Omegna batte la SanGiorgese e si porta in testa alla classifica

Omegna batte la SanGiorgese e si porta in testa alla classifica

La Paffoni Fulgor Omegna vince la seconda partita consecutiva, la prima in casa al PalaBattisti, battendo LTC SanGiorgese Basket 74 a 67, trascinata da una grande prestazione di Gasparin autore di 20 punti, e si porta così al comando dal girone A di serie B con 4 punti su 4.

Commenta per primo!

Paffoni Fulgor Omegna – LTC SanGiorgese Basket 74-67

(18-16/33-33/59-54)

Paffoni Fulgor Omegna: Simoncelli 10, Dagnello 11, Fratto 3, Villa 4, Cazzola N.E., Corral 17, Gasparin 20, Arrigoni 9, Barberis N.E., Bianchi N.E.
All. Ghinizzardi

LTC SanGiorgese Basket: Dushi N.E., Cuccarese 6, Tomasini 11, Benzoni 21, Ponzelletti, Nuclich 3, Gorreri 4, Priuli 4, Rossi 6, Tommei 12.
All. Picarelli

La Paffoni Fulgor Omegna vince la seconda partita consecutiva, la prima in casa al PalaBattisti, battendo LTC SanGiorgese Basket 74 a 67, e si porta così al comando dal girone A di serie B con 4 punti su 4.

Omegna schiera Simoncelli play, Gasparin guardia, Dagnello ala piccola, Arrigoni ala grande, Corral centro.
Gli ospiti rispondono con Tommei play, Rossi guardia, Gorreri ala piccola, Benzoni ala grande, Priuli come centro.

Omegna prova a comandare da subito la partita grazie ai canestri Corral e Simoncelli, per un mini parziale di 4 a 0. Il primo canestro della squadra avversaria arriva dopo più di 2’30 grazie a Tommei(4-2). Dagnello allunga sul +4(6-2), ma Benzoni con un 2/ 2 dalla lunetta e Gorreri dalla media, trovano il pareggio (6 pari). La Paffoni reagisce subito e con un parziale di 10 punti a 0, grazie ai canestri di Corral, Gasparin e Dagnello, si porta a +10 (16-10). La SanGiorgese con un mini parziale di 4 punti, accorcia sul -6 (16-10), ma ancora Gasparin, grande protagonista di questa prima parte di gara, riporta Omegna sul +8 (18-10). La squadra ospite però non molla e chiude il primo quarto di gioco con un parziale di 6 punti a 0, grazie ai canestri di Priuli, Rossi e Tomasini, per il -2 e 18 a 16 per la Paffoni.

Il secondo quarto inizia con la Paffoni che prova ad allungare il vantaggio sulla squadra avversaria grazie al mini parziale da tre punti firmato Gasparin e Villa (1/ 2 dalla lunetta) per il +5(21-16). La squadra ospite fatica a sbloccarsi anche nel secondo quarto, ma dopo quasi due minuti Gorreri da sotto accorcia a -3 lo svantaggio (21-18). Omegna perde per due volte consecutive il possesso in attacco permettendo alla SanGiorgese di portarsi sul -1 grazie alla tripla di Cuccarese (22-21). Sorpasso che però la squadra ospite manca per troppa imprecisione, permettendo ad Arrigoni di allungare il vantaggio a +4 grazie ad una sua tripla (25-21). Tommei accorcia sul -1(25-24), ma Gasparin riallunga sul +3(27-24). La SanGiorgese però non demorde e quando mancano poco più di due minuti alla fine del secondo quarto trova il sorpasso grazie ai canestri di Benzoni e Tomasini (27-28). Omegna reagisce subito e piazza un parziale di 6 a 0 grazie ai 4 punti di Dagnello e al canestro da sotto di Corral, per il +5 (33-28). Quando manca meno di un minuto all’intervallo lungo, la SanGiorgese riesce nuovamente a trovare il pareggio: prima Nuclich piazza una tripla per il -2(33-31), poi viene fischiato un fallo antisportivo a Gasparin. Tomasini dalla lunetta fa 2/ 2, per il 33 pari, e per fortuna della Paffoni la squadra ospite non riesce a costruire un’azione pericolosa per provare anche il sorpasso.
Da segnalare in questa prima parte di gara, gli 11 punti da parte di Gasparin per la Paffoni e gli 8 da parte di Tomasini. Per entrambe le squadre però c’è anche un aspetto negativo da segnalare legato alle palle perse, infatti per la squadra rossoverde in questa prima parte di gara sono state ben 11, per la squadra ospite 10.

Dopo la pausa lunga, la Paffoni rientra in campo con lo stesso quintetto dell’inizio, mentre la SanGiorgese sostituisce Tomasini con Gorreri.
Nel terzo quarto, Omegna prova subito l’allungo grazie ai canestri di Dagnello e di Simoncelli, per il +4 (37-33). Benzoni accorcia sul -2(37-35), ma Gasparin con un 2/ 2 dalla lunetta riallunga sul +4(39-35). Benzoni e Tommei con due triple consecutive trovano il sorpasso, portando la loro squadra sul +2(39-41). Una tripla di Corral porta la Paffoni ancora avanti (42-41), ma Benzoni risponde anche lui con una tripla per il controsorpasso della SanGiorgese (42-44). Le due squadre continuano a sorpassarsi fino a metà quarto, o meglio fino a quando la Paffoni non decide di piazzare un parziale di 9 punti, grazie ai canestri di Corral, Simoncelli e Arrigoni, per il +4 rossoverde (56-48). Come già dimostrato più volte in questa partita però, la SanGiorgese non è una squadra che molla; infatti, i canestri di Benzoni, Tommei e la schiacciata di Cuccarese la riportano a -2(56-54). Chiude però il quarto una tripla di Villa che mette un po’ più al sicuro la vittoria per Omegna, per il +5 e 59-54.
Ritmo che si è decisamente alzato in questo terzo quarto, come dimostrano le statistiche di ogni singolo giocatore e anche quelle di squadre, visto che Omegna solo in questo quarto ha segnato 26 punti quando ne aveva segnati 33 in due, mentre la SanGiorgese sempre 33 in due quarti, ma 21 solo nel terzo.

Il buon momento della Paffoni di fine terzo quarto, continua anche nell’ultimo parziale di gioco, e grazie ai canestri di Gasparin e Arrigoni si porta sul +9 (63-54). Benzoni accorcia sul -7 (63-56), ma Fratto riallunga di nuovo il vantaggio sul +9(65-56), con Simoncelli e Corral che portano la loro squadra addirittura sul +11 quando ormai siamo arrivati agli ultimi minuti di partita. La SanGiorgese prova l’ultimo assalto per recuperare lo svantaggio con un 8 a 2 di parziale, grazie ai canestri di Rossi (2/ 2 dalla lunetta), la tripla di Benzoni e il gioco da tre di Tomasini per il -7 (74-67), ma ormai mancano meno di 10 secondi alla fine e la squadra ospite non ha più tempo per recuperare. Il gioco da tre di Tomasini rimane l’ultimo canestro della partita. La Paffoni vince dunque la seconda partita consecutiva dopo la trasferta di Siena e rimane al comando del girone A di serie B con 4 punti.
Da segnalare per Omegna come ben 4 giocatori siano andati in doppia cifra; infatti, 20 sono stati i punti di Gasparin, 17 di Corral, 11 di Dagnello e 10 di Simoncelli. Per la squadra ospite invece, grande prestazione di Benzoni con 21 punti, ma purtroppo per lui non è stato sufficientemente aiutato dai suoi compagni.

Fotogallery a cura di Gianpiero Cardani

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy