SERIE B. Catanzaro, sfida da amarcord contro la Luiss dell’ex Scuderi

SERIE B. Catanzaro, sfida da amarcord contro la Luiss dell’ex Scuderi

Commenta per primo!

 

Dopo aver conquistato la prima vittoria in trasferta, con i due punti pesantissimi ottenuti contro Venafro, la Mastria Vending Catanzaro è pronta per la terza sfida della stagione contro la Luiss Roma. Un roster giovane, composto dai ragazzi universitari che hanno scelto di coniugare la formazione accademica con il proseguo dell’attività sportiva; per loro secondo anno consecutivo in serie B alla guida di coach Paccariè e la volontà di mantenere l’attuale categoria, palcoscenico comunque prestigioso e importante. Una gara, quella di domani, dal sapore molto “particolare” per la città e per la società giallorossa vista la presenza tra le fila laziali di Andrea Scuderi, ex capitano del roster giallorosso e grande protagonista del recente passato del basket catanzarese. Per lui prima volta da avversario contro la squadra della sua città, sensazioni particolari che saranno, di certo, il leitmotiv di una partita carica di emozioni, almeno per i padroni di casa. In campo, però, la voglia da entrambe le parti di riconfermarsi con un risultato positivo e mettere così da parte qualche consapevolezza in più.

La Luiss Roma, finora, non ha brillato; complice la sfortuna, il roster universitario non è riuscito, a mettere in luce le proprie potenzialità che, alla pari di quelle della Mastria Vending Catanzaro, se ben assemblate possono aver tanto da dire nel corso di tutta la stagione. A dare anche una piccola disamina pre-gara è proprio l’ex capitano Scuderi, nel corso di una lunga e bella intervista da lui rilasciata sul sito ufficiale della società romana. <<Catanzaro – secondo Scudo – è una squadra che con più facilità costruirà la propria identità, grazie al fatto di avere nel roster ragazzi che si conoscono da tempo; come Luiss siamo un cantiere ancora aperto che sta affrontando difficoltà iniziali fisiologiche nonostante il grande potenziale tecnico. Il concetto fondamentalmente è che quella di domenica è una partita che dobbiamo vincere, perciò credo che sarà un bello scontro con forti motivazioni>>.

Dal canto suo, la Mastria di Coach Cattani ha preparato molto bene la gara, sopratutto sul piano morale e psicologico. Grande drenalina e massima concentrazione dovranno essere le carte vincenti di una gara che potrebbe significare molto per il proseguo, tranquillo, del campionato. Intanto, in occasione della gara di domani in programma al PalaPulerá di Giovino, la Mastria Espresso metterà in palio, per i tifosi giallorossi, che acquisteranno il tagliando d’ingresso al costo di 5 euro, una bellissima macchina del caffè espresso a cialde. Un regalo prezioso che la Mastria Espresso ha scelto di offrire a tifosi e appassionati, in maniera anche simbolica per suggellare l’importante percorso avviato al fianco della Planet Basket Catanzaro. L’estrazione avverrà durante l’intervallo della gara di domenica, con il sorteggio del numero di matrice del tagliando, effettuato al centro del campo. Sarà importante perciò conservare anche dopo l’ingresso il biglietto acquistato.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy