Lega DNC – Tutta la 4a Giornata, del Girone F

Lega DNC – Tutta la 4a Giornata, del Girone F

Commenta per primo!

Magic Team Benevento – Nuova Pol. C. Di Stabia 69-49 (17-4, 21-4, 14-17, 17-16)

Magic Team Benevento: Buontempo 5 (2/4, 0/1), Granata 1 (0/1), Bastone 14 (5/14, 0/1), Kebede 6 (1/4, 1/2), Romano 2 (1/1), Mori 16 (6/13, 0/3), Fratini 9 (2/5, 1/4), Pepe 8 (4/5), Tredici 4 (2/3, 0/3), Malagoli 4 (2/5, 0/1)

Tiri Liberi: 13/17 – Rimbalzi: 45 31+14 (Malagoli 15) – Assist: 13 (Fratini 4)

Nuova Pol. C. Di Stabia: Del Sorbo, Incarnato 4 (0/1, 1/1), Saggese, Errico 13 (6/10), Orazzo, Salvatore 6 (1/4, 1/2), Donnarumma, Porfido 12 (3/7, 2/5), Somma 7 (3/10, 0/2), Marino 7 (3/10, 0/4)

Tiri Liberi: 5/13 – Rimbalzi: 32 27+5 (Porfido 15) – Assist: 12 (Porfido 4)

Arbitri:Russo,De Stefano

Missione quasi impossibile per la T&T Nuova Polisportiva Stabia sul campo della forte Magic Benevento, imbattuta dopo quattro giornate di campionato. A complicare le cose per gli stabiesi si è aggiunto all’ultimo momento l’infortunio di Antonio Auriemma, punto di riferimento sotto canestro della squadra, fermo per noie muscolari. La compagine di Coach Festinese c’ha provato con tutte le sue forze ma non è bastato contro la corazzata sannita che ha ben altri obiettivi in questa stagione e che ha approfittato delle cattive percentuali degli ospiti al tiro, anche in questa occasione solo 20/61 da due e 4/16 da tre punti.
Eppure lo Stabia ha profuso il massimo dell’impegno fin dall’inizio, provando a costruire buoni tiri che purtroppo non sono entrati: nel primo quarto squadre comunque a contatto con Porfido e Errico molto ben determinati e i locali che iniziano a essere guidati da uno dei protagonisti Bastone. Ben presto la differenza di qualità tra le due squadre viene fuori e nel secondo periodo la N.P. Stabia realizza soltanto 4 punti che la condannano all’impietoso parziale 38-16 dell’intervallo; Benevento vola con la regia di Mori e le buone prove di Pepe e Fratini.
Castellammare prova a resistere alla ripresa del gioco, che si caratterizza per un sostanziale equilibrio e con Benevento che decelera e gestisce. Porfido (nella foto) continua la sua buona prova, riuscendo a reggere bene da numero 5 adattato, specie a rimbalzo. Quest’ultimo viene accompagnato, nelle note positive, sempre dagli Under che questa volta mettono in mostra la buona prestazione di Andrea Incarnato (’97): per lui 22 minuti in campo e 4 punti realizzati, fino alla sirena che decreta il 69-49 finale.
Coach Festinese a fine gara fa quadrato attorno alla sua squadra: “Devo elogiare lo spirito del gruppo che ha fatto quanto poteva oggi contro gli avversari fuori dalla nostra portata. Ho visto comunque segnali positivi e credo che stiamo incanalando sul binario giusto per provare a raccogliere soddisfazioni a campionato in corso. Dovremo fare in modo assolutamente che questo avvenga perché la squadra è stata costruita in corsa. La priorità ora è recuperare Auriemma, fondamentale per i nostri equilibri, a partire da domenica prossima in casa con Campli, che reputo una delle squadre costruite per vincere e che ambisce di sicuro al primo posto. Faremo tutto quanto il nostro possibile mettendo tutto dal punto di vista dell’impegno e proveremo a vincere questa battaglia.”

===============================================

Timberwolves Potenza – Mola New Basket 2012 76-93 (17-21, 13-21, 26-25, 20-18)

Timberwolves Potenza: Cutolo, Lorusso 14 (5/12, 0/1), Pocchiari, Marchese 14 (2/4, 2/3), Leone 8 (1/1, 2/3), Ginefra 14 (0/3, 4/11), Ciardullo, Di Tullio 7 (1/2, 1/1), Mastroddi, Pace 19 (7/12, 0/1)

Tiri Liberi: 17/28 – Rimbalzi: 31 22+9 (Pace 9) – Assist: 17 (Ginefra 15)

Mola New Basket 2012: Stimolo, Damasco 9 (4/4), Musci 6 (3/3), Lonigro, Manchisi 19 (2/5, 5/7), Teofilo 24 (6/10, 0/4), Pavone, De Bellis 8 (2/5), Argento 8 (4/7), Mazzotta 19 (3/10, 3/8)

Tiri Liberi: 21/28 – Rimbalzi: 30 21+9 (Damasco, Musci 7) – Assist: 20 (De Bellis 9)

Arbitri:Peluso,Di Martino

Poker servito. Vince ancora la Geofarma e lo fa con una prestazione sontuosa in quel di Potenza, 93-76 il finale, per una gara che diventa in discesa già dal riposo lungo,  attraversato in carrozza con una corazza da 20 lunghezze. Testa della classifica custodita,  prova di forza consegnata ai tabellini, enormi passi in avanti rispetto al primo approccio esterno di Castellammare, insomma gli ingranaggi paiono lanciati verso l’incastro gusto, quello che dischiuderebbe scenari più sorridenti.  Domenica la prova del nove, col Magic Team Benevento, altro roster dal percorso netto fin qui, una gara da non perdere, una  sfida che potrebbe racchiudere in se il futuro prossimo di questa DNC. Squadra che vince non si cambia e per l’unica trasferta in Basilicata coach Lotesoriere ripropone il quintetto tipo: Musci, Manchisi,Teofilo, De Bellis, Mazzotta.  Alla contesa i Timberwolves sono Lorusso, Marchese, Ginefra, Leone, Pace. L’impatto è di quelli da stropicciasi gli occhi: Manchisi è in serata di grazia dalla distanza e tartassa il canestro potentino, Teofilo regna nell’area piccola e insacca, Mazzotta è il solito predatore, De Bellis distribuisce assist da accompagnare solo nella retina, il Potenza è colto di sorpresa e pur non sfigurando a fine primo quarto si ritrova sotto di 12 (17-29) affondato da tre triple in serie (Manchisi e Mazzotta)  negli ultimi due minuti di gioco. Sempre Manchisi riparte in seconda frazione da dove aveva interrotto, 31-17 e massimo vantaggio, poi piccolo passaggio a vuoto con le realizzazioni di Pace e Di Tullio (23-31), mentre Teofilo ne fa quattro in fila, prima di un periodo infarcito di conclusioni forzate e fuori bersaglio da ambo le parti. Entra Argento ed è subito caldo con due conclusioni a bersaglio (30-39), preludio a un finale di tempo tutto Geofarma: 11- 0 sull’onda dell’imprendibile Manchisi (ancora due triple, 5 su 7 di serata per un 71% coi fiocchi) e 50-30 per l’intervallo lungo che ha tutto l’aspetto di ipoteca sui due punti.  Ginefra prova ad inaugurare il terzo periodo sotto una nuova stella ma prima Mazzotta e dopo Musci ribattono colpo su colpo; i  ragazzi in casacca bianco-blu sembrano però un po’ meno lucidi e il Potenza intravede spiragli di rientro: è ancora Ginefra a suonare la carica dalla linea dei 6,75 (39-54), ma ad eliminare gli spifferi ci pensa poco dopo il solito missile terra-aria di capitan Mazzotta (19 punti, a conferma della sostanziosa media).  Sale in cattedra Teofilo che fa bottino pieno dalla linea della carità e scorta i suoi all’ultima frazione con dote immutata, (56-75). Gli ultimi a gettare la spugna per i padroni di casa sono sempre Pace (19 punti) e Ginefra (14) che con un sussulto trascinano il Potenza fino al 66-79 del minuto 35’. Ci pensano Damasco (9 punti e solito contributo prezioso) e un Teofilo in crescita esponenziale (24 punti, best scorer di serata) a ricacciare indietro la minaccia, coadiuvati da un De Bellis che nel garbage time rimpingua il proprio tabellino (8 punti conditi da 6 rimbalzi). Alla sirena si giunge così in leggerezza con Pavone, Lonigro e Stimolo a timbrare minuti di svezzamento.  A conferma della solida prestazione arrivano concrete le parole di coach Lotesoriere: “Ottimo approccio mentale alla gara, i ragazzi sono stati concentrati e determinati sin dall’inizio. Questo ci ha permesso di andare all’intervallo sul + 20, mente negli ultimi due quarti abbiamo concesso troppo in difesa e perso palloni gestibili, ma siamo comunque stati bravi a rintuzzare i loro tentativi di rientrare. Faccio i complimenti al Potenza che si è dimostrato roster mai domo ed in salute la cui classifica non rispecchia il reale potenziale. Due punti importanti sia perché per tanti team sarà dura espugnare il PalaPergola  sia perché ci consente di approcciare al meglio la prossima gara contro la squadra più forte del girone.”  Una settimana e sarà scontro al vertice, certo l’esito della sfida non deciderà la DNC, però chi dovesse aggiudicarsi i due punti otterrà una dose supplementare di fiducia ed autostima, consolidando la propria aurea di inscalfibilità. Approcciarla con una cornice di pubblico degna di un big match, il carburante ideale per inseguire il pokerissimo.

===============================================

Magic Team Benevento – Nuova Pol. C. Di Stabia 69-49 (17-4, 21-4, 14-17, 17-16)

Magic Team Benevento: Buontempo 5 (2/4, 0/1), Granata 1 (0/1), Bastone 14 (5/14, 0/1), Kebede 6 (1/4, 1/2), Romano 2 (1/1), Mori 16 (6/13, 0/3), Fratini 9 (2/5, 1/4), Pepe 8 (4/5), Tredici 4 (2/3, 0/3), Malagoli 4 (2/5, 0/1)

Tiri Liberi: 13/17 – Rimbalzi: 45 31+14 (Malagoli 15) – Assist: 13 (Fratini 4)

Nuova Pol. C. Di Stabia: Del Sorbo, Incarnato 4 (0/1, 1/1), Saggese, Errico 13 (6/10), Orazzo, Salvatore 6 (1/4, 1/2), Donnarumma, Porfido 12 (3/7, 2/5), Somma 7 (3/10, 0/2), Marino 7 (3/10, 0/4)

Tiri Liberi: 5/13 – Rimbalzi: 32 27+5 (Porfido 15) – Assist: 12 (Porfido 4)

Arbitri:Russo,De Stefano

===============================================

Il Globo Isernia – Nuova Pallacanestro Nardo’ 63-56 (20-12, 23-12, 9-13, 11-11)

Il Globo Isernia: Orfanelli, Facci 5 (2/7, 0/3), Canzano 8 (1/4, 0/6), Maria Triggiani 3 (0/1, 1/3), Achille Cardinale 29 (7/11, 4/5), Simeoli 13 (2/5, 1/3), Bracci 5 (2/5) N.E.: D’Adamo, Bisciotti, Melchiorre

Tiri Liberi: 17/31 – Rimbalzi: 34 24+10 (Simeoli 8) – Assist: 11 (Canzano 5)

Nuova Pallacanestro Nardo’: Colella 7 (1/3, 1/4), Malamov 14 (4/6, 1/3), Manca 19 (5/12, 2/2), Ferilli G. 2 (0/3, 0/3), Ferilli D. 5 (1/1, 1/3), Ferrienti Giuliani 9 (3/3, 1/3), Chirico N.E.: Mazzei, Iacomelli, Greco

Tiri Liberi: 10/19 – Rimbalzi: 23 18+5 (Chirico 7) – Assist: 7 (Colella 3)

Arbitri:Vallario,Esposito

===============================================

Virtus Pozzuoli – JuveTrani 69-65 (19-10, 19-10, 12-17, 19-13)

Virtus Pozzuoli: Orefice 16 (4/8, 2/5), Artiaco 2 (0/1 da tre), Innocente 14 (5/8, 0/5), Luongo 7 (3/6), Aprea 10 (2/5, 2/2), Francesco Errico 17 (7/10, 1/1), Orsini Gravina 3 (1/2, 0/2) N.E.: Caresta, Scalella, Longobardi

Tiri Liberi: 10/14 – Rimbalzi: 28 19+9 (Innocente 8) – Assist: 12 (Artiaco, Francesco Errico 3)

JuveTrani: Salamina 6 (0/1, 2/6), Bergamin 14 (4/6, 1/5), Accini 18 (3/4, 3/4), Cupito 16 (5/11, 1/5), Ferrara, Basile 4 (1/2), Di Lauro 7 (1/3, 0/5) N.E.: Di Salvia, Amorese, Germinario

Tiri Liberi: 16/19 – Rimbalzi: 28 18+10 (Basile 14) – Assist: 7 (Di Lauro 2)

Arbitri:Santoro,Sabatino

Dopo due sconfitte consecutive la voglia di vincere era tanta e in campo i nostri ragazzi hanno dimostrato quanto volessero questa vittoria.

La squadra avversaria non era certo una squadra facile e lo si è visto sul campo dove, spesso, siamo stati costretti ad inseguire e di non pochi punti, ma la determinazione dimostrata sul campo ci ha consentito di rimanere sempre attaccati al risultato e a non lasciarci andare anche dopo che il primo quarto si è chiuso con un vantaggio degli avversari di 6 punti.

Dopo la strigliata di Coach Serpico, nell’intervallo del secondo quarto, la squadra ha reagito bene riuscendo a recuperare lo svantaggio e a chiudere il primo tempo con un vantaggio di 3 punti.

La ripresa ha visto un nuovo calo dei padroni di casa che hanno iniziato a concedere un pò troppe palle agli avversari consentendogli, in più occasioni, di guadagnare il vantaggio sul punteggio, alla fine del quarto però la differenza era solo di 2 punti a favore dei viaggianti.

L’ultimo quarto è stato davvero entusiasmante e molto intenso sia per i nostri ragazzi che per gli avversari, la concentrazione era massima su ambo i lati del campo ma qualche errore dei viaggianti e qualche buon tiro da tre dei nostri ragazzi ci hanno consentito di prendere un buon vantaggio che siamo riusciti a mantenere nonostante gli attacchi di Trani.

Una vittoria davvero bella e voluta a tutti i costi.

===============================================

Campli Basket – Pall. Benevento 69-70 (5-6, 10-6, 32-22, 22-34)

Campli Basket: Montuori 9 (1/4, 2/2), Palantrani 4 (1/5, 0/1), Gaeta 6 (3/7), Di Carlo, Diener 11 (5/6), Negrini 14 (6/9), Petrucci 23 (4/7, 3/4), Serafini 2 (1/3) N.E.: Ferrari, Alleva, Stucchi

Tiri Liberi: 12/14 – Rimbalzi: 22 5+17 (Gaeta 9) – Assist: 13 (Montuori 5)

Pall. Benevento: Norcino 5 (2/4, 0/1), Ronconi 2 (1/1), Fabiano 4 (2/4), Kushchev 4 (2/3), Marti 11 (4/5, 1/1), De Martino 16 (1/4, 4/4), Parlato 21 (0/1, 5/6), Tomasiello 7 (2/3 da tre) N.E.: Cavalieri, Bruno, Gagliardi

Tiri Liberi: 10/11 – Rimbalzi: 10 4+6 (Parlato, Tomasiello 3) – Assist: 13 (Norcino 4)

Arbitri:Marzo,Padovano

LA CLASSIFICA

MAGIC TEAM BENEVENTO 8 4 4 0
MOLA NEW BASKET 2012 8 4 4 0
PALL. BENEVENTO 6 4 3 1
IL GLOBO ISERNIA 6 4 3 1
CAMPLI BASKET 4 4 2 2
VIRTUS POZZUOLI 4 4 2 2
JUVETRANI 2 4 1 3
NUOVA PALLACANESTRO NARDO’ 2 4 1 3
TIMBERWOLVES POTENZA 0 4 0 4
NUOVA POL. C. DI STABIA 0 4 0 4
0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy