Serie B. Campli trova sotto l’albero la Pallacanestro Monteroni

Serie B. Campli trova sotto l’albero la Pallacanestro Monteroni

Commenta per primo!

La “Nino Di Annunzio” chiude il 2015 con lo scontro in terra pugliese contro la Quarta Caffè – MD Discount Monteroni.

Al Pala “Quarta-Lauretti” il 27 dicembre alle 18.00 si scontrano due formazioni che stanno vivendo due stagioni completamente all’opposto fino a questo momento della stagione.

La Globo-Infoservice Campli viaggia nelle zone nobili della classifica grazie a una buona continuità di risultati che dopo lo stop di Senigallia, subito si è ripresa nell’ultimo derby abruzzese contro Vasto al PalaBorgognoni imponendosi con un sonoro 87-44. Vitoria che ha aiutato gli uomini d coach Millina a rimanere incollati al treno dei primi posti con la capolista Montegranaro, San Severo al secondo posto e il terzo occupato appunto dai farnesi in coabitazione con Falconara.

I salentini, fermi a quota 10 punti, non vincono da un mese e mezzo (ultimo successo nel derby con Taranto, datato 8 novembre) e si avvicinano pericolosamente alle zone basse della classifica. Con il dubbio sulla presenza dell’infortunato Rodríguez, coach Manfreda potrebbe delegare il compito di gestire le offensive a Matteo Martina, classe ’99.

“Ex” da entrambe le parti si vedranno delle sfide interessanti sia per il collettivo che per i singoli. Duello in zona guardie tra il nostro Antonio Serroni; l’atleta farnese, ha indossato la canotta dei salentini in occasione della promozione in Serie B di Monteroni, disputando campionati da assoluto protagonista e Federico Ingrosso l’esterno salentino classe ’94 ha raffinato anche le proprie qualità da playmaker, sostituendo egregiamente Rodríguez.

Sotto canestro sfida per palati sopraffini con il duello tra quelli che probabilmente sono i pivot più forti, esperti e talentuosi dell’intero girone: Christian Di Giuliomaria ormai uno dei migliori centri del campionato di quest’anno sia per media punti che media rimbalzi difensi e offensivi e con valori assoluti sia di carattere che tecnici, e Manuele Mocavero dall’altra  parte (sempre miglior marcatore per Monteroni)  e un passato illustre tra le fila Farnesi avendo disputato un paio di stagioni in quel di Campli sempre in Serie B, pivot fisico e con ottime movenze sotto le plance.

Scontro quindi da non prendere sotto gamba da Montuori & Co. che comunque si troverà di fronte una squadra agguerritissima che venderà cara la pelle sul parquet di casa pronta a farsi un regalo di lusso per questa chiusura del 2015.

Ci resta solo che gridare “forza Campli!” e sospingere i nostri giocatori a chiudere in maniera ottimale questo 2015.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy