Serie B. Cassino torna al trionfo, brutto stop per Catanzaro

Serie B. Cassino torna al trionfo, brutto stop per Catanzaro

Commenta per primo!

La Virtus Cassino è tornata a vincere dopo tre sconfitte consecutive nella penultima giornata del campionato di basket di serie B, girone C. I padroni di casa hanno battuto questa sera il Catanzaro (95-67) dominando il match in tutti e quattro i periodi. Grilli e compagni giocando in velocità e mostrando maggiore precisione sono riusciti a centrare il canestro da ogni angolazione. Coach Vettese li aveva ben disposti in campo tanto da anticipare il gioco avversario. E così la prima frazione vedeva il Cassino in avanti grazie ai centri di Grilli, Ianes e Carrizo e stessa cosa nella seconda. Il Catanzaro tentava l’avvicinamento ma era un fuoco di paglia con Carpanzano e Di Dio ma alla fine si dovevano arrendere. E così la Virtus proseguiva la marcia vincente anche negli altri periodi.

BPC Virtus Cassino- Mastria Vending Catanzaro 95-67

Coach Vettese manda in quintetto Ausiello e lo schiera da ala forte insieme a tre guardie (Lovatti, Dri, Grilli) e Ianes come unico lungo. La scelta paga subito perché la Virtus inizia alla grande il match con un 5-0 firmato dalla coppia Grilli-Ianes, che sarà protagonista anche poco dopo. Catanzaro si affida alle penetrazioni dei suoi esterni per non affondare subito e Carpanzano inventa una tripla, ma il gioco dei calabresi fa molta fatica a decollaree fioccano le palle perse. Nonostante ciò i rossoblu lasciano troppi tiri liberi per strada (4/9) e chiudono la prima frazione con soltanto 4 punti di vantaggio (19-15).

Dri piazza due belle giocate per aprire il secondo periodo ma gli ospiti reagiscono alla grande e firmano un break di 2-10 grazie al gioco in uno contro uno che frutta due triple e vale ilsorpasso sul 27-29. Il timeout di Vettese blocca l’inerzia calabrese, Ianes risponde segnando 7 punti consecutivi sotto canestro, poco dopo si sblocca anche Carrizo con la tripla del +7. La sospensione chiesta dagli ospiti non cambia le cose perché la difesa virtussina è salita decisamente di tono e nel finale quattro punti in penetrazione di Grilli fissano il 45-33 con cui si va all’intervallo.

Partita saldamente in mano alla Virtus nel terzo quarto, i padroni di casa segnano con grande facilità e provano la fuga definitiva. In evidenza prima Dri e poi Carrizo (duetriple in rapida successione) che danno il +17 a Cassino, nonostante un paio di lay-up sbagliati e le incursioni in area di Di Dio. La BPC comunque viaggia a velocità doppia e tocca il +20, spingendo coach Pullano a un timeout probabilmente tardivo (a 2? dall’ultima pausa). La Virtus gioca sul velluto e chiude la terza frazione sul +22 (71-49).
Quarto periodo che ha poco da dire e serve ai due allenatori per ruotare tutti gli elementi della rotazione, il vantaggio rossoblu cresce costantemente e nel finale trova gloria anche il giovane Grazzini. Unica nota stonata l’espulsione di Grilli e Infelise, che si sono beccati nelle fasi conclusive della gara.

BPC Virtus Cassino: Grilli 18 , Castelluccia 5, Ausiello 5 , Gonzalez 2 , Ianes 22 , Carrizo 11,  Lovatti 9, Dri 15, Cerniz 5 ,  Grazzini 3. Coach Vettese.

Catanzaro: Carpanzano 13 , Naso 5, Abassi 2, Di Dio 15, Sereni 12, Calabretta, Latella 12, Infelise 7, Cossari , Rotundo 1. Coach Pullano.

Parziali 19-15; 26-18; 26-16; 24-18.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy