Per una Lugo che va a Forlì…ne nasce un’altra che riparte dalla C

Per una Lugo che va a Forlì…ne nasce un’altra che riparte dalla C

Commenta per primo!

I vecchi tifosi dell’Orthos Lugo si potranno consolare con la C Gold (l’attuale C Nazionale) dopo aver visto la serie B emigrare a Forlì insieme al presidente Giuseppe Rossi.  Il nuovo corso lughese ripartirà dal quarto campionato nazionale, che verrà disputato dall’Isis Lugo (società fondata da Rossi, che a breve le darà un nuovo nome), fresca di retrocessione in Prima Divisione, ma che ha ugualmente presentato domanda di ripescaggio per la vecchia serie C. Per sapere se la richiesta verrà accettata bisognerà attendere luglio, ma il buon esito pare scontato, perchè la promozione in B degli Angels Santarcangelo, quella quasi certa dei Raggisolaris Faenza e magari quella della Npc Imola, libereranno posti nel girone emiliano romagnolo che non saranno colmati con le retrocessioni dalla B e dunque saranno necessari i ripescaggi dalle categorie inferiori. La nuova formazione lughese verrà guidata da Gianluigi Galetti, nominato anche responsabile del settore giovanile. Il campo di gioco sarà il PalaBanca, lo sponsro ancora Orva e il presidente con tutta probabilità uno dei figli di Giuseppe Rossi. Questa mattina a Forlì si alzerà invece il sipario sulla nuova Forlì/Lugo, società che nascerà grazie al trasferimento di sede dell’Orthos Lugo a Forlì con annesso il titolo di serie B e avrà colori sociali biancorossi e un nuovo nome, perdendo così ogni traccia lughese.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy