Serie B. Cecina – Piombino, è tempo di derby

Serie B. Cecina – Piombino, è tempo di derby

Commenta per primo!

E’ il momento del derby. Gr Services Cecina e Basket Golfo Piombino si giocano in una partita infuocata il raggiungimento dei loro obiettivi. La matematica certezza del secondo posto per la truppa di Campanella, l’accesso, altrettanto matematico, ai playoff per la formazione di coach Padovano. Partendo da Piombino, dicevamo, nella sfida con Cecina il Basket Golfo si gioca la stagione. Biancani e compagni, infatti, in caso di vittoria guadagnerebbero l’accesso alla fase finale, centrando così l’obiettivo posto a inizio stagione. Un obiettivo che a metà campionato e sulle ali dell’entusiasmo delle vittorie con Siena e Livorno sembrava ormai cosa fatta, ma che nella seconda parte di stagione è stato messo a rischio da una serie di risultati negativi. In caso di sconfitta, invece, Piombino sarà costretta a vincere nella difficile trasferta di Pavia e, in caso di sconfitta in Lombardia, dovrà iniziare a fare complicati conti con la classifica avulsa e con il numero di canestri. Una situazione che la squadra di Padovano vuole evitare, chiudendo in bellezza la stagione davanti ai suoi tifosi e festeggiando l’accesso ai playoff. Cecina, dal canto suo, si presenta a Piombino con 2 sconfitte nelle ultime 3 giornate. La squadra rossoblù non è apparsa in calo, ma sicuramente nelle ultime 3 uscite non ha avuto la brillantezza che nei mesi invernali le ha permesso di conquistare, mantenere e consolidare il secondo posto in classifica. Una brillantezza che è mancata soprattutto al tiro dove, ad esempio nell’ultima gara con Valsesia, Cecina ha chiuso col 35% da dentro l’area e il 29% da fuori. In settimana la squadra si è allenata bene e ha preparato nei minimi dettagli una partita delicatissima. Le motivazioni di Cecina sono alte: Del Testa e compagni, infatti, vogliono conquistare il secondo posto matematico, spazzando via i fantasmi del sorpasso di Valsesia e spostando attenzione e testa ai playoff con una settimana di anticipo. Cecina dovrà giocare una partita intensa fin dai primi minuti, ritrovando quella continuità e precisione nei tiri, soprattutto in quelli da fuori, che le hanno consentito di essere la migliore formazione del girone nel tiro da 3 col 33,8% di media realizzazioni. In una partita molto fisica come quella che si prospetta, saranno fondamentali le rotazioni, ma in questo coach Campanella è un maestro e saprà sicuramente dosare al meglio le energie dei suoi. Tutto questo senza dimenticare che all’andata Piombino uscì dal PalaPoggetti con un -36 che ancora oggi brucia e che i gialloblù faranno di tutto per vendicare.

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy