Serie B. Cecina di slancio contro Monsummano, 2° posto al fine della regular season

Serie B. Cecina di slancio contro Monsummano, 2° posto al fine della regular season

Commenta per primo!

Gr Services Cecina – Meridien Monsummano 72-66

Gr Services Cecina: Fratto 12, Sanna 6, Del Testa 6, Gambolati 3, Bruni 13, Favilli 11, Fantoni 13, Caroti n.e., Pagni 8, Rossato 0. All.: Campanella. Ass.: Bandieri.

Meridien Monsummano: Zani 5, Vannini 2, Tempestini 10, Verri 7, Tommei 21, Circosta n.e., Bigini 2, Piccoli n.e., Scarone 1, Botteghi 18. All.: Zucconi. Ass.: Niccolai.

Arbitri: Giusto e Galassi.

Parziali: 21-13, 15-18, 15-15, 21-20.

Progressivi: 21-13, 36-31, 51-46, 72-66.

Note: Espulso Rossato (C), 5 falli Vannini, Verri e Tommei (M).

Torna alla vittoria tra le mura del PalaPoggetti la Gr Services Cecina e chiude nel migliore dei modi la stagione regolare festeggiando il secondo posto davanti al suo pubblico. Monsummano ha disputato una buona partita, onorando la salvezza conquistata e un campionato di tutto rispetto. Per Cecina, adesso scatta l’ora dei play-off che vedranno i rossoblù affrontare Piombino. I primi 3 punti della partita sono di Monsummano che con Tommei, dopo un fallo di Sanna su un tiro dalla distanza, realizza tutti e 3 i tiri liberi. Cecina si sblocca con Fratto e dopo due minuti trova il vantaggio grazie a Bruni che segna da 2, si prende il fallo e realizza il tiro libero: 5-3. Del Testa manda in scena la specialità della casa e mette dentro altri 3 punti da fuori area. L’ex rossoblù Tempestini prova ad accorciare, ma ancora Fratto riporta Cecina a +7 quando siamo a metà quarto. Del Testa, ancora da 3 porta i suoi a +10 (15-5) e a 4’ dal termine mette la sua firma sulla partita anche il giovane Favilli che segna da due e realizza un libero un minuto più tardi. Cecina amministra il vantaggio, mentre Monsummano prova a rifarsi sotto con Botteghi e la squadra pistoiese torna a -6. Al 10’ è 21-13. Il secondo quarto inizia con due liberi di Botteghi e dopo due minuti una tripla di Tommei riporta Monsummano a -4. Favilli risponde ancora dalla distanza e, dopo il -5 firmato ancora da Tommei, due bombe di Del Testa e Bruni ristabiliscono la doppia cifra: 30-20 a 5’ dall’intervallo. Il gap di 10 punti resiste per i minuti successivi, fino a quando un break da 0-6 siglato da Verri (4dal campo, 2 liberi) consente a Monsummano di tornare a -4 quando mancano due minuti alla sosta. Cecina con Fantoni risale a +7 (36-29), con Vannini che segna da due e le squadre vanno negli spogliatoi sul 36-31. Al rientro in campo Sanna prima si sblocca dalla lunetta, poi va a schiacciare in contropiede il canestro del +9 (40-31). La Meridien trova qualche difficoltà di troppo a chiudere le sue azioni offensive e Cecina ne approfitta con Gambolati che segna il 41-31. Il vantaggio di 10 punti dura per due minuti (47-37 al 27’), prima che la Meridien, col solito spunto di fine quarto, segna con Biagini, Verri, Tommei da 3 e Tempestini e chiude la frazione tornando a -5: 51-46. La squadra pistoiese è un osso duro e ancora Tempestini dopo 20 secondi dell’ultimo quarto realizza da 3 il tiro del -2. Sanna, sul ribaltamento di fronte, sbaglia da due e Cecina rischia di subire il sorpasso, ma il tiro di Tommei sbatte sul ferro. I rossoblù, così, iniziano a ricostruire il proprio vantaggio con Sanna e Pagni e a 6’38’’ dalla conclusione tornano sul +6. Fratto si scalda le mani dalla distanza e a metà tempino segna da 3 il canestro del 60-51. Monsummano riesce al massimo a riportarsi a -5 con una tripla del solito Tommei (21 alla fine per lui), ma i rossoblù sembrano in controllo del match. Del Testa e compagni, infatti, gestiscono il +5 nell’ultimo giro di orologio e chiudono il match sul 72-66.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy