Serie B – B: Orzinuovi, buona la prima contro Pavia

Serie B – B: Orzinuovi, buona la prima contro Pavia

Commenta per primo!

Gagà Milano Orzibasket 86 – 66 Edimes Basket Pavia

Gagà Milano Orzibasket: Cantone 16; Valenti 19; Brighi 6; Ruggiero 13; Bona 12; Motta 11; Riccardi 0; Bracci 2; Mazzucchelli 7; Perego 0.

Edimes Basket Pavia: Venturelli 12; Fossati 15; Pavone 5; Ferri 3; Buscaino 17; Mustacchio 0; Schiano 0; Zennaro 2; Bartolucci 7; Vitali 5.

Buona la prima della stagione 2015/2016 al PalaOrzi per la Gagà Milano Orzibasket, che ha ospitato l’Edimes Basket Pavia, uscita nettamente sconfitta dal confronto tra i due.
Il primo quarto di gioco ha visto una Pavia inarrestabile che, a fronte di una difesa orceana decisamente partita a rilento e con le idee poco chiare, piazza un 5/5 dai tre punti. Solo l’infinita esperienza di Rudy Valenti sotto canestro, supportato dal play Cantone che non perde mai il controllo del gioco, tiene Orzinuovi di poco sotto fino al 10′ (19-25). L’inizio del secondo quarto è sulla scia del primo. Bartolucci e Fossati infilano altre due triple (7/7 di squadra fino a questo momento, l’8:40), mentre il tiratore di razza orceano Marco Bona fa fatica a rispondere come suo solito. Bisognerà aspettare la prima bomba dei pavesi sputata fuori dal ferro, al 7:28′ sul punteggio di 25-35, perché Orzinuovi si ristabilizzi del tutto e cominci a tracciare le geometrie della partita. Senza bisogno del timeout di Eliantonio, la Gagà concede due liberi all’ex Venturelli, e poi parte con un parzialone di 7-0 (30-35 al 5:25) che la riporta in partita. Da qui fino alla fine del primo tempo, si svolgerà una partita molto equilibrata, ma che avrà portato Orzinuovi in vantaggio, sul punteggio di 43-40.
Si rientra dagli spogliatoi, e sul parquet del Palaorzi il duo Ruggiero-Valenti comincia a suonargliele di santa ragione ai pavesi. Ruggiero ingaggia continuamente 1vs1 che, o vince, o trovano il rimbalzo favorevole dell’onnipresente Valenti. Una combinazione continua che lascia sempre la palla in mano a Orzinuovi, che chiude la terza frazione di gioco a +20 (71-51).
L’ultimo quarto sembra più una prova tecnica per uno schema difensivo in pressing dei ragazzi di coach Eliantonio. Pochi punti per entrambi e, soprattutto, distacco invariato. Finisce 86-66, con una grande prova di Valenti, che ha fatto letteralmente comparto da solo, non facendo sentire la mancanza ai tifosi orceani dei due lunghi infortunati Perego e Samoggia.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy