Serie B. Cecina, contro San Miniato per l’undicesimo successo

Serie B. Cecina, contro San Miniato per l’undicesimo successo

Commenta per primo!

Nuovo appuntamento al PalaPoggetti di Cecina per l’undicesima di regular season. Per la Gr Services di Campanella, l’obiettivo è quello di proseguire con la straordinaria striscia positiva e iniziare nel migliore dei modi il secondo terzo di campionato. Per far questo, l’ostacolo da superare è il derby toscano con l’Etrusca Basket San Miniato. Una formazione che, al primo anno in categoria superiore, non sta affatto sfigurando e arriva sul parquet della Gr Services forte del quinto posto in classifica maturato grazie a 6 vittorie in 10 partite. 5 affermazioni sulle 6 ottenute sono arrivate tra le mura amiche, mentre fuori casa c’è stato un solo acuto contro il fanalino di coda del campionato, il CUS Torino. una squadra dunque che lontana dal PalaSport sanminiatese ha raccolto poco finora, ma che arrivando in casa della capolista, come tutte le avversarie della Gr Services, si impegnerà al 110% per invertire la tendenza e per interrompere la striscia degli uomini di coach Campanella. Scoprendo nel dettaglio la formazione che affronteranno Del Testa e compagni, due giocatori, la coppia dei lunghi titolare, avrà addirittura delle motivazioni in più. Si tratta, infatti, di due ex rossoblù molto apprezzati dal pubblico cecinese e ricordati con piacere: Roberto Bertolini e Giancarlo Pagni. Il primo è stato protagonista di 3 stagioni con la casacca di Cecina, risultando sempre tra i più continui e tra i punti fermi di Campanella; il secondo, invece, si è fatto apprezzare per le sue qualità di combattente durante la cavalcata dello scorso anno. A San Miniato in questa stagione, Bertolini è il secondo miglior marcatore con 13,9 punti di media a partita e 28 minuti a gara, mentre Pagni contribuisce con 8,4 punti in 21 minuti di media. Sopra a Bertolini, invece, il migliior marcatore è Francesco Stefanelli, guardia play classe 1995 che segna quasi 16 punti a partita e che, insieme all’altro play, Andrea Zita, classe 1991, dirige l’orchestra biancorossa. Integrato molto bene uno dei nuovi acquisti, l’argentino Bruno proveniente da Martinafranca e autore di oltre 9 punti per gara. Rispetto allo scorso anno, quando l’Etrusca ha vinto il campionato di Serie C, la squadra si è rinnovata e i nuovi volti oltre a Pagni e il già citato Bruno, sono quelli di Capozio da Pontedera, di Rinaldi da Santarcangelo, di Di Noia da Pescia e del giovane Sam Gaye, classe 1996, proveniente da Trento. A capo di una formazione in grado di distribuire responsabilità e gioco su più uomini, c’è coach Barsotti ex Pontedera e Montecatini. Cecina tra le mura del PalaPoggetti viaggia alla media di circa 76 punti con San Miniato in scia a quota 73,5. Quello che fa la differenza, ancora una volta, è la prestazione della difesa, visto che in casa la Gr Services chiude le sue maglie e concede appena 61 punti di media, mentre San Miniato ne subisce 77. Due dati che ci confermano l’importanza di fare innanzitutto un’ottima partita in fase arretrata. Ancora assente Zaccariello per infortunio, mentre gli altri saranno tutti a disposizione di coach Campanella.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy