Serie B. Cento – Piacenza, super match tra due squadre in inerzia

Serie B. Cento – Piacenza, super match tra due squadre in inerzia

Commenta per primo!

È il big match che chiude il 2015, una di quelle gare che potrebbe rendere digeribile e frizzante il brindisi di Capodanno. Al di là degli aspetti gastronomici, Cento e Piacenza (domani ore 18, dirigeranno i calabresi Scarfo` e Pratico)  sono con Forlì le squadre più in forma del girone. Entrambe in striscia aperta di vittorie (4 per Piacenza, 3 per Cento) con la curiosità che gli ultimi stop sono arrivate per entrambe in terra Toscana (a Piombino Cento, a Cecina Piacenza), questa sfida evoca bellissimi ricordi nella stagione 2012-13 per la Tramec quando in serie C , e purtroppo nell’ anno del terremoto, sconfisse in finale l’ allora squadra allenata da Romano Petitti, con Mario Boni in campo.

Due stagioni dopo, la corsa della Tramec dopo la vittoria clamorosa contro la Fortitudo, s’ interruppe a Piacenza in semifinale gara 3 contro Nazzareno Italiano e soci, in un’annata in cui Piacenza aveva vinto ben 4 volte contro la Benedetto in 5 gare disputate. Tramec che affronta la 3a difesa del girone (64 punti subiti) , una squadra che aspetta il ritorno dell’ ala pivot Luigi Dordei per completare il proprio roster.Coach Stefano Bizzosi si affida ad un quintetto in cui il duo Jack Sanguinetti (13,4 punti di media) – Gasparin (16,5 punti con il 59% da 2p, il 42% da 3p) è il braccio armato e mente pensante allo stesso istante. Mani educate che alimentano l’ex Torino Mattia Magrini (12,5 punti + 4,2 rimbalzi) che da solista sta maturando come uomo squadra. Sotto canestro l’evergreen Matteo Soragna (classe 75 , 10,3 punti, 56% da 2p, 51% da 3p 91% tl) è il quattro tattico, giocatore d’esperienza ed intelligenza fuori dal comune. Con lui Francesco infante (14,3 punti + 7,4 rimbalzi) che affilerà i gomiti con Michele Benfatto, in un vero scontro tra titani.

La Tramec potrebbe optare il quintetto ormai usuale (Caroldi, Contento, Brighi, Andreaus e Benfatto) con le possibili variazioni di D`Alessandro nel caso che l’ex Fortitudo Gabriele Fin parta titolare facendo sloggiare dallo starting five uno tra Sanguinetti e Gasparin, con lo scivolamento di Magrini nel ruolo di guardia. Completano per la Bakery la panchina l’ex Costa Volpino Manuele Moschino (3,5 punti+ 4,1 rimbalzi, cambio dei lunghi) l’ala Fabio Cuccarese (3,5 punti) e il giovane esterno Bianchi. Sperando per Bizzozi che il recupero di Dordei non vada per le lunghe anche perché uno dei papabili sostituti, Mario Ghersetti ha appena firmato per Bergamo.Spettacolo dunque garantito, con la Tramec che ha una voglia matta di calare il poker, Piacenza vuole ingranare la quinta..chi sarà la delusa del post Natale? Al parquet l’ardua sentenza…

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy