Omegna non si ferma più!Battuta anche Montecatini

Omegna non si ferma più!Battuta anche Montecatini

Nella 7° giornata del campionato di serie B, girone A, la Paffoni Fulgor Omegna batte 68 a 58 la Montecatini Terme e vince la terza partita di fila. Terza sconfitta consecutiva invece per la squadra ospite.

Commenta per primo!

Paffoni Fulgor Omegna – Gioiellerie Fabiani Montecatini Terme 68-58
(20-21/35-35/48-43)

Nella 7° giornata del campionato di serie B, girone A, la Paffoni Fulgor Omegna batte 68 a 58 la Montecatini Terme e vince la terza partita di fila. Terza sconfitta consecutiva invece per la squadra ospite.

Paffoni Fulgor Omegna: Dagnello 2, Fratto 2, Villa 4, Cazzola n.e., Corral 14, Gasparin 18, Arrigoni 14, Barberis n.e., Gurini 14 Bianchi n.e..
All. Ghinizzardi

Gioiellererie Fabiani Montecatini Terme: Ciervo n.e, Circosta 11, Meini 2, Del Frate, Petrucci 11, Rizzitiello 19, Bianchi 11, Tabbi 4, Pellegrini n.e., Di Giacomo.
All. Campanella

Omegna schiera Villa play, Gasparin guardia, Gurini ala piccola, Arrigoni ala grande, Corral centro. Gli ospiti rispondono con Meini play, Circosta guardia, Petrucci ala piccola, Rizzitiello ala grande e Tabbi centro.

Nel primo quarto di gioco, Omegna prova subito a prendere il sopravvento sull’avversario piazzando un parziale di 4 a 0 grazie al canestro di Corral e al 2/ 2 dalla lunetta di Arrigoni. Montecatini però non si fa intimorire e mette a segno un contro parziale di 5 a 0 grazie alla tripla dell’ex Virtus Roma Meini e al 2/2 dalla lunetta di Tabbi e si porta in vantaggio 5 a 4. Villa riporta di nuovo in vantaggio la squadra padrona di casa (6-5), ma un parziale di Montecatini di 6 a 0, gioco da 4 di Circosta e canestro in penetrazione di Tabbi, porta gli ospiti avanti 11 a 6. Omegna però reagisce subito grazie soprattutto al suo capitano; Gurini infatti, mette a segno cinque punti consecutivi che consentono alla squadra rossoverde di impattare il risultato sull’11 pari. Corral allunga sul +2(13-11), ma due triple di Petrucci e Rizzitiello portano la squadra ospite sul +4(13-17). Arrigoni accorcia lo svantaggio fino al -2(15-17), ma Bianchi tiene sempre Montecatini sul +4(15-19). Omegna reagisce sul finale di quarto e si porta in vantaggio di 1 punto, grazie ai 5 punti consecutivi di Gasparin, ma il canestro allo scadere di Bianchi consente alla squadra ospite di chiudre il primo quarto in vantaggio, 21 a 20.

Nel secondo quarto di gioco, il primo canestro arriva dopo quasi 2 minuti ed è di Bianchi che appoggia sotto canestro, allungando a +3 il vantaggio per Montecatini. Gasparin e Corral (grande assist di Fratto), riportano Omegna in vantaggio di 2 punti (25-23). E’ ancora Bianchi però a segnare per la squadra ospite per il 25 pari. In questa seconda frazione, a differenza del primo, non ci sono parziali da parte delle due squadre, ma è un continuo sorpassarsi a vicenda. Omegna va avanti con Corral (27-25), ma una tripla di Rizzitiello porta a +1 gli ospiti (27-28). Gurini risorpassa di nuovo Montecatini (29-28), ma un antisportivo fischiato a Fratto, 2/2 dalla lunetta di Meini, riporta gli ospiti ancora sul +1 (29-30). Poco dopo però gli arbitri fischiano un altro fallo antisportivo, questa volta contro Montecatini e in particolare contro Bianchi, e Omegna può portarsi di nuovo avanti (31-30) anche se però perde l’occasione di sfruttare anche il possesso a favore, anzi perde addirittura palla in attacco, lanciando il contropiede degli ospiti, che segnano con Petrucci per l’ennesimo controsorpasso (31-32). Fratto con un 2/2 dalla lunetta, portando Omegna ancora sul +1 (33-32), ma una tripla di Rizzitiello sembra poter dare una svolta decisiva alla partita, o almeno per quanto riguarda questo quarto di gioco (33-35). Corral però, con un canestro da sotto, riporta il risultato in partità, 35 a 35, conclusione degna di due quarti davvero intensi e ben giocati da entrambe le squadre. Omegna e Montecatini si giocheranno i due punti in palio nei prossimi 20 minuti di gioco.
In questa parte di gioco, l’unico giocatore ad andare in doppia è stato Diego Corral per Omegna con 10 punti. Buona prestazione però anche per il capitano rossoverde Gurini, con 9 punti, e per Rizzitiello, 9 punti realizzati con 3 triple su 5.

Dopo la pausa lunga, Omegna rientra in campo con Dagnello in quintetto al posto del capitano Gurini, mentre Montecatini riparte con Di Giacomo al posto di Tabbi.

Nel terzo quarto di gioco, il primo canestro è per la squadra ospite, ed in particolare è Rizzitiello che riparte da dove era finito prima dell’intervallo lungo, e piazza una tripla per aprire il parziale (per lui 4/6 dalla lunga distanza), portando la squadra ospite sul +3(35-38). Corral accorcia realizzando un 2/2 dalla lunetta (37-38). Rizzitiello allunga sul +3(37-40), ma Omegna piazza un parziale di 9 a 0 che le consente di portarsi in vantaggio di 6 punti (46-40). Parziale realizzato grazie ai canestri di Corral e di Gasparin, da sotto su assist di Arrigoni e di Corral, tripla dopo un bel giro palla di tutta la squadra. Montecatini reagisce con una tripla messa a segno da Bianchi in faccia a Fratto (46-43), ma chiude il quarto un canestro di Gurini da sotto per il 48 a 43. Entrambe le squadre in questo penultimo quarto hanno segnato poco, rispettivamente 13 e 8 punti, probabilmente perchè la pausa lunga non è servita a smaltire la grande intensità vista nei primi due quarti.

Nell’ultimo quarto di gioco, Omegna parte subito bene, piazzando un parziale di 5 a 0, grazie ai canestro di Villa in contropiede e ad una tripla di Gurini, per il +10 (53-43). Rizzitiello tiene in piedi Montecatini (53-45), ma è ancora Dagnello a riportare Omegna a 10 punti di vantaggio (55-45). Circosta con un 2/ 2 dalla lunetta riporta gli ospiti sul -8 (55-47), ma Omegna riesce a piazzare un parziale di 4 punti a 0, grazie ai canestri di Gasparin e Arrigoni (59-47). Montecatini però non molla, e piazza addirittura un parziale di 6 a 0, grazie a 4 punti di Petrucci, 2/2 dalla lunetta per fallo antisportivo fischiato a Gasparin e di Rizzitiello, per il 59 a 53. Arrigoni riallunga il vantaggio sul +8 (61-53). L’ennesimo fallo antisportivo fischiato contro Omegna, in particolare contro Corral, rischia di rimettere Montecatini in corsa, ma Rizzitiello fa solo 1/ 2 dalla lunetta e la squadra ospite non riesce neanche a sfruttare il possesso a favore (61-54). Il protagonista di fine partita diventa Arrigoni che con 6 punti consecutivi congela la vittoria per Omegna (67-56). Solo per la differenza punti servono l’1/ 2 dalla lunetta di Gasparin e la tripla finale di Petrucci per il 68 a 59 finale.

Omegna e Montecatini chiudono entrambi la partita con ben 4 giocatori in doppia cifra, Corral, Arrigoni e Gurini con 14 e Gasparin con 18 per la Paffoni, Circosta, Bianchi e Petrucci con 11 e Rizzitiello con 19.

Ora per Omegna il prossimo appuntamento sarà lunedì 21 novembre alle 20.30 al PalAmico di Castelletto, con il derby contro Domodossola.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy