L’Orlandina vince al PalaFantozzi, battuta una coriacea Viola Reggio Calabria

L’Orlandina vince al PalaFantozzi, battuta una coriacea Viola Reggio Calabria

Vince ancora l’Orlandina nel precampionato, per 68-59 contro una combattiva Viola Reggio Calabria

di Giuseppe Crivillaro

Quarta vittoria in altrettante partite nel precampionato per la squadra di Coach Sodini che ottiene spunti positivi dalla sua squadra, grazie anche ad un Triche autore di 18 punti in 20 minuti di utilizzo. L’Orlandina riesce a prevalere in tutti i quarti (azzeramento del punteggio alla fine di ogni quarto) su una Viola Reggio Calabria che gioca una partita molto intesa riuscendo a tener testa, per larghi tratti del match, ai siciliani. 

Quintetto Capo: Bruttini, Laganà, Parks, Triche, Lucarelli
Quintetto Viola: Alessandri, Fall, Fallucca, Paesano, Nobile

Orlandina Basket- Viola Reggio Calabria 68- 59 (19-16; 19-18; 15-12; 15-13 )
Orlandina Basket: Chessari, Bruttini 13, Passera 2, Laganà 3, Parks 7, Mobio  2, Neri, Mei, Triche 18, Donda 14, Lucarelli 9. Coach: Sodini
Viola Reggio Calabria: Ciccarello ne, Alessandri 3, Grgurovic ne, Fall, Fallucca 16, Agbogan, Carnovali 8, Mastroianni 8, Paesano 10, Nobile 10, Vitale 4, Scialabba ne. Coach: Mecacci

1° Quarto: Inizia nel segno di Bruttini l’amichevole tra Orlandina e Viola Reggio Calabria, che prima mette i primi due punti e poi rifila una stoppata su Fall. Triche, Parks e Chessari allungano per Capo d’Orlando che al 4’ è 8-0 obbligando coach Mecacci a chiamare time out. È capitan Fallucca a trovare la via del canestro per i calabresi segnando i primi 3 punti, ma Triche risponde con la stessa moneta così al 6’ è 14-5. È ancora  Fallucca a spingere per la viola andando in penetrazione, trovando canestro e subendo fallo; l’Orlandina, però, combina bene e grazie a Parks e Donda trova rapidamente il +10 (18-8 al 8’), le triple di Mastroianni e Vitale però accorciano le distanze chiudendo il primo quarto sul 19-16.

2° Quarto: Parte bene la Viola con Carnovali e Paesano, ma Triche e Bruttini riportano tutto in parità al 14’ (7-7).  Capo d’Orlando sfrutta gli errori degli avversari e alzando le percentuali al tiro con Lucarelli e Parks si porta sul punteggio di 11-7. Gli arancio-nero però ritornano a far girare bene il pallone, trovando buone soluzioni dall’arco e riportandosi immediatamente a -1 (13-12). I ragazzi di Coach Sodini continuano a concedere tiri aperti agli avversari, con Mastroianni che ne approfitta e porta i suoi sul +5 (15-18 al 18’). È il solito Triche a togliere le castagne dal fuoco per i padroni di casa, riportando Capo d’Orlando in vantaggio sulla sirena di fine primo tempo.

3° Quarto: Riparte con ottimi spunti la Viola che grazie a capitan Fallucca trova il 7-4 al 24’, per l’Orlandina è il solo Triche a trovare la via del canestro. Coach Sodini vede i suoi troppo statici e ferma il gioco. Dopo il minuto però la musica non cambia perché è ancora Fallucca a colpire i siciliani dalla lunga distanza trovando il +6. Donda e Parks e Lucarelli, però spingono il piede sull’acceleratore e alzando le percentuali permettono all’Orlandina di chiudere sul 15-12 il terzo parziale.

4° Quarto: E’ ancora una volta la viola ad approcciare meglio con Fallucca, Carnovali e Paesano che mettono in campo anche molta aggresività difensiva inducendo i siciliani a molteplici errori. Sono i giovani Donda e Laganà a dare una scossa ai compagni, con quattro punti in fila del primo e una tripla del secondo così al 5’ è 9-6.  Sul finale spazio ai giovani di belle speranze per coach Sodini, che mandano segnali assolutamente positivi con il lungo triestino, top scorer con 8 punti nel quarto. La Viola non demerita, mostrando una buona circolazione di palla e ottime conclusioni che la portano a giocarsi l’ultimo possesso per il pareggio del parziale nel quarto, ma il tiro di Mastroianni prende solo il ferro e sulla sirena è 15-13 Orlandina.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy