Serie B – Cassino viaggia spedita: roster già assemblato, ora il palasport

Serie B – Cassino viaggia spedita: roster già assemblato, ora il palasport

Non si può certo dire che a Cassino si perda tempo, anzi. Poche squadre possono vantarsi di aver firmato 6 giocatori (quasi 7) per la stagione successiva ancora prima della fine di Maggio, l’ennesima dimostrazione dell’ambizione con cui opera la società rossoblu.
La permanenza dell’ala Luca Castelluccia era certa per contratto, l’accordo con il “cassinate acquisito” Giovanni Ausiello è stato trovato in pochissimo tempo così come quello con la guardia Filiberto Dri, arrivato nel corso dell’ultima stagione e con coach Luca Vettese.

La prima novità delle ultime ore riguarda Daniele Grilli, esterno ex Fortitudo Roma, anch’egli confermato al termine di una trattativa non semplicissima. Alla fine il prodotto della Tiber Roma si è lasciato convincere dalla bontà del progetto Virtus e dalla possibilità di rimanere comunque vicino a casa.
Ultimate le conferme la dirigenza si è tuffata sul mercato, puntando innanzitutto a riempire la casella del playmaker, visti i problemi di costruzione del gioco accusati nello scorso campionato. Il titolare sarà Fabio Lovatti, in arrivo da Venafro (girone D) e prodotto del vivaio della Scavolini Pesaro: “Si tratta di un giocatore che si era un po’ perso negli anni – dichiara il direttore sportivo Leonardo Manzari – ma che nell’ultima stagione ha dimostrato di possedere le doti di playmaking che cerchiamo. Lovatti era in cima alla nostra lista e anche l’allenatore lo voleva fortemente, così abbiamo deciso di puntare forte su di lui.” Per dargli il cambio dalla panchina è stato firmato il giovane Marco Cerniz, classe ’95 proveniente da Gorizia, dove ha disputato un ottimo campionato di serie C.

Il vero colpo ad effetto la Bpc Cassino lo sta programmando nel settore lunghi, dato che come centro titolare verrà ingaggiato un esperto giocatore di categoria superiore, il cui nome verrà rivelato nei prossimi giorni. Per farlo rifiatare si sta cercando un giovane con doti fisiche e difensive, in grado di giocare anche qualche minuto in coppia con il titolare, in modo da poter usare anche il “quintettone” con Castelluccia da numero tre. Infine per completare il roster si punta su altri due o tre under, fra questi ci sarebbe potuto essere un atleta del territorio che si è distinto nell’ultimo campionato di serie C, ma le resistenze del club di appartenenza hanno bloccato le trattative.

Sistemata la maggior parte del roster, la società si è tuffata sulla realizzazione di due opere importanti: “La prima è una tensostruttura – afferma la presidentessa Donatella Formisano – per ospitare il nostro settore giovanile. La realizzeremo su un terreno di proprietà del main sponsor (Banca Popolare del Cassinate, ndc) e speriamo di poterla usare anche per alcuni allenamenti della prima squadra. La seconda invece è un nuovo palazzetto, da costruire partendo da una struttura comunale che da molti anni giace inutilizzata e progettata inizialmente per essere una piscina. Abbiamo presentato le richieste al Comune ma siamo ancora in attesa di risposta, speriamo di poter partire al più presto perché l’opera richiederà almeno 18 mesi di lavori. Per costruire il palazzetto abbiamo raccolto un pool di imprenditori e non verrà usato nemmeno un euro di denaro pubblico, ma comunque l’impianto sarà a disposizione della città (e non solo della Virtus) anche per manifestazioni extra-cestistiche”.

E’ doveroso ricordare che la Virtus è nata circa quattro anni fa e che da due anni non gioca a Cassino (a parte alcune partite della scorsa stagione) ma disputa le gare interne ad Atina, cittadina nei pressi di Sora, a circa 30 km dalla città martire. Nonostante ciò la scalata verso i campionati di vertice sta appassionando i cassinati, come dimostrano i mille tifosi presenti al “Soriano” per gara 2 di semifinale playoff contro Montegranaro. Se i tempi burocratici lo permetteranno la città potrà finalmente godersi la sua squadra in un impianto all’avanguardia: il progetto è pronto, la capienza dovrebbe essere di 2000/2500 posti.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy