Serie B – Bisceglie batte agilmente Monteroni che viene retrocessa in serie C

Serie B – Bisceglie batte agilmente Monteroni che viene retrocessa in serie C

Lions Bisceglie-Monteroni 84-62

di La Redazione

Lions Bisceglie-Monteroni 84-62

Lions Bisceglie: Cucco12 (2/3, 2/5), Bruno 9 (3/4, 1/3), Potì 15 (4/6, 2/5), Leggio 6 (1/2, 0/2), Antonelli 11 (4/9), Cena 8 (1/4, 2/4), Esposito 8 (4/5, 0/1), Di Emidio 7 (2/2, 1/1), Chiriatti 6 (0/1, 1/3), Comollo 2 (1/1). Allenatore: Domenico Sorgentone.
Monteroni: Balic 15 (3/10, 2/6), Ingrosso 16 (2/2, 4/6), Leucci 5 (1/2, 1/2), Paiano 6 (3/13), Zanotti 9 (3/9, 0/2), Mavric 5 (2/3), Lorenzo Calasso 2 (1/1, 0/1), Martina 2 (1/1, 0/2), Gianmarco Calasso 2 (1/1), Martino. Allenatore: Massimo Dima.
Arbitri: Martinelli di Brescia, Bavera di Desio (Monza e Brianza).

Parziali: 23-15; 45-28; 66-41.
Note: nessun uscito per cinque falli. Tiri da due: Lions Bisceglie 22/37, Monteroni 17/42. Tiri da tre: Lions Bisceglie 9/24, Monteroni 7/19. Tiri liberi: Lions Bisceglie 13/18, Monteroni 7/10. Rimbalzi: Lions Bisceglie 29 (26+3, Antonelli 6), Monteroni 41 (30+11, Zanotti 17). Assists: Lions Bisceglie 15 (Potì 4), Monteroni 12 (Ingrosso 4).

Nessuno avrebbe immaginato i Lions meritatamente al secondo posto in classifica, al termine della regular season, nel complicato e caldo girone D del torneo di Serie B. Eppure è accaduto. Una fantastica sinergia fra staff tecnico, squadra e società ha prodotto un risultato che è senza dubbio di tutto l’ambiente ma reca il sigillo di coach Domenico Sorgentone, primo artefice di quanto Bisceglie ha saputo costruire finora.

 Il basket è al tempo stesso una disciplina di sfide continue: il record 24-6 e le quindici affermazioni casalinghe (PalaDolmen e PalaBiella gli unici domicili inviolati della pallacanestro italiana nei campionati nazionali) non avranno alcun valore domenica 30 aprile, quando Andrea Chiriatti e compagni sfideranno la Luiss Roma, che ha chiuso in settima posizione nel gruppo C, in gara1 dei quarti playoff.

 L’ultimo successo è stato conseguito ai danni di Monteroni, che ha pagato con la retrocessione diretta in C. La formazione salentina, costretta a un’impresa, ha tenuto solo nei primi minuti della contesa, cedendo progressivamente al cospetto di una squadra più forte e fin troppo determinata a completare un percorso frutto di durissimo lavoro; la crescita costante di un gruppo che ha tratto lezioni da ogni singola partita, scoprendo la sua compattezza col trascorrere del tempo. Piacersi davanti allo specchio non è per questi Lions, già pronti per preparare il primo impegno col team capitolino. Si ricomincia.

Ufficio stampa Lions Basket Bisceglie

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy