PlayOff Serie C – Buona la prima per la VIS Reggio Calabria

PlayOff Serie C – Buona la prima per la VIS Reggio Calabria

Una gara sempre in equilibrio con Formia ad inseguire i padroni di casa. Un ottimo esordio per i pontini che schierano tanti giovani in campo, gli stessi della formazione DNG della SMG Basket School appena tornata da Pesaro.

LA CRONACA

Nonostante un inizio incoraggiante, dopo soli due minuti e mezzo di gioco, la Fabiani incorre in diversi e grossolani errori. Sul fallo antisportivo commesso da Coronini su Warwick, coach Ortenzi è costretto a chiamare un timeout necessario a riprendere in mano la situazione. A 5 minuti di gioco il parziale è 13 a 5 con la Fabiani a -8. L’alternanza di possessi regala respiro alla Fabiani che, con l’assist di Scodavolpe su Coronini, porta la squadra pontina a -6 (13 a 7) in 30 secondi quando mancano 4 minuti al termine del tempo. Ma la VIS Reggio Calabria cerca di tenere in mano il gioco, nonostante la tripla di Coronini del -5 (19 a 14) a 90 secondi dal termine. Coach Ortenzi, per le ultime battute, schiera in campo Baricanin, De Zardo e Caridà. Si compie un gran recupero, grazie al lavoro dei nuovi entrati unito a quello di Nardi e Scodavolpe, il tempo si chiude 23 a 21!

Il secondo quarto inizia con un bel lavoro di Caridà, De Zardo e Scodavolpe che decreta il + 1 Formia (23 a 24) in due minuti di gioco. Poi seguono errori al tiro da ambedue le fazioni. Si torna a -4 (28 a 24) sul tiro di Tramontana a 7 e 20 dal termine. Baricanin recupera un rimbalzo preziosissimo che riporta i Pontini a -2 (28 a 26) mentre anche Daniele Tinto entra in campo per la Fabiani Formia subendo subito un fallo. 5 punti consecutivi di Nardi riportano in vantaggio Formia (30 a 31) e costringono la VIS a chiamare il timeout a 5 e 30 dal termine.   Mansutti entra in campo e, su assist di Scodavolpe, segna i 2 punti del +3 giallorubilio! Poi qualche fallo di troppo porta la VIS in lunetta e Marzo impatta 33, a 4 e 18 dal termine. I padroni di casa tornano in vantaggio con i liberi di Pellegrino a 3 minuti dalla sirena. La Fabiani subisce uno stop che non le fa trovare la via del canestro per 4 lunghissimi minuti. La prima parte di gara si chiude sui due punti di Nardi : 41 a 35.

Si rientra in campo con Sorrentino che piazza i 2 punti del -4 (41 a 37 in due minuti di gioco). Ma Warwick, già in doppia cifra (14 punti per lui fino a questo punto) , realizza da 2 immediatamente e rimette il vantaggio +6 per la VIS. Scodavolpe (anche lui in doppia cifra : 15 punti fino ad ora) regala 5 punti a Formia tenendo testa all’avversario che difende il campo casalingo. E’ la tripla di Coronini che, a metà del tempo, fissa il 46 a 45. Baricanin regala ancora il suo contributo alla gara con altri 2 punti a referto contrastando la contraerea a firma Warwick il quale infila 6 punti consecutivi portando la VIS a +5 a poco più di 3 minuti dal termine del terzo periodo: 52 a 47.  I provvidenziali canestri di Cicivè e Sorrentino riportano a galla Formia: 52 a 51 con due minuti da giocare. Ma tanto basta a Warwick e Pellegrino che guidano l’armata Calabra al vantaggio +7 del terzo quarto : 58 a 51

Inizio dell’ultimo quarto condito da diversi errori per parte. E’ Matteo Caridà a realizzare i primi 2 punti dopo un minuto di gioco (58 a 53) seguito, purtroppo, dalla tripla di Grasso. Nardi approfitta dell’errore di Strabuzzi e, recuperato un rimbalzo, realizza il 61 a 56. La Vis non molla, anzi Pellegrino non molla e realizza da due ma sbaglia clamorosamente i liberi. Ne approfitta Sorrentino che infila la tripla del -2 : 63 a 61 a 3 minuti di gioco. Il -1 (63 a 64) viene raggiunto con altri 2 punti di Sorrentino a 6 minuti da giocare e con un parziale 12 a 6 per Formia. La situazione si tiene ancora in equilibrio con i canestri di Warwick e Nardi. La distanza -1 viene mantenuta per due minuti fino al 4° fallo di Coronini su Warwick. In campo la Fabiani schiera 4 uomini con 4 falli. Warwick realizza i liberi e la Vis conduce 68 a 65 a tre minuti dal termine della gara. Il fallo commesso da Viglianisi su Scodavolpe regala 2 punti a Formia che va a -1 (68 a 67). Ma Pellegrino segna 4 pericolosi punti : 72 a 67 con 2 minuti da giocare. Provvidenziale il fallo tecnico su Zampogna (5° fallo che lo costringe alla panchina) regala 3 punti a Formia : mancano 100 secondi : 72 a 70. Sul recupero VIS 76 a 70, a 20 secondi dalla fine coach Ortenzi chiama il timeout. Il rientro in campo non arride agli ospiti. Nardi commette un fallo antisportivo e Barrile segna i due punti che decretano la fine della gara sul 78 a 70.

ASD VIS Reggio Calabria vs Pallacanestro Fabiani Formia : 78 a 70 (23-21; 41-35; 58-51; 78-70)

Vis Reggio Calabria: Marzo 7, Zampogna, Grasso 14, Pellegrino 22, Warwick 26, Stracuzzi, Barrile 6, Di Dio, Tramontana 2, Viglianisi 1.

Allenatore : Gaetano D’Arrigo

Assistente : Antonio Cugliandro.

Pallacanestro Fabiani Formia: Coronini 10, Scodavolpe 18, Nardi 13, Sorrentino 13, Cicivè 6, Caridà 4, Tinto, Baricanin 4, De Zardo, Mansutti 2.

Allenatore : Leo Ortenzi

Assistenti : Roberto Gallo e Marco Cappuccia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy