NPC Rieti, Conosciamo meglio i volti nuovi. 1° Puntata Andrea Giampaoli

NPC Rieti, Conosciamo meglio i volti nuovi. 1° Puntata Andrea Giampaoli

Commenta per primo!

Ciao Andrea innanzitutto benvenuto a Rieti e sul sito di basketinside.Cominciamo dalla fine, trasferta a Palestrina contro una squadra a 0 punti e quasi si perde, vincendo con molta sofferenza e buona dose di fortuna, ma anche con un grande cuore, cosa ne pensi?

Le grandi squadre si vedono in questi momenti, nei momenti di difficoltà…ammetto abbiamo fatto una brutta partita, ma non è facile giocare in un campo “caldo” come palestrina loro hanno provato a buttarla sulla “caciara”, provocazioni contatti che non fanno parte della pallacanestro e ci sono riusciti, ma sono orgoglioso di quanto fatto alla fine da noi! Ora dobbiamo continuare cosi, tutti insieme!

Non è stata la tua miglior partita da quando sei qui a Rieti, ma la tripla del pareggio a pochi secondi dalla fine, che ci ha fatto sobbalzare sui seggiolini, è sinonimo di grande personalità.

Si ho giocato male, letto male certe situazioni nel campo, ma non è la prima volta che mi capita di mettere un canestro pesante..speriamo di continuare..

Sappiamo che sei scuola Virtus Pesaro, un passato ad Anagni con Nunzi poi il salto in DNA a Firenze 2 anni un pò frenati dagli infortuni. Parlaci un pò di te, delle tue caratteristiche che abbiamo iniziato ad apprezzare in questi primi 2 mesi di campionato.

Sono un giocatore che ama pensare prima alla squadra e poi a se stesso, anche se come punto forte metterei il tiro da fuori..però ogni tanto mi capita di rifiutare un tiro per un passaggio

Come ti trovi qui a Rieti, città da sempre appassionata di basket ma che ultimamente ha passato vicissitudini che hanno disamorato la maggior parte dei tifosi?

Mi trovo benissimo, città piccolina ma molto carina, conosco molto bene Rieti e la storia della sua pallacanestro, capisco che molti tifosi non vengano al palazzetto perchè magari snobbano la dnb, ma noi ce la stiamo mettendo tutta per riportare Rieti dove merita di stare. Ogni tanto per arrivare a certi traguardi bisogna sporcarsi le mani e ripartire dal basso e se si vuole tornare grandi bisogna farlo tutti insieme, giocatori in campo, società dietro la scrivania e tifosi sugli spalti.

Veniamo al Campionato, Latina che sembrava una corazzata costruita per dominare il campionato ha scoperto che non è imbattibile, che ne pensi?

Ho sempre detto che i campionati non si vincono con i nomi…è il campo a decidere…ammetto che Latina è superiore a tutti per nomi..ma nessuno è imbattibile

Infine concludiamo con un appello per far si che un’arena gloriosa come il PalaSojourner torni a ripopolarsi, e i tifosi a essere il 6° uomo così com’era non molto tempo fa.

Come ho già detto prima per tornare grandi bisogna remare dalla stessa parte tutti insieme! quindi faccio un appello ai tifosi…noi ce la stiamo mettendo tutta, venite a sostenerci la domenica! facciamo diventare il palaSojourner inespugnabile! Forza Rieti!!!

Ti ringrazio e ti saluto, con l’augurio di tornare a fare una chiacchierata sempre qui a Rieti, e magari in una categoria superiore. Sei autorizzato a far tutti gli scongiuri di rito.

Sicuramente, a presto!

Appuntamento a domenica sera al PalaSojourner contro Pescara 2° in classifica, squadra sicuramente molto forte, conosci qualcuno degli avversari e chi temi di più?

Non conosco molti giocatori di questo campionato sinceramente, conosco solo Rajola di Pescara per averci giocato contro a Chieti e per i suoi passati in serie A, sarà una dura battaglia.

Grazie mille per la cortesia Andrea, e in bocca al lupo per domenica e per il proseguo del Campionato.

Crepi

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy