Serie B. Barcellona getta le basi per il futuro. L’obiettivo è far riesplodere la passione

Commenta per primo!

L’amara retrocessione dalla serie A2 Ovest fa ancora male ma sembra un lontano ricordo per il Basket Barcellona che, ancora per una volta targata Immacolato Bonina, si è tuffato a capofitto e con vigore in vista del nuovo campionato di serie B. Un torneo difficile che andrà affrontato con grinta e partecipazione da uno dei team a livello di storia recente con maggiore blasone dell’intera terza serie nazionale. La squadra giallorossa è stata costruita con dovizia e per tempo, si punterà a far bene e riconquistare l’amore del proprio pubblico. In quest’ottica analizziamo lo staff tecnico, i giocatori e gli obiettivi del nuovo corso del team della città del Longano.

Staff: due le grandi novità, a livello manageriale entra in società il GM e consulente societario Venanzio D’Alessio che ha scommesso in prima persona su questo progetto ed ha seguito ogni trattativa di mercato con i nuovi giocatori. La sua filosofia è quella di reperire giocatori funzionali all’identità di una squadra che non chiede campioni ma atleti pronti a dare l’anima in campo per Barcellona.
Il coach è una novità assoluta a livello italiano, il serbo Milan Nisic che dopo aver risolto le pratiche burocratiche vuole far bene anche in Sicilia. Grande esperienza maturata con le nazionali del suo Paese, ha allenato il Mega Leks, l’Otopeni, l’Obrenovac, il Craiova (femminile e maschile) e perfino gli iracheni del Basket Zakho.

– Roster: la guardia Micheal Teghini ha inaugurato la campagna acquisti, guardia del 1992 è cresciuto a Trieste ed ha giocato a Piadena e Servolana in serie C;
Marco De Angelis, ala piccola, classe 1994, elemento di categoria reduce da una stagione in serie B a Giulianova;
Giuseppe Ippedico, classe 1997, play/guardia. A Ruvo di Puglia, muove i primi passi nelle giovanili della squadra della sua città prima di approvare alla Roseto Sharks, con cui debutta in Legadue Silver;
David Paunovic, ala grande serba, classe 1995. Ha svolto tutta la trafila nel settore giovanile dell’”Amici della Pallacanestro Udine”. Dopo l’esperienza con la Milano Orzibasket (sempre in DNB), esplode a Mortara con medie di rilievo;
Luigi Brunetti, centro, classe 1988. A Conversano ha intrapreso l’avventura cestistica prima di trasferirsi a Montegranaro, ha militato a Ceglie ed a Bisceglie in B dilettanti. Poi a Mola, Monteroni e San Severo, in C. Lo scorso anno ha indossato la maglia di Mortara;

Giacomo Sereni
Giacomo Sereni

Giacomo Sereni già a Barcellona nella stagione 2008/2009, conclusasi con la sconfitta in semifinale play off contro Latina, ragazzo cresciuto nel settore giovanile della Benetton Treviso. Esperienze in B a Riva del Garda, Venezia e Patti per poi viaggiare alla volta di Reggio Calabria e Lucca (ottenendo anche qui una promozione). E’ tornato quindi in Sicilia per indossare la maglia del Cus Messina vincendo la serie C prima del biennio a Catanzaro in B;
Fabio Stefanini, ala piccola del 1993. Ha mosso i primi passi a Pesaro, poi è passato alla Reyer Venezia in Lega2. Approda alla Goldengas Senigallia in DNB. Segue il passaggio a Recanati, in DNA, passa successivamente al Basket Golfo Piombino in DNB e quindi a Piacenza, in Legadue Silver, prima dell’approdo in Serie B a Vicenza;
Giuseppe Varotta, classe 1997, prodotto del settore giovanile dell’Alias Barcellona con cui ha partecipato a diverse finali regionali di categoria. Ha esordito in A2 Gold nella stagione 2014/2015, mentre lo scorso anno ha vinto il campionato Under 20 Regionale con l’Or.Sa. Barcellona;
Andrea Piperno, classe 1999, proviene dalla scuola Alias Barcellona. Nel 2012/2013 ha vinto il campionato di under 14 Regionale. Nella stagione 2015/2016 si trasferisce all’Orlandina Basket;
Daniele Grilli, guardia classe 1987, cresciuta nel settore giovanile della Tiber Roma. Successivamente si sposta a Cremona, in Serie A dilettanti. Poi si trasferisce a Perugia affrontando Barcellona da avversario. E’ il turno di Iseo, in B dilettanti prima dell’approdo alla Viola Reggio Calabria (14,4 punti di media). A febbraio dello stesso anno, approda alla Affrico Basket Firenze, ad Alessandria, in DNB prima di passare alla Fortitudo Bologna, in serie B, e quindi alla Virtus Cassino, sempre in Serie B, dove si ferma per una stagione e mezza e diventa un punto di riferimento per la squadra.

Daniele Grilli Barcellona
Daniele Grilli (Barcellona)

Squadra rinnovata, prematuro parlare di obiettivi a scatola chiusa ma si punta ad un posto nei playoff promozione. La campagna abbonamenti vuole fidelizzare gli appassionati e ricreare quel feeling parzialmente perso con la tifoseria, sarebbe questo il successo più grande della squadra che si ritroverà il prossimo 21 agosto in sede prima di partire col raduno e gli allenamenti al PalAlberti a partire da giorno 23. Tutto è pronto, una Barcellona nuova di zecca vuole giocarsi le sue carte in campionato che scatterà tra le mura amiche il prossimo 2 ottobre contro i corregionali di Cefalù.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy