: 15 (Parente, Gatto 3)

Robur et Fides Varese: Realini 12 (3/5, 2/7), Piccoli 3 (1/4 da tre), Santambrogio 6 (3/5, 0/3), Rovera F. 6 (2/4, 0/2), Mariani 2 (1/3, 0/2), Castelletta 4 (2/4), Zattra 1 (0/1), Bellotti 1, Rovera M. 4 (0/1 da tre), Matteucci 16 (4/7, 1/3)

Tiri Liberi: 13/22 – Rimbalzi: 33 25+8 (Matteucci 8) – Assist: 11 (Piccoli 3)

Arbitri:Semenzato,Rivron

===============================================

Amici Pallacanestro Udine – Orthos Basket Lugo 82-61 (16-9, 17-9, 24-18, 25-17)

Amici Pallacanestro Udine: Bianchini, Dri 14 (4/6, 2/3), Piazza 12 (1/5, 2/3), Miniussi 7 (2/3, 1/3), Feruglio 2 (1/1), Bellina 3 (0/1, 1/3), Munini 25 (7/11, 3/5), Vischi, Principe, Piani 19 (1/1, 5/9)

Tiri Liberi: 8/9 – Rimbalzi: 31 26+5 (Piazza 7) – Assist: 16 (Piazza 8)

Orthos Basket Lugo: Montanari 8 (2/6, 1/2), Poluzzi 12 (2/4, 2/6), Paluan, Legnani 8 (3/6, 0/2), Olivieri 4 (2/4), Antrops 3 (1/7, 0/1), Simeoli 8 (4/10), Bazzocchi, Chiappelli 18 (4/7, 3/7) N.E.: Pasquali

Tiri Liberi: 7/9 – Rimbalzi: 31 18+13 (Olivieri 8) – Assist: 9 (Poluzzi, Legnani 3)

Arbitri:Brotto,Spessot

Non decolla l’Orva Lugo, che colleziona il quarto ko consecutivo, sconfitta per 82 a 61 dalla GSA Udine.

Un match che dopo un primo quarto di gioco equilibrato ha visto i padroni di casa allungare, spinti da un ispiratissimo Piani, in apertura della seconda frazione di gara, grazie ad un parziale di 14-0, che porta i friulani avanti nel punteggio per 30-17. La reazione dei lughesi è firmata del play Poluzzi che realizza otto punti consecutivi e  riporta il dieci di coach Marco Ortasi a 5 lunghezze dalla GSA sul 31-26 a 2’25? , con i romagnoli che all’intervallo sono pienamente in partita (33-26).

Dopo l’intervallo lungo è però nuovamente Udine ad operare un parziale di 9-2 con un’eccellente Munini che spinge i suoi avanti per 42-28; l’Orva non molla e si riporta nuovamente sotto nel punteggio sul 42-36, grazie ad un controbreak di 8-0 chiuso da una tripla di Poluzzi, prima che Dri con otto punti consecutivi, firmi il nuovo allungo dei padroni di casa che si portano sul 54-40 a 2? dal termine della terza frazione di gioco.

Gli ultimi dieci minuti di gara vedono la GSA condurre senza patemi contro un’Orva che non riesce a contenere l’ispiratissimo attacco udinese che buca regolarmente la retina avversaria chiudendo il match sul 82 a 61, massimo vantaggio dei padroni di casa, contro un’Orva Lugo sottotono che solo in qualche frangente di gara è riuscita a  mettere in difficoltà la formazione di coach Paderni.

Per i lughesi l’appuntamento con il primo successo stagionale è quindi rinviato al prossimo turno in programma sabato 2 novembre (ore 21) quando l’Orva Lugo scenderà in quel di Varese contro la Robur et Fides, formazione assolutamente da prendere con le molle, contro la quale il dieci di coach Marco Ortasi cercherà di conquistare i due preziosi punti in palio al fine di cancellare lo scomodo zero in classifica.

LA CLASSIFICA

L.B. LEGNANO KNIGHTS 8 4 4 0
BASKET MONTICHIARI 6 4 3 1
PALL. ORZINUOVI 6 4 3 1
URANIA MILANO 6 4 3 1
BASKET LECCO 4 4 2 2
BASKET RIMINI CRABS 4 4 2 2
PALL. COSTA VOLPINO 4 4 2 2
SANGIORGESE BASKET 4 4 2 2
AMICI PALLACANESTRO UDINE 4 4 2 2
ROBUR ET FIDES VARESE 4 4 2 2
TREVISO BASKET 2012 4 4 2 2
PIENNE PORDENONE 2 4 1 3
VIS SPILIMBERGO 0 4 0 4
ORTHOS BASKET LUGO 0 4 0 4
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy