Serie B: Aquila Palermo. Tucci:”Con Napoli è già partita vera”

Serie B: Aquila Palermo. Tucci:”Con Napoli è già partita vera”

Commenta per primo!

Palermo – E venne anche il giorno dell’esordio casalingo. L’Aquila Palermo ha rifinito ieri sul parquet del PalaMangano, la preparazione in vista della gara di domani ore 18 contro l’Azzurra Basket Napoli. La formazione campana insieme a quella palermitana non ha mai fatto mistero di volere pensare in grande.
Nobile decaduta della pallacanestro italiana, la formazione azzurra si è ritrovata, suo malgrado in B , dopo la retrocessione d’ufficio per motivi societari, ma ha allestito una squadra di tutto rispetto con giocatori esperti.
“Sarà una partita complicata – come conferma il coach biancorosso Gianluca Tucci – anzi forse la più complicata di tutta la stagione casalinga anche perché Napoli non ha mai fatto mistero di volere subito risalire in A/2, e quindi ha allestito una formazione esperta con giocatori che la B l’hanno appena vinta come Parrillo e Serino (ex Agropoli ndr), con una nostra vecchia conoscenza come Michele Giovanatto, e come elementi che hanno giocato in A come Berti e Villani. Ma noi abbiamo tanta fame ed abbiamo preparato la gara con molta voglia per potere esprimere grande intensità, contro la squadra da battere del campionato”
Una gara che arriva già alla seconda giornata ma che può già dare delle indicazioni, nonostante le due squadre non siano al 100% della condizione. ” Ogni partita lascia delle letture importanti – prosegue coach Tucci – E’ evidente che quando incontri unasquadra di primissimo livello, ti augureresti che la prima partita fosse fuori casa, dove quelli che rischiano maggiormente sono quelle che giocano in casa. Noi sappiamo di dovere dare il massimo. Speriamo di arrivare nella forma fisica migliore possibile anche in virtù del fatto che saremo rimaneggiati per alcune partite ancora, a causa dell’assenza di Rizzitiello, pertanto ognuno di noi è tenuto a dare il massimo”.
Una formazione partenopea che reduce dalla nettissima vittoria contro Catanzaro, si presenta a Palermo al gran completo e forte di un pronostico che la vede favorita contro un’Aquila che quest’anno ha cambiato tanto e soprattutto ringiovanito l’organico. “Napoli è una squadra di grande esperienza, ha tanti centimetri ed è una formazione di peso. Non è da tutti avere un play di 1.95 ed un’ala piccola di 2 metri come Berti e Villani. E’ una squadra che ha un gioco interno e di una capacità di passaggi di un certo livello, a fronte di una grande intensità che noi cercheremo di tenere per tutta la gara. Napoli non è solo forza fisica ma è una squadra di talento con giocatori come Giovanatto, e con Iannone, Parrillo che hanno vinto la B l’anno scorso con Rieti e Agropoli. Tuttavia l’asse del gioco dell’Azzurra è Berti – Villani – Serino”
Domani al PalaMangano è atteso il pubblico delle grandi occasioni e coach Tucci sà quanto possa influire il fattore campo in queste gare delicate. “Il pubblico domani può e deve influire tantissimo e nessuno di noi dimentica l’ultima gara play off dello scorso campionato, con un pubblico strepitoso che, nonostante la sconfitta, un’entusiasmo alle stelle ed una grande partecipazione. Il pubblico può fare molto. Ci aspettiamo che la gente ci dia tanta carica e sentire il calore che ci spinga per quaranta minuti”.
Palla a due alle ore 18:00. Arbitreranno il big match i signori Stefano Barilani e Silvia Marziali di Roma.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy