SERIE B. Catanzaro-Luiss, che battaglia! Alla fine la spuntano i calabresi

SERIE B. Catanzaro-Luiss, che battaglia! Alla fine la spuntano i calabresi

Commenta per primo!

La Mastria Vending Catanzaro supera col brivido la Luiss Roma e conquista due punti importantissimi contro una rivale per la salvezza. Doveva essere la gara dell’amarcord contro il grande ex Andrea Scuderi, ma il play catanzarese si è presentato al PalaPulerà solo in “borghese”, poiché ancora non ha smaltito l’infortunio che già aveva costretto coach Paccariè a tenerlo fuori nella gara precedente contro Isernia.

Pronti via e il Catanzaro (senza Latella) mette in netta difficoltà gli universitari giocando prevalentemente su Naso (alla fine 30 punti e indiscusso Mvp del match) e Sereni, che spadroneggiano nella colorata, e difendendo molto bene sugli esterni avversari, loro veri punti di forza. Ciò nonostante i giallorossi non riescono a realizzare un break importante e a scappare, così al rientro dal riposo lungo coach Paccariè aggiusta i meccanismi difensivi e in contemporanea vede entrare in partita il suo uomo migliore, Marcon, che contribuisce in maniera determinante a ricucire lo strappo creatosi a fine secondo quarto e trascina i suoi alla nuova rimonta su un altro tentativo di fuga del Catanzaro, per poi portarli fino al vantaggio (60-63) a 5’ dall’ultima sirena.

I padroni di casa sono in confusione, ma non vanno alla deriva e nei 2′ finali, una vera e propria gara a chi sbaglia di meno, riescono ad acciuffare la vittoria, grazie soprattutto alle fondamentali triple di Rotundo e Carpanzano e ai tanti errori in fase offensiva degli universitari, chiudendo sul 71-68 tra gli applausi del numeroso pubblico accorso al PalaPulerà.

 

MASTRIA VENDING CATANZARO – LUISS ROMA 71-68

MASTRIA VENDING CATANZARO: Fratto ne, Carpanzano 5, Calabretta ne, Naso 30, Abassi 6, Di Dio 5, Sereni 10, Infelise 6, Cossari, Rotundo 9. Coach: Cattani
LUISS ROMA: Faragalli 10, De Dominicis 2, Beretta 11, Sanguinetti ne, Ramenghi 9, Marcon 17, Sorrentino 1, Rambaldi 13, Miriello, Faccenda 5. Coach: Paccariè
ARBITRI: Scarfò di Palmi (Rc) e Praticò di Reggio Calabria

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy