Serie B. Cecina è perfetta, Sanna show in Lombardia. Finale conquistata

Serie B. Cecina è perfetta, Sanna show in Lombardia. Finale conquistata

Commenta per primo!

Coelsanus Varese – GR Service Cecina 60-81 (15-20, 17-27, 21-24, 7-10)

Coelsanus Varese: Bolzonella 12 (4/9, 1/4), Piccoli 5 (1/3, 1/1), Santambrogio 7 (2/3, 1/2), Rovera F. 12 (6/10, 0/2), Castelletta 8 (4/7), Rovera M. 3 (1/2, 0/3), Matteucci 3 (1/3 da tre), Pagani 0 (0/1), Toure’ 10 (5/8, 0/2), Lenotti
Tiri Liberi: 2/8 – Rimbalzi: 32 22+10 (Rovera M. 10) – Assist: 19 (Piccoli 7)

GR Service Cecina: Fratto 10 (3/7, 0/2), Favilli, Sanna 21 (4/11, 2/3), Del Testa 14 (2/2, 3/7), Gambolati 14 (3/4, 1/2), Fantoni 0 (0/1), Caroti 5 (2/6, 0/2), Bruni 12 (1/3, 3/5), Pagni 2 (1/2), Rossato 3 (1/3 da tre)
Tiri Liberi: 19/22 – Rimbalzi: 33 21+12 (Sanna 10) – Assist: 10 (Gambolati, Caroti, Rossato 2)

La finale playoff del girone A della serie B sarà tutta toscana; mentre attende di sapere quale sarà la sua avversaria, con Siena in vantaggio 2 – 0 su Livorno e gara 3 in programma martedì prossimo, la GR Services sbanca Varese per la seconda volta in stagione e si porta sul 3 – 0 prendendosi la finale. In fase di presentazione avevamo parlato di qualcosa di fattibile, ma anche nella speranza più grande non si pensava ad un risultato come quello di stasera, che, accoppiato alle altre due gare disputate a Cecina, con scarti 22, 17 e 21, dimostra senza ombra di dubbio come abbiano vinto i migliori, abbia vinto la squadra tutta, abbia vinto lo staff tecnico e tutti quelli che durante quest’anno hanno seguito la squadra, con particolare merito a quel gruppo di tifosi che ha intrapreso anche il viaggio verso Varese. La Robur ci ha provato anche questa volta, ha tentato cose nuove, ha cercato di rimanere attaccata ai rossoblù fino a quando ha potuto, ma la GR Services ha messo in campo quello che serviva: grinta, determinazione, cuore, spirito di sacrificio, coesione, e chi più ne ha più ne metta. In sostanza ha dominato la partita e ad un certo punto i giocatori varesini non hanno potuto far altro che alzare bandiera bianca e riconoscere sportivamente di essere stati battuti da una squadra superiore. I rossoblù danno il primo strappo alla gara nel finale di primo quarto grazie alle iniziative di Bruni, che chiude un periodo nel quale Sanna era stato il migliore della GR Services, allungano nella seconda frazione spingendo in attacco, mentre l’intensità difensiva non cala mai. All’intervallo il Basket Cecina è già sul + 15, poi in avvio di terzo quarto l’ultimo, quasi disperato, sussulto dei padroni di casa, che riescono ad arrivare al – 9, ma vengono ricacciati indietro da tre triple in pochi minuti di capitan Del Testa, tanto che la GR Services torna ad aumentare il divario che a fine terza frazione è arrivato a + 18. L’ultimo quarto è di controllo, nei primi minuti il punteggio stenta a decollare, Varese non ci crede quasi più, c’è ancora qualche tentativo dalla lunga distanza, che non va a bersaglio, ed anche nel risicato punteggio dell’ultimo parziale sono i rossoblù a prevalere per 7 – 10, mentre i tifosi giunti a Varese continuano a cantare per sostenerli. Ed a fine gara il pensiero corre subito alla finale, per la quale la GR Services è pronta, qualunque sia l’avversario, come ha sottolineato il capitano nell’intervista di fine gara, Ci siamo e ci crediamo, la carica che questo gruppo ha dato e continua a dare in questa stagione è grande, ed allora il seguito crescerà ulteriormente per la finale. Un sogno forse, ma un sogno che ci hanno regalato con grande impegno e dedizione, e che è bello vivere tutti insieme.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy