Serie B. Bisceglie sbanca Vasto e raggiunge la post-season

Serie B. Bisceglie sbanca Vasto e raggiunge la post-season

L’obiettivo è stato centrato, con un successo autorevole sull’ostico parquet di Vasto: l’Ambrosia Bisceglie ha conquistato l’accesso ai playoff del girone D di Serie B concludendo la stagione regolare all’ottavo posto in classifica con un bilancio di 14 affermazioni e 16 sconfitte.

Commenta per primo!

Vasto-Ambrosia Bisceglie 50-70

Vasto:Dipierro 15 (3-5, 1-3), Grassi 2 (1-3, 0-2), Jovancic 18 (1-3, 4-9), Tabbi 2 (0-3), Casettari 2 (1-3, 0-2), Tracchi 2 (1-2), Di Tizio 3 (1-2, 0-1), Ierbs 6 (1-2, 1-1), Cordici, Pace. Allenatore: Sergio Luise.

Ambrosia Bisceglie: Stella 5 (0-1, 1-3), Torresi 15 (2-6, 3-6), Gambarota 7 (2-2, 0-1), Drigo 14 (5-7, 1-3), Cecchetti 6 (3-7), Leggio 19 (2-8, 5-7), Cercolani 4 (0-1, 1-3), Falcone (0-1, 0-1). N.e: Chiriatti,  Ricchiuti. Allenatore: Alessandro Fantozzi.

Arbitri: Tammaro di Giffoni Valle Piana (Salerno), Rodia di Avellino.

Parziali:12-19, 22-36, 41-56.

Note: nessun uscito per cinque falli. Tiri da due: Vasto 9-23, Ambrosia Bisceglie 14-33. Tiri da tre: Vasto 6-18, Ambrosia Bisceglie 11-24. Tiri liberi: Vasto 14-15, Ambrosia Bisceglie 9-12. Rimbalzi: Vasto 23 (20+3, Casettari 6), Ambrosia Bisceglie 36 (23+13, Drigo 8). Assists: Vasto 13 (Grassi, Di Pierro 3), Ambrosia Bisceglie 17 (Torresi 6, Stella 5).

L’obiettivo è stato centrato, con un successo autorevole sull’ostico parquet di Vasto: l’Ambrosia Bisceglie ha conquistato l’accesso ai playoff del girone D di Serie B concludendo la stagione regolare all’ottavo posto in classifica con un bilancio di 14 affermazioni e 16 sconfitte. Nei quarti, sfida quasi impossibile con la battistrada San Severo al meglio delle tre partite: gara1 in terra dauna domenica 1° maggio, return match giovedì 5 maggio al PalaDolmen, eventuale confronto di spareggio nuovamente a San Severo domenica 8.

La trasferta in Abruzzo non è nata sotto i migliori auspici per Bisceglie, consapevole che molto difficilmente Monteroni si sarebbe lasciato sorprendere da Valmontone fra le mura amiche e perciò costretta a battere Vasto per strappare il pass-playoff: problemi alla caviglia hanno obbligato Andrea Chiriatti al forfait. L’indisponibilità dell’esterno barlettano ha causato modifiche nelle rotazioni: Antonio Falcone, chiamato a dare il suo contributo sui due lati del campo, ha risposto con una prestazione positiva nei 10 minuti in cui è stato utilizzato e importante è stato anche l’apporto fornito da Matteo Cercolani.

Testa a testa nei primi minuti e frazione d’apertura marchiata a fuoco dall’impatto di Gianmarco Leggio sul match: tre canestri pesanti consecutivi e Ambrosia sul +7. I nerazzurri hanno pigiato sull’acceleratore nel secondo parziale, siglando il primo vantaggio in doppia cifra con capitan Mauro Torresi a bersaglio dalla lunga distanza (14-24). L’intensità difensiva ha reso tutto più semplice al collettivo di coach Alessandro Fantozzi, che ha preso il largo grazie a un tiro da tre di Mauro Stella, toccando persino il +18 e doppiando gli abruzzesi al 17° (18-36). Gli appena 22 punti concessi alla squadra di casa hanno rappresentato la cartina tornasole di una prova gagliarda e determinata.

Il divario fra le due contendenti si è ulteriormente consolidato al rientro dall’intervallo lungo:  l’Ambrosia ha colpito ancora dal perimetro con Leggio e Torresi, le cui due triple consecutive sono valse il +23 (24-47). Tramortito, il team vastese ha cercato di ricucire, risalendo fino al -13 (41-54) per effetto dello sforzo concretizzato in particolare dall’esperto Vincenzo Dipierro.

Il punteggio è rimasto pressoché invariato nei cinque minuti del quarto segmento di gara: Bisceglie non ha mai dato segni di cedimento, negando qualsiasi chance di riaprire i giochi al pur volenteroso cast di coach Luise. Una fiammata, innescata da quattro punti consecutivi di Torresi, nutrita da un tap-in di MathiasDrigo e dalla precisione in lunetta di un Gambarota, ha costretto Vasto alla resa. Top scorer Gianmarco Leggio, capace di 5-7 da oltre l’arco dei 6,75 in una serata nella quale l’Ambrosia ha tirato col 45% e catturato 13 rimbalzi in attacco. Quando si difende forte tutto diviene più semplice.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy