Serie B. Cecina passa ad Oleggio, la salvezza Mamy passerà per i playout

Serie B. Cecina passa ad Oleggio, la salvezza Mamy passerà per i playout

Nella 30ª e ultima giornata di regular season la Mamy perde 61-75 contro Cecina e si prepara per il cammino playout che la vedrà impegnata contro Torino già domenica prossima.

Commenta per primo!

Rimane in partita fino all’ultimo quarto, dopo aver messo anche testa avanti nel terzo con la grinta che le appartiene, ma poi si ferma. Nella 30ª e ultima giornata di regular season la Mamy perde 61-75 contro Cecina e si prepara per il cammino playout che la vedrà impegnata contro Torino già domenica prossima. La vittoria non sarebbe comunque servita perché Faenza ha vinto a Piombino 95-87, ma la squadra ci ha creduto fino alla fine per la conquista dei due punti. Mamy in campo con Sacco, Coviello, Ferrari, Gallinari e Paesano; Cecina con Fratto, Zaccariello, Del Testa, Gambolati e Caroti. Due triple ospiti infiammano subito il palazzetto 0- 6, Gambolati in lunetta scappa; gli Squali si sbloccano dopo due minuti e mezzo con capitan Sacco e con una tripla di Ferrari (5-11); Coviello infila due liberi e Sacco da tre si avvicina (10- 13); Zaccariello allunga ancora, ma Crusca e Coviello tengono limitata la distanza: 14-18. I primi minuti del secondo quarto sono abbastanza equilibrati, si mantiene il divario con le triple degli Squali che vengono annullate dall’altra parte (19-27); ancora Sacco e Coviello provano a smuovere (24-29), Fratto colpisce, ma Paesano al ferro e Ferrari dal pitturato portano la squadra all’intervallo lungo con solo un possesso di differenza (28-31). Gli Squali si accendono nel terzo quarto e con un parziale di 7-0 pareggiano e mettono la freccia (35-31), anche se Cecina ne approfitta subito con due giocate in fila da tiro e fallo subito, prima con Bruni e poi Gambolati e si portano avanti, 35-37, ma Okeke annulla subito e con un ritmo molto più alto gli Squali stanno lì, Okeke cinico in lunetta e Crusca a suonarla da ufficiostampa@oleggiobasket.org 3 accorciano al -2 (45-47) e sempre Okeke ai liberi al -1 (47-48), ma Toscano rovina il momento e la tripla di Coviello che allo scadere non entra fa chiudere i trenta minuti 47-50. Come nel terzo quarto anche nell’ultima frazione la retina si infiamma dopo due minuti di gioco e la prima è quella ospite: Cecina piazza un parziale di 0-10, gli Squali sono appesantiti anche dai numerosi falli che gli vengono fischiati e dalla mancanza di Coviello dal sesto minuto per cinque falli, ma la squadra continua a lottare e un Crusca ben caldo ne spara due da tre mantenendo la distanze in singola cifra (56-65) con ancora due minuti e 12 da giocare, ma Cecina non concede e approfittando anche dei numerosi giri in lunetta riallunga (59-70 con libero dopo tiro di Fratto); Crusca ancora attacca ferro, ma chiudono Gambolati e Zaccariello: 61-75.

Mamy Oleggio – Gr Service Cecina: 61-75 (14-18; 28-31; 47-50)

Mamy Oleggio: Resca ne, Gay, Gallinari 3, Ferrari 11, Zandanel ne, Coviello 15, Crusca 13, Paesano 4, Sacco 7, Okeke 8. All. Vescovi.

Gr Service Cecina: Fratto 11, Toscano 7, Favilli ne, Zaccariello 11, Del Testa 3, Dell’Agnello 3, Gambolati 15, Caroti 10, Bruni 12, Medizza 3. All. Campanella.

FONTE: Uff. Stampa Mamy OMB

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy