Serie B. Crema passa contro Mortara e mantiene il quarto posto

Serie B. Crema passa contro Mortara e mantiene il quarto posto

La gara contro l’ultima della graduatoria di presentava solo apparentemente facile, alla luce delle ovvie motivazioni degli avversari.

Commenta per primo!

Una combattiva Mortara getta sul parquet tutte le energie per sfuggire alle sabbie mobili dell’ultimo posto in classifica, ma subisce negli ultimi 15′ la rimonta dell’Erogasmet. I leoni biancorossi tengono cosi il passo di Lecco e riagguantano l’Urania Milano, restando in piena corsa per la quarta posizione della griglia playoff.
La gara contro l’ultima della graduatoria di presentava solo apparentemente facile, alla luce delle ovvie motivazioni degli avversari.
Pronti via e due canestri di Cisse’ e Liberati illudono i tifosi di casa, dando i primi vantaggi all’Erogasmet. Mortara si scuote ed infila un parziale di nove a zero, suggellato da una schiacciata di Brunetti che firma il 4/11.
Gli uomini di Baldiraghi concedono un paio di contropiedi di troppo, trovando a volte buoni tiri in attacco ma spesso fallendoli.
Gli ospiti chiudono il primo quarto avanti per 24 a 15, e mantengono il vantaggio anche nella seconda frazione. La difesa dell’Erogasmet non è impenetrabile e la percentuale al tiro non permette di rimontare. Un po’ meglio va sotto i tabelloni, dove un ottimo Tardito prende quattro rimbalzi offensivi consecutivi tenendo a galla i suoi e minimizzando l’assenza di Bozzetto.
Si va al riposo sul punteggio di 43 a 34 per Mortara e la sensazione che serva un’altra Erogasmet per vincere il match.
Il PalaCremonesi vede le streghe dopo pochi minuti del secondo tempo, quando Mortara allunga fino al +14 in 1’30”. I leoni biancorossi infilano un parziale di 7/0 che dimezza il vantaggio ospite, grazie soprattutto a Zanella e Tardito, ma Mortara riesce a resistere al tentativo di rimonta cremasca. La partita procede a strappi, senza che nessuna delle due formazioni riesca a piazzare il break decisivo.
A metà frazione finalmente arriva la scossa per l’Erogasmet, che chiude i varchi nel proprio pitturato e trova soddisfazione nel tiro da tre punti, rimontando fino al 56 a 57.
L’ultima frazione si apre con una tripla di Liberati che fa capire quanto la musica sia cambiata. Mortara resiste in parità per quasi tre minuti, ma deve cedere sotto i colpi di Liberati, Cisse’, Zanella e Montanari. È una tripla di Tagliaferri ad aprire il parziale decisivo, con la gara che diventa totalmente in discesa per l’Erogasmet. Il solo Grugnetti cerca di reagire nelle file gialloblù con un paio di triple, ma la sorte degli ospiti è segnata. Pubblico in piedi per una spettacolare stoppata di Liberati, salito quasi in paradiso a togliere la palla dal cesto, ed ultimi due minuti con i più giovani in campo.
Finisce 78 a 63, con i leoni biancorossi che hanno concesso solamente 20 punti negli ultimi 20′ di gara. Ora la sosta per la Pasqua, con la speranza di recuperare, oltre a Bozzetto, anche Tardito, uscito acciaccato dal match.

FONTE: Uff. Stampa Pall. Crema

0 commenti

Commenta per primo!

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy