Serie B. Catanzaro tutto cuore, Stella Azzurra KO all’overtime

Serie B. Catanzaro tutto cuore, Stella Azzurra KO all’overtime

Commenta per primo!

STELLA AZZURRA ROMA – PLANET BASKET CATANZARO 65-72 dts

Quintetto Stella composto da Nikolic L., DaCampo, Trapani, Radonjic e Guariglia, risponde Catanzaro con Carpanzano, Abassi, DiDio, Naso e Sereni.

Primo stop della gara per l’infortunio a Di Dio, colpito al volto e accompagnato in panchina: Stella-Catanzaro 4 pari dopo 2’11”. Al primo time out Stella sopra di 4 punti dopo la tripla di capitan Radonjic, 13-9 a 2’38” dalla fine del primo quarto. Altra tripla del controsorpasso di Radonjic (6pt) dopo che 5pt di Di Dio avevano portato avanti Catanzaro, 18-16 Roma a fine primo quarto.

Nel secondo quarto super esordio stagionale per Sikiras: tap-in e semigancio per 4 punti per il massimo vantaggio Stella del 22-16 al 15′, la difesa stellina costringe ad un solo punto segnato Catanzaro nei primi 7′ del parziale (24-17), poi però si scuote e con un parziale di 4-0 firmato da Di Dio e Sereni torna a -3, 1’27” dalla fine del primo tempo. Secondo quarto con difese che trionfano su attacchi, finisce 6-5: avanti la Stella 24-21 a metà gara, Radonjic 6, Catanzaro 25% al tiro.

Nella ripresa alley-oop di Trapani per la schiacciata tonante di Guariglia, che replica subito dopo, al 23′ è massimo vantaggio per Roma (31-23), ma dopo il time-out chiamato dagli ospiti Sereni (che arriva a quota 12 12) ne approfitta per riavvicinare Catanzaro: 33-31 al 26′, time out Stella. Il quarto prosegue nel segno dei due pivot in campo: Guariglia segna 10 dei 13 punti stellini, Sereni 11 dei 20 di Catanzaro, che al 20′ passa avanti sul 37-41.

Il 2/2 da tre di Vitale e Sikiras tengono Roma a galla (43-43 al 33′), dopo che i ragazzi di D’Arcangeli sono stati sotto anche di sei lunghezze, ma poi altre due triple del solito Sikiras (arrivato a quota 10) fanno rimettere ai capitolini il naso avanti (49-48 al 34′). Il binario del testa a testa viene imboccato, senza se e senza ma: Antonaci e la rubata con contropiede di Da Campo ridanno la parità a Roma, Di Dio in caduta segna il +2 Catanzaro (57-59 a -1’30”), poi ancora Da Campo per il vantaggio con nuova tripla ma Carpanzano replica sempre dall’arco: +2 Catanzaro, 58-60 a 25″, time out Stella, al rientro il terzo tempo di Trapani rimette tutto in pari, Carpanzano sbaglia dall’angolo la tripla della vittoria.

60-60 sul display,  Radonjic da metà campo non centra la preghiera, si va all’overtime, ma i giovani casalinghi non tengono più: Catanzaro è con le mani sulla gara grazie al 2+1 di Sereni e la tripla di Naso che le danno il +5 a 57″ dalla fine con palla in mano, il Planet Basket sbanca l’Arena Felici 65-72 nel 6° turno di regular season. Sereni 24+14 rimbalzi, non bastano i 14 di DaCampo e Guariglia 14.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy