QF B F8 – Cesena batte Salerno in volata e si guadagna la semifinale

QF B F8 – Cesena batte Salerno in volata e si guadagna la semifinale

Salerno e Cesena si sfidano nel primo quarto di finale delle Final Eight di Coppa Italia di Serie B.

di Emanuele Terracciano

A Porto Sant’Elpidio va in scena il primo quarto di finale delle Final Eight di Coppa Italia tra Virtus Arechi Salerno e Amadori Tigers Cesena. Alla fine è Cesena a spuntarla al termine di una partita davvero intensa, soprattutto nella sua fase finale.

 

LA CRONACA – Dopo un avvio di partita lento è Cesena a cercare il primo strappo con le triple di Brkic e Battisti che portano i romagnoli a + 9 sul 13-4. La Virtus Arechi reagisce con un controparziale di 6-0 che riduce a sei le lunghezze di distanza dagli avversari, ma l’aggancio definitivo non avviene grazie a una Cesena che riscappa e chiude il primo quarto di gioco in vantaggio per 21-15.

In avvio di secondo quarto l’andazzo della partita continua a vedere i Tigers in controllo della partita: infatti, i romagnoli trovano al doppia cifra di vantaggio grazie alla tripla messa a segno da Sacchettini che porta il punteggio sul 28-17 in favore di Cesena. Salerno chiede un immediato timeout, ma al rientro in campo gli avversari allungano con il canestro di Raschi. Nel momento in cui Cesena sembra essere in controllo della partita, Salerno piazza un parziale di 8-0 che permette ai campani di chiudere la prima metà di gara in svantaggio di sole sette lunghezze sul 34-27 in favore di Cesena.

La schiacciata di Sacchettini interrompe l’emorragia per Cesena ma Salerno resta lì e non lascia scappare via gli avversari che vedono il loro vantaggio aggirarsi sempre intorno alle sei lunghezze. In questa fase la partita è molto intensa e i ritmi sono abbastanza alti, cosa che garantiscono un discreto spettacolo al pubblico presente anche in un orario non propriamente comodo. Alla fine del terzo quarto Cesena conduce di cinque lunghezze sul 47-42 con cui si va all’ultimo mini intervallo.

In avvio di quarto periodo di gioco entrambe le squadre attaccano con grande voglia di indirizzare la partita a proprio favore, ma la precisione scarseggia e il punteggio resta sempre in bilico. Bisogna attendere quasi due minuti per vedere il punteggio smuoversi grazie a un 2/2 dalla lunetta di Dagnello che da il via a un 4-0 di parziale cesenate che porta i romagnoli a +9 (51-42), costringendo la panchina di Salerno al timeout. Al rientro in campo si continua a sparacchiare in campo ma Salerno si sblocca grazie a una tripla di Duranti che da coraggio ai campani. Raschi dalla lunetta riporta Cesena in doppia cifra di vantaggio (55-45). La Virtus riapre i giochi con un rapidissimo 5-0 di parziale che spinge la panchina cesenate al timeout quando mancano quattro minuti e venti secondi alla sirena finale. In questa fase Salerno resta attaccata alla partita grazie a una percentuale al tiro da tre punti che sale d’improvviso e che porta i campani a -2 (58-56) quando alla fine della partita mancano poco più di due minuti. Nell’ultimo minuto Cesena coglie due rimbalzi offensivi che non concretizza e a 8’’ dalla fine Salerno ha la palla in mano e tre punti da recuperare sul 59-56. L’errore dall’arco di Villa regala la semifinale a Cesena.

AMADORI TIGERS CESENA 59-56 VIRTUS ARECHI SALERNO (21-15; 34-27; 47-42)

Amadori Tigers Cesena: Papa 6, Battisti 12, Raschi 10, Dagnello 5, Brkic 13, Rossi, Sacchettini 11, De Fabritiis 2, Poggi, Trapani, Ferraro

Virtus Arechi Salerno: Villa 7, Duranti 6, Visnjic 6, Diomede 8, Leggio 19, Corvo, Czumbel, Antonaci, Tortù 7, Maggio 3, Sanna

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy