Serie B. Cento non si ferma più, cade anche Piacenza

Serie B. Cento non si ferma più, cade anche Piacenza

Commenta per primo!

TRAMEC CENTO – BAKERY PIACENZA  80-68

TRAMEC: Fontecchio 14 (5/9,1/1), Brighi 3 (1/4 da 2p), Contento 25 (2/7, 4/5), D`Alessandro 6 (3/3, 0/1), Demartini 5 (0/1, 1/3), Benfatto 17 (8/10 da 2p), Andreaus  6 (0/2, 2/3), Caroldi 6 (2/4 da 2p).N.E. Pederzini e Stupazzoni.Allenatore: Giordani

BAKERY: Sanguinetti 20 (4/4, 3/8), Soragna 7 (0/5, 1/2), Gasparin 9 (4/6, 0/5), Meschino 8 (4/7,0/1), Infante 10 (5/10 da 2p), Cuccarese, Fin (0/2 da 2p), Magrini 14 (1/2, 3/11), Nicoletti.N. E. Bianchi. Allenatore: Bizzosi

Arbitri: Scarfo` di Palmi e Pratico di Reggio Calabria..voto 5,5

Note: primo tempo 34-41.Parziali: 15-26, 19-15, 22-16, 24-11.

Tiri liberi: Tramec 14/21, Bakery 11/18

Rimbalzi: Tramec 36 (off 9 Benfatto 12), Bakery  29 (off 11 Infante e Magrini 5).Usciti per 5 falli: Caroldi, Sanguinetti.Antisportivo fischiato a Magrini. Spettatori: oltre 1100 con una 50 giunti da Piacenza.

Cala il poker di vittorie la Tramec , forse la più bella della gestione Giordani, e lo fa al cospetto di una signora squadra come Piacenza, che però si blocca sul più bello, vanificando un primo tempo da NBA di Sanguinetti. Siccome poi le gare durano 40 minuti, Cento come una formichina ricuce lo svantaggio, quindi appena aziona la freccia del sorpasso, allora per gli ospiti è game over.

Sfida bellissima ed intensa , vissuta sulla sfida a distanza tra Sanguinetti e Contento, peccato che al play ospite siano mancati molti compagni, mentre il contorno di Contento sia stato di altissima qualità e quantità. La gara la si può dividere in quattro parti: la prima dura 12 minuti (15-30 ospite), con Piacenza che sull’ asse Sanguinetti- Infante  banchetta in ogni settore del campo con una Tramec che ha ancora gambe, testa e stomaco ai cenoni natalizi, e che vive sulle invenzioni del duo Benfatto- Contento. La seconda parte  vede l’asse Caroldi – Fontecchio prendere per mano i locali, che finalmente si decidono a difendere ed in 7 minuti riaprono la contesa (32-33 al 18`), prima che le giocate d’esperienza di Soragna ed un buzzer beater da tre di Sanguinetti prolunghino il meritato vantaggio degli ospiti (34-41).La terza parte vede Meschino e Gasparin ritrovare il canestro per gli ospiti,ma la Tramec con il collettivo riesce a rintuzzare il timido tentativo di allungo ospite, in un quarto da contatti fisici stile wrestling e mal sanzionati dagli impacciati direttori di gara. L’ultimo quarto è decisivo: il desaparacido Andreaus illumina il palcoscenico con un tracciante, Fontecchio sembra Air Jordan  e Piacenza annaspa (66-58 al 34`).Magrini e Soragna ci provano , ma la Tramec concede poco dietro, in attacco il «Mustang» Contento fa sconquassi, e quando D`Alessandro con un canestro impossibile firma il + 10 (75-65 al 38) nel sottofondo si ode Rosamunda, il canto della vittoria che la curva intona..game over e buon 2016.

PAGELLE  TRAMEC

FONTECCHIO: devastante gara, c’è nei momenti più importanti..voto 7

BRIGHI: un po’ al di sotto del suo standard..voto 5,5

CONTENTO: 8 falli subiti ,9/10 lunetta trascinatore fantastico..voto 8

D`ALESSANDRO: si vede poco ma fa legna senza problemi..ebano di qualità..voto 6,5

DEMARTINI: fatica contro il Sanguinetti di stasera, onesta gara..voto  6

BENFATTO: domina nel pitturato, senza rivali, fuori legge..voto  7,5

ANDREAUS: la notizia che infila due triple importantissime..il ritorno del figliol prodigo..voto 6,5

CAROLDI: Sanguinetti lo fa impazzire, poi anche gli arbitri..può far meglio..voto 6

COACH GIORDANI: nel primo quarto sembra il gestore di porte aperte alla Renault, la sua auto pardon squadra si dimentica di fare tutto..poi si traveste da Mago Merlino , i suoi si trasformano in squali e lo fanno felice..voto 6,5

PAGELLE BAKERY

SANGUINETTI: quasi quasi gli riesce di vincere la gara da solo. Ma appunto, quasi quasi, perché alla fine insultato tenta di farsi giustizia da solo. Keep calm please, e se gli arbitri hanno visto..voto 7,5

SORAGNA: 40anni, e litiga in campo come un bambino..non si fa campione..voto 4

GASPARIN: di solito quando vede Cento si scatena. Stranamente assente..voto 5,5

MESCHINO: partita di gran spessore per un onesto panchinaro..voto 6,5

INFANTE: l’incubo Benfatto se lo sognerà per un po’, eppure era partito bene..voto 5,5

CUCCARESE: quo vadis..che ci faccio qua..né carne né pesce..voto 5

FIN: Ce lo ricordiamo tiratore, ricordiamo…mitraglia spuntata..voto 5

MAGRINI: sparacchia senza un perché, si riscatta a rimbalzo, non certo una sua qualità tecnica..voto 6

COACH BIZZOSI: ci prova ma ha troppi alfieri ancora con  lo stomaco pieno. Avesse un Benfatto nel pitturato..voto 5,5

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy