Omegna travolge Firenze grazie ad una grande prova di squadra

Omegna travolge Firenze grazie ad una grande prova di squadra

Nella quinta giornata del campionato di serie B, Omegna batte Firenze 90 a 73, grazie ad una grande prova collettiva, come dimostrano i 5 giocatori andati in doppia cifra. Per Firenze grande prestazione di Passoni autore di 23 punti.

Commenta per primo!

Paffoni Fulgor Omegna – ENIC Pino Dragons Bk Firenze 90-73
(26-19/53-31/76-49)

Paffoni Fulgor Omegna: Simoncelli 10, Dagnello 9, Fratto 15, Villa 3, Corral 15, Gasparin 15, Arrigoni 15, Barberis, Gurini 15, Bianchi.
All. Ghinizzardi

Enic Pino Dragons Bk Firenze: Galmarini 11, Merlo 2, Marotta 6, Filippi 17, De Martino 7, Terenzi 1, Passoni 23, Goretti 6, Marmugi, Magini.
All. Salvetti

Nella quinta giornata del campionato di serie B, girone A, Omegna batte Firenze 90 a 73, grazie ad una grande prova di squadra. La Paffoni riscatta quindi le due sconfitte consecutive e si porta a 6 punti in classifica.

Omegna schiera Simoncelli play, Gasparin guardia, Gurini ala piccola, Arrigoni ala grande, Corral centro.
Gli avversari rispondono con Magini play, Terenzi guardia, Passoni ala piccola, Marmugi ala grande, Galmarini centro.

Il primo quarto di gioco si apre con un parziale di 7 a 0 per la Paffoni, grazie ai canestri di Arrigoni, Corral (1/ 2 dalla lunetta), Gasparin e Gurini. A sbloccare il risultato per Firenze è uno dei due ex della partita, ossia Galmarini, dopo più di due minuti di gioco (7-2). Passoni accorcia ulteriormente per la squadra ospite (7-4), ma Simoncelli riporta Omegna sul +5(9-4). Filippi prova a non far scappare subito Omegna (9-6), ma un altro parziale di 6 a 0 della squadra rossoverde, grazie ai canestri di Gurini e Corral, la porta sul 15 a 6. Omegna continua a tenere un vantaggio rassicurante fino al quando mancano 2 minuti alla fine del quarto. Infatti, la squadra ospite dal 20 a 14, si porta fino al -1. La rimonta è arrivata grazie ad un canestro di Passoni, ad un 2/2 dalla lunetta di Filippi, ad un 1/1 di Terenzi sempre dalla lunetta e da un piazzato di Marotta, queste ultime due azioni causate da un fallo tecnico fischiato a coach Ghizzinardi. Firenze come detto però arriva fino al -1 perchè poi ci pensano Fratto e Corral con due giochi da tre punti a riportare Omegna sul + 7 e 26 a 19 a fine primo quarto.

Nel secondo quarto, il primo canestro è di Dagnello dopo poco più di un minuto per il +10 Omegna (29-19). Arrigoni allunga ulteriormente sul +11 (31-19), ma Galmarini (2/2) e Passoni accorciano sul -8 (31-23). Un fallo antisportivo fischiato a Marmugi, porta però Omegna al nuovo massimo vantaggio + 15, grazie al 2/2 di Gurini, ad un canestro sempre del capitano rossoverde e ad un gioco da 3 di Corral per il 38 a 23. Filippi prova ad accorciare (37-25), ma un parziale di 5 punti firmato Fratto e Arrigoni, porta Omegna sul +17 (42-25). 4 punti consecutivi di Goretti riportano Firenze sul -12 (41-29), ma Omegna chiude il secondo quarto con un parziale di 8 a 0, grazie ai canestri di Corral, Simoncelli (2/2 dalla lunetta), Fratto e di Gasparin (2/2), per il 53 a 31 e + 22 finale.

Da sottolineare come in questa prima parte di gara, ben 3 giocatori della Paffoni siano andati in doppia cifra, ossia Fratto, Corral e Gurini con 10 punti, mentre per Firenze solo Passoni è arrivato a 10 punti, questo a dimostrare la netta superiorità della squadra di casa. Per la squadra rossoverde superiorità netta anche sui rimbalzi totali, con 21 a 15.

Dopo la pausa lunga, le due squadre tornano in campo con gli stessi quintetti di inizio partita, Omegna con Simoncelli play, Gasparin guardia, Gurini ala piccola, Arrigoni ala grande, Corral centro mentre Firenze con Magini play, Terenzi guardia, Passoni ala piccola, Marmugi ala grande e Galmarini centro.

Il terzo quarto si apre con l’ennesimo parziale della squadra di casa che grazie ai canestri di Corral(compreso l’ennesimo gioco da tre) e di Gasparin, la portano sul + 19 (60-31). Il primo canestro di Firenze arriva dopo più di 3 minuti e porta la firma di Passoni (60-34). Galmarini prova a risollevare la sua squadra con tre punti consecutivi (60-37), ma quattro punti consecutivi di Gurini tengono sempre Omegna con più di 20 punti di vantaggio. Un mini parziale di Passoni di cinque punti, l’ultimo a mollare per Firenze, portano la squadra ospite sul -21 (65-44), ma anche in questo quarto la Paffoni chiude in modo perentorio con un parziale di 9 a 2, grazie ai canestri di Arrigoni, Gasparin e Simoncelli, mentre Filippi segna per la squadra ospite per il punteggio finale di 76 a 49.

Nell’ultimo quarto di gioco, la Paffoni ha un piccolo calo fisico e di concentrazione, infatti Firenze parte subito forte piazzando un parziale di 9 a 1, grazie ai 7 punti di De Martino e ai 2 di Goretti (77-56). Purtroppo per Firenze, il mini parziale di 4 punti di Dagnello e Fratto, la ricacciano a -23 (81-58). Un canestro di Filippi prova a rianimare ancora Firenze (81-60), ma una tripla di Villa riporta la squadra di casa a -24(84-60). Neanche un fallo antisportivo fischiato a Fratto e i conseguenti 5 punti firmati Marotta, Galmarini e Passoni (86-67), riescono a riportare sotto la squadra ospite, perchè il vantaggio è stato sempre troppo ampio e ormai mancano solo due minuti alla fine. Chiudono infatti la partita 4 punti di Dagnello (1 tripla e 1/ 2 dalla lunetta) e due triple, una di Passoni e una di Marotta per il 90 a 73 finale per Omegna.
Partita davvero senza storia, come si è visto già nel primo quarto. La Paffoni infatti è stata superiore da tutti i punti di vista, 35 a 32 nei rimbalzi totali, 50% a 42% sui tiri totali e ha mandato in doppia cifra ben 5 giocatori, Simoncelli 10, Fratto 15, Corral 15, Arrigoni 15, Gurini 15, contro i 3 di Firenze, Filippi con 17, Galmarini con 11 e Passoni con 23.
Ora per la Paffoni sarà importante la prossima partita, in trasferta contro Moncalieri, per confermare i grandi passi avanti fatti stasera nella partita contro Firenze.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy