Serie B: Aquila Palermo ad Isernia per continuare a crescere

Serie B: Aquila Palermo ad Isernia per continuare a crescere

Commenta per primo!

Manca poco ai playoff, appena due settimane, e poi anche per l’Aquila Palermo partirà la fase più calda della stagione, quella dove in sostanza arriveranno verdetti e bilanci. Per i biancorossi allenati da Gianluca Tucci ci sarà ancora una trasferta da affrontare, quella di Isernia, senza dubbio impegnativa già dal punto di vista logistico.

I palermitani hanno sfruttato appieno la sosta pasquale, non tanto per ricaricare le batterie come si poteva attendere, ma per incrementarne il voltaggio e la durata: “E’ stata una settimana molto importante, dal punto di vista fisico ma anche tecnico e tattico – dichiara  coach Tucci -. Abbiamo lavorato con intensità e siamo riusciti a recuperare da alcuni acciacchi, preparando al meglio la sfida di Isernia, che per noi rappresenta un test importante soprattutto per valutare i progressi in vista dei playoff”.

Prima Isernia e poi chiusura al PalaMangano con Catanzaro, nella riedizione della gara che valse la storica promozione in B della passata stagione. Due occasioni per consolidare il terzo posto nel girone D, altre due prove tecniche per le gare che varranno la prosecuzione del sogno promozione.

Quando ti prepari per i playoff è normale alzare il ritmo – prosegue il tecnico biancorosso -, stiamo lavorando per essere più cattivi sotto tutti gli aspetti del gioco. Non dobbiamo pensare a ciò che è stato fatto sinora, ma solo pensare a far bene gara dopo gara. Le ultime due gare ci serviranno anche per mandare e mandarci un messaggio, capire prima di tutto noi stessi a che punto siamo. La concentrazione sarà una delle chiavi principali”.

Tutti in gruppo nel corso dell’intera settimana, con i palermitani che partiranno quest’oggi alla volta del Molise per la seconda vola a distanza di 15 giorni. Isernia, penultima in campionato, che avendo praticamente raggiunto la salvezza (manca solo la matematica, con Francavilla che dovrebbe battere Monteroni e vincere con uno scarto di 26 punti l’ultima in casa proprio contro i molisani) giocherà slegato da ragioni di classifica, e giusto per il prestigio.

Palla a due domani, domenica 12, alle 18 sul parquet del PalaFraraccio.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy