SERIE B – Basket Scauri, conferenza stampa di presentazione

SERIE B – Basket Scauri, conferenza stampa di presentazione

Dopo un periodo di grandi riflessioni e alcuni cambiamenti in seno alla Società, il Basket Scauri riparte da alcune certezze e da un gradito ritorno

Commenta per primo!

Conferenza stampa di presentazione da parte del Basket Scauri , che dopo un periodo molto intenso, durante il quale si era paventata anche l’ipotesi di una possibile rinuncia al campionato di Serie B, legata alle nuove norme che hanno imposto alle Società partecipanti al terzo campioonato nazionale di doversi trasformare in Srl (scelte che onestamente si comprendono poco, per Società dilettantistiche), ma poi le forti motivazioni e il costante sostegno del popolo cestistico scaurese, hanno fatto si che anche per la stagione 2017/2018 la Società tirrenica sia ai nastri di partenza del Campionato di Serie B.

Abbiamo ottemperato agli obblighi che imponevano le disposizioni ferderali, pagando la prima rata di incrizione e dando seguito, nella giornata dl 12 luglio, alla costituzione del Basket Scauri Srl – ha affermato il Direttore Generale, Massimo Ranieri. Ripartiamo  innanzitutto dalla certezza di un allenatore di grandissima esperienza, Renato Sabatino, che nei due anni nei quali è stato chiamato in corsa ha dimostrato tutta la sua professionalità e il suo valore, portando la squadra prima alla semifinale per i play-off di Serie A2 e lo scorso anno a sfiorare la qualificazione alla seconda fase quando tutti davano lo Scauri già retrocesso”, questo motivando i suoi ragazzi e tirando fuori quella cattiveria sportiva che ha permesso a una squadra in totale emergenza (ricordiamo che alla fine giocavano in cinque) di trovare vittorie di grande blasone (Palestrina e Napoli, per citare le più importanti). Altro punto fermo è il capitano di tante battaglie, Dante Richotti, alla sua decima stagione a Scauri, oramai cittadino del Golfo, dove si è sposato e dove è nata poco tempo fa la sua piccola erede. Accanto a loro, il primo colpo di mercato, con l’ingaggio di Davide Serino, un lungo di indiscusso talento che già molto bene ha fatto a Scauri nella stagione 2012/2013 risultando il miglior giocatore per rendimento dell’intero campionato, reduce dall’esperienza di Palestrina dove forse non ha trovato lo spazio che avrebbe meritato e che ha accettato perciò con grande entusiasmo il progetto propostogli da Scauri, del quale sarà uno dei cardini.

La società punterà sull’asse play-pivot, intorno al quale costruirà una squadra giovane e promettente, che lotterà non certo per la promozione, ma sicuramente per un posto al sole, cercando di portare avanti il progetto iniziato già lo scorso anno con Enrico Fabbri, di valorizzazione dei giovani e al contempo di innestare nuove promesse della pallacanestro europea.
Intanto, sotto lo sguardo attento della coppia Sabatino-Pontecorvo, diversi giovani di belle speranze stanno provando a Scauri e per alcuni si stanno già cercando di chiudere in vista della stagione ormai alle porte.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy