Scrimmage nel segno della solidarietà per Pistoia e San Miniato

Buon test per gli uomini di Esposito e per la squadra rivelazione della passata Serie B. Ingresso ad offerta libera con ricavato devoluto alle popolazioni terremotate.

Una volta si chiamavano “sgambate”, adesso, per consegnare una goccia di splendore anche ad una partitella d’inizio preparazione, “scrimmage”. Se però accanto all’ostico termine si presenta l’occasione di vedere all’opera la nuova The Flexx e di raccogliere fondi per una buona causa, la nostalgia di definizioni più aderenti alla realtà, di buon grado, si affievolisce.

Una bella serata di sport quella tenutasi al Fontevivo di San Miniato dove i padroni di casa della Blukart, squadra rivelazione del Girone A della passata Serie B con i playoff raggiunti da neo promossa, hanno
ospitato la The Flexx Pistoia portando una ventata di Serie A nella città del tartufo.

Niente più di un’esibizione per alleggerire i carichi di lavoro sottoposti ai giocatori dallo staff tecnico durante la settimana ed un occasione in più per fare gruppo e conoscersi. Poco rilevanti i motivi tattici e tecnici della sfida con una parvenza di embrionali schemi tentati in campo da ambo le parti e la grande sperimentazione di quintetti proposta da Esposito. Positivo è parso invece l’approccio dei giocatori biancorossi nonostante le gambe imballate, con tutta la stanchezza fuoriuscita nell’ultimo, narcolessico, quarto di gioco e una piccola intemperanza di Marcus Thornton punita da coach Esposito con una doccia a calmare i bollenti spiriti. Segno comunque che il prodotto di Georgia tiene fortemente a riscattarsi dopo l’inattività della passata stagione. Positiva anche la prova di San Miniato, non certo intimorita dal blasone dell’avversaria. Ai fisiologici cali di concentrazione dei ragazzi in campo ha risposto con qualche strigliata Coach Barsotti, desideroso di non sfigurare dinnanzi all’amico e vice coach biancorosso Fabio Bongi.

Punteggio finale che recita 99-72 per la The Flexx, con 3 quarti conquistati dai biancorossi ospiti (+9 il primo, +3 il secondo, +16 l’ultimo) e uno strappato con determinazione da San Miniato grazie ad un canestro di Zita, ex di turno, sulla sirena del terzo quarto.

BLUKART SAN MINIATO – THE FLEXX PISTOIA 72-99

SAN MINIATO: Stefanelli 18, Giacomelli 11, Gayè 10, Zita 8, Benites 8, Giarelli 6, Bertolini 5, Perin 4, Capuzzo 2. Coach: Barsotti

PISTOIA: Hawkins 22, Cournooh 14, Antonutti 14, Boothe 13, Lombardi 12, Petteway 8, Thornton 3, Moore 3, Magro 2, Solazzi 2, Di Pizzo 2, Onuhoa 2. Coach: Esposito

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy