Serie B. Contro Valsesia Cento e Contento vogliono tornare a sorridere

Serie B. Contro Valsesia Cento e Contento vogliono tornare a sorridere

La Tramec vuole rifarsi, i fronte l’ottima difesa di Borgosesia.

Commenta per primo!

Chiamale coincidenze… ma cosa hanno in comune Rimini e Borgosesia, sul cammino della Tramec? Due sconfitte, simili per andamento, è ancora nella ripresa che Cento paga sazio, dopo aver toccato anche il + 16 nel corso del match.All’ andata in terra piemontese, avanti di 21, l’allora squadra allenata da Marco Albanesi subì una clamorosa rimonta e venne sconfitta per 77-72. Ecco perché Marco Contento, se riavvolge il nastro di queste due match, trova facili similitudini, e tutta la voglia di tornare in campo : «Se ripenso a domenica direi che è stata una gara strana- ci dice il bomber triestino-,  avanti noi, poi  loro ci hanno preso a schiaffi facendo sempre canestro, ma dopo 9 gare consecutive non ne farei un dramma. Anche Borgosesia – continua l’alfiere di coach Giordani -, abbiamo improvvisamente smesso di giocare, e abbiamo subito la loro rimonta, e a pensarci ora mi dà fastidio aver perso due punti li. Per cui sabato dobbiamo riprendere la marcia, ritornare a vincere, far divertire e divertirci noi con i nostri tifosi, poi da lunedì penseremo a Forlì».

Eh si, perché nei vicoli del Guercino non si parla che del match nel turno infrasettimanale, snobbando a torto l’insidiosa gara con la rivelazione Gessi: « Facendo un paragone calcistico è normale parlare più di Forli che della gara di sabato sera – annuisce Marco- noi tutti sappiamo che in questo momento, con 3 gare consecutive in casa ( San Miniato e Piombino le prossime ndr), vincendole tutte con ogni probabilità blinderemo uno dei 4 posti nella griglia dei play off, anche se non mi dispiacerebbe andare a riprenderci i due punti a Forlì. Ma una gara alla volta, e se poi con Piombino ribaltiamo il – 11 subito all’ andata, possiamo sognare ancora più in grande».

Tra sogno e realtà c’è da battere però Borgosesia, la 4a difesa del girone: « Squadra tosta che ha in Gatti e Paolin due buoni giocatori di categoria, in Santarossa il giocatore d esperienza ed in Quartuccio un buon play – attacca Contento – stanno facendo bene. All’ andata, con le loro difese miste, ci hanno mandato in tilt. Un po’ come con Rimini domenica scorsa. Siamo più forti noi- annuisce la guardia biancorossa- abbiamo fame di vittoria, massimo rispetto per i nostri avversari ma di regali ne abbiamo fatto abbastanza».

Ironia della sorte a Borgosesia Cento perse nella settimana in cui si festeggiava la notte di Halloween, a Rimini nella settimana di Carnevale con vista il martedì grasso e le Ceneri. Ora però, tra un dolcetto ed uno scherzetto, la Tramec vuole riprendere la marcia: in fondo lo scherzo è bello fin che dura poco, e sabato per il Gessi affrontare una Tramec affamata di punti non è la più piacevole delle sensazioni…
All’ appuntamento di domani sera al Pala Archos (ore 21, fischieranno i laziali Cassiano e Rubiera) la formazione di coach Lorenzo Pansa arriva con la 4a difesa del girone (68,4 punti subiti) ed un bilancio in trasferta che dice 4 vinte e 6 perse ma tra i blitz esterni annoveriamo scalpi importanti come quelli di Piacenza, Rimini  Santarcangelo.Top scorer dei vercellesi è Francesco Paolin (12,3 punti di media) seguito dall’ ex Tortona e Mortara Nicolo`Gatti (11,9 punti con il 45% da 3p , 3° per percentuale nel girone) .In cabina di regia l’ex Montecatini Quartuccio mentre il giocatore più esperto è il livornese Walter Santarossa, miglior rimbalzista con 6,5 carambole per incontro.

 

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy