Serie B. Basket Scauri. Ritorna Renato Sabatino

Serie B. Basket Scauri. Ritorna Renato Sabatino

Dopo la traumatica e improvvisa decisione di lasciare la conduzione tecnica da parte di Enrico Fabbri, la Società scaurese corre ai ripari tesserando l’allenatore pontino, che già molto bene ha fatto nello scorso campionato

Commenta per primo!

Dopo il fulmine a ciel sereno che ha caratterizzato il dopo partita di Scauri-Forlì, con le dimissioni irrevocabili di Enrico Fabbri, la Società scaurese è corsa subito ai ripari e dopo una trattativa lampo ecco il comunicato con cui si affida l’incarico tecnico a Renato Sabatino.

Per l’allenatore pontino si tratta della seconda esperienza a Scauri, dopo il bellissimo campionato condotto nella passata stagione dove rilevò la panchina di Tiziano Addessi alla quinta giornata, per condurla con un cammino a dir poco trionfale, alla quinta posizione finale, prima di raggiungere la storica semi finale promozione, persa con l’Eurobasket Roma, poi promossa in serie A2.

È una squadra completamente diversa quella che Renato Sabatino eredita da Enrico Fabbri; niente nomi altisonanti, nessuna ambizione di veleggiare nei quartieri alti della classifica, piuttosto il progetto di una squadra sperimentale, in cui lo spazio sia dato a giovani di prospettiva guidati dai senatori del Basket Scauri.

Ne è consapevole l’allenatore pontino, che ha affermato “Sono felice di tornare a Scauri a distanza di breve tempo. Qui abbiamo ottenuto un grandissimo risultato e cercherò di portare la mia esperienza. Sono dispiaciuto di succedere a un collega, ma soprattutto un amico, come Enrico Fabbri, la cui professionalità non sono certo io a scoprire e del quale cercherò di conservare quanto di buono fatto in queste prime nove giornate. La squadra è sicuramente diversa da quella che ho allenato nel recente passato, ma ci sono ottimi margini. E poi, si tratta di una bella sfida, che mi affascina e per la quale sono grato alla Società di aver voluto credere nuovamente in me”.

Il primo allenamento è già fissato per martedì pomeriggio, che sarà guidato insieme al resto dello staff tecnico, di cui Renato Sabatino non ha voluto privarsi, avendolo già avuto nella felice esperienza dello scorso anno.
L’esordio sarà invece nella difficile trasferta di Barcellona Pozzo di Gotto, domenica prossima

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy