Scafati in crescita, superata Cassino in amichevole

Scafati in crescita, superata Cassino in amichevole

BPC Virtus Cassino – Givova Scafati 66 – 92

Commenta per primo!

BPC Virtus Cassino – Givova Scafati 66 – 92

BPC Virtus Cassino: Banach, Di Poce, Panzini 12, Petrucci 10, Del Testa 2, De Ninno 2, Bagnoli 16, Guglielmo n.e, Cena 10, Sergio 12, Carrizo 2, Coach: Vettese L.

Givova Scafati: Miles 19, Crow 2, Trapani 8, Spizzichini n.e, Romeo 2, Melillo, Ranuzzi 14, Ammannato 16, Antonaci, Pipitone 7, Santiangeli 13, Sherrod 11. Coach: Perdichizzi G.

Parziali: (22-25) – (20-21) – (20-23) – (4-23)

Ancora un successo per la Givova Scafati nella marcia di avvicinamento al prossimo campionato di serie A2. Nella prima sfida del I Torneo “Città di Cassino”, la formazione campana ha superato nettamente 66-92 i padroni di casa della BPC Virtus Cassino, che si accingono a prendere parte al campionato di serie B con i favori del pronostico. Che la compagine locale fosse un ottimo organico, ben assortito e messo in campo lo si è compreso subito, sin dalle primissime battute di gioco, nelle quali i due quintetti sul parquet si sono affrontati a viso aperto, inscenando una partita vera, che non aveva il solito sapore di basket estivo. Entrambe le formazioni hanno provato giochi, schemi e assetti difensivi allenati in questo primo mese circa di preparazione, trovando risposte confortanti. Facendo valere il superiore tasso tecnico, dettato anche dalla differenza di categoria, la Givova Scafati (ancora orfana di Spizzichini) è riuscita a tenere sempre e comunque il naso avanti, scrollandosi definitivamente da dosso l’avversario nell’ultimo periodo, nel quale ha preso il largo e legittimato il successo. Segnali confortanti di miglioramento sono stati constatati sia sotto l’aspetto strettamente tecnico, che sotto quello della tenuta atletica, che ha permesso ai gialloblù di avere fiato e gambe fino alla sirena conclusiva.
In virtù del successo conquistato e di quello ottenuto dall’EuroBasket Roma nell’altro match contro la Luiss Roma (serie B), la Givova Scafati incontrerà proprio i biancoazzurri (recentemente affrontati al PalaCoscioni di Nocera Inferiore, in occasione del XVI Memorial “Mangano – Lamanna”) nella finale del quadrangolare (ore 17:00). Dichiarazione dell’ala piccola Alex Ranuzzi: «E’ stata una partita molto competitiva, che ci ha fatto bene in questo percorso di avvicinamento al campionato. Gli effetti del lavoro atletico eseguito in queste settimane con il prof. Malafronte iniziano a vedersi. Abbiamo affrontato Cassino, una squadra che si ritaglierà un ruolo importante nel prossimo campionato di serie B. Faccio un grosso in bocca al lupo all’atleta di casa Bagnoli, vittima nel finale di gara di un infortunio, dal quale mi auguro possa riprendersi presto. Ora siamo attesi da una gara altrettanto dura contro Eurobasket Roma, nella quale ci auguriamo di compiere un ulteriore passo avanti nella nostra preparazione».

Uff.Stampa Givova Scafati

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy