Serie B. Anche per Cecina arriva il primo KO, Cento firma una vittoria scacciacrisi

Serie B. Anche per Cecina arriva il primo KO, Cento firma una vittoria scacciacrisi

Commenta per primo!

Benedetto XIV Cento-Basket Cecina 82-61
TRAMEC CENTO: Fontecchio 11, Brighi 9, Contento 22, D’Alessandro 11, Demartini 4, Pederzini, Benfatto 17, Andreaus 3, Locci, Caroldi 5. All. Giordani
GR SERVICES CECINA: Fratto 6, Toscano 7, Favilli 2, Del Testa 5, Gambolati 19, Thiam, Caroti 6, Bruni 9, Medizza 7, Pistillo ne. All. Campanella
ARBITRI: Gallo di Monselice (Pd) e Chiodi di Teolo (Pd)
PARZIALI: 19-17, 44-28, 64-48

NOTE: primo tempo 44-28.Parziali: 19-17, 25-11, 20-20, 18-13.Tiri liberi: Tramec 23/29, Cecina 19/34.Rimbalzi: Tramec 42 (off 6, Benfatto e D`Alessandro 9), Cecina 45 (off 18 Fratto 11).Palle perse: Tramec 13 (Contento 4), Cecina 10 ( Caroti 4).Assist : Tramec 19 (Contento 7),Cecina 5 (Bruni 2).Usciti per 5 falli: Andreaus, Fontecchio, Fratto, Toscano.Falli tecnici panchina Tramec e panchina Decina.Spettatori: oltre 1200 con una 50 di tifosi giunti da Cecina.

Tramec mostruosa, annichilisce Cecina che dopo 11 vittorie consecutive  va KO per la prima volta nella stagione.E il merito è tutto dei guerrieri di coach Giordani.Si, guerrieri: perché i baldi giovanotti in biancorosso hanno giocato una gara di intensità e cattiveria agonistica pazzesca, sfidando i toscani di coach Campanella sul loro terreno preferito.E i canottati in maglia GR Services sono stati incapaci di reagire di fronte ad una squadra spietata, cinica, che non ha mai mollato la presa, perché se anche un talento offensivo come Marco Contento si mette a far lo stopper dietro vuol dire che il lavoro tecnico e mentale di coach Giordani inizia a dare i suoi frutti.Cecina è rimasta spiazzata dal sacro furore agonistico dei biancorossi, incapace di trovare giocate semplici in attacco, perché i pasdaran griffati Tramec non davano respiro in ogni angolo di campo.E se non fosse per uno straordinario Gambolati e per i 18 rimbalzi offensivi conquistati, il fatturato d’attacco dei neri sarebbe stato da temperature artiche, viste anche le scadenti percentuali ottenute (33% da 2p, 17% da 3p, 56% dalla lunetta).L’assenza di Zaccariello non può e non deve deve essere un alibi, stasera la Tramec, che ha rischiato di far a meno di Benfatto in campo grazie ad infiltrazioni e massaggi, avrebbe triturato chiunque fosse stato il suo avversario.

La gara  in pratica si decide già prima dell’ intervallo lungo: Cecina si illude con la sua partenza sprint (6-12 al 5`) grazie a Toscano e Gambolati (8 per lui nel primo quarto) ma 11 punti di uno scatenato Contento la riportano sulla terra (19-16 al primo gong).La Tramec è li con la testa, due triple griffate Demartini- D`Alessandro fanno male a Cecina che litiga con il canestro (31% complessivo dal campo nel primo tempo) e vede i biancorossi allungare (33-19 al 14`) .Campanella prova a cambiare uomini e difese, ma la sua barca fa acqua da tutte le parti (41-26 al 19`), il tutto nonostante i falli falcidino i locali (Andreaus, Brighi e Fontecchio a quota 3).Prova a scuotersi ad inizio ripresa Cecina, ma Cento è più famelica delle tigri del Bengala: quando Brighi centra il missile del + 18 (52-34) la gara è praticamente finita, con i locali che non rischiano mai e Cecina che vede sgretolarsi contro la Maginot biancorossa tutte le sue certezze…anche di classifica: ora Piacenza prende 2 punti preziosi… e domani tocca a Forlì, che può agganciare la Gr Services se fa il blitz contro San Miniato.

PAGELLE TRAMEC

FONTECCHIO: fa a cazzotti con Fratto, non certamente il suo mestiere ma non si tira indietro. Qualche rimbalzo in più non guasterebbe. Voto 6,5

BRIGHI: sempre più inserito nel motore Tramec. Voto 6,5

CONTENTO: fa canestro, difende e smazza assist…cosa chiedergli di più? Voto 8

D`ALESSANDRO: personalità in attacco ma che gara sontuosa dietro. Voto 7,5

DEMARTINI: difende per due. Se gli esterni di Cecina vanno in tilt il merito è suo. Voto 6,5

BENFATTO: stoico, non doveva giocare. Eppure il suo tabellino recita 9/9 ai liberi co 8 falli subiti. Voto 7,5

ANDREAUS: non amato dai grigi, onesta gara da gregario. Voto 6

CAROLDI: porta a spasso Caroti, leader silenzioso. Voto 6,5

COACH GIORDANI: battere Cecina giocando una gara maschia cattiva non era facile. Lui ci è riuscito, ha trasformato la squadra. Voto 7,5

PAGELLE CECINA

FRATTO: gli 11 rimbalzi non lo salvano dalla bocciatura. Voto 5,5

TOSCANO: si sbatte come può, ma tra tiri dal campo e viaggi in lunetta è un pianto greco. Voto 4,5

DEL TESTA: doveva essere l’ombra di Contento (doveva…), in attacco fa cilecca.Voto 4,5

FAVILLI: si adegua allo psicodramma collettivo.Voto 5

GAMBOLATI: predica nel deserto o quasi. Voto 7

CAROTI: ha talento e si vede, ma Caroldi non gli lascia il minimo di possibilità di accendersi. Voto 5

BRUNI: il più voglioso degli esterni, ma anche per lui il canestro è un optional.Voto 5,5

MEDIZZA: va quasi in doppia a rimbalzo, la mano è da mettere a posto. Voto 5

ALLENATORE CAMPANELLA: gli manca Zaccariello, ha molti uomini persi nella nebbia, non trova mai il quintetto giusto. Serata da horror. Voto 5

Fotogallery a cura di Roberto Rubbini

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy