LNP Liberatorie: arrivano i controlli Com.Te.C anche durante l’anno

LNP Liberatorie: arrivano i controlli Com.Te.C anche durante l’anno

Commenta per primo!

Come riporta Spicchi d’Arancia, si attende solo la ratifica ufficiale delle nuove verifiche di natura economica ed amministrativa inserite dalla LNP di concerto con la Com.Te.C. Il nuovo regolamento valido per l’A2, che il prossimo anno dovrebbe essere esteso anche alla B, prevede come condizione necessaria per l’iscrizione al campionato 2015-2016 la presentazione delle liberatorie firmate da ogni membro del roster e dello staff tecnico, attestanti il pagamento delle competenze maturate entro il 31 maggio. E il bilancio al 31 marzo nel quale i debiti non siano maggiori del 75 per cento dei ricavi.

Le verifiche Com.Te.C. non si limitano al momento dell’iscrizione, ma proseguiranno anche durante la stagione: entro il 31 ottobre ogni società dovrà presentare le liberatorie attestanti i pagamenti regolari entro il 30 giugno, al 31 dicembre quelli del 30 novembre ed al 31 marzo quelle del 29 febbraio. In caso di irregolarità nella presentazione delle liberatorie durante la stagione, il Giudice Sportivo comminerà 2 punti di penalizzazione. Con la stessa cadenza saranno verificati anche i bilanci delle società. La firma della liberatoria individuale da parte dell’atleta o dell’allenatore con la dichiarazione della regolarità e della completezza del pagamento effettuato dalla società, esclude ovviamente la possibilità di ricorrere all’istituto del lodo arbitrale.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy