Serie B – Cuore e difesa, l’Urania corsara a Lecco

Serie B – Cuore e difesa, l’Urania corsara a Lecco

Gara complessa con i Wildcats (privi di capitan Paleari) sotto anche in doppia cifra nel primo tempo.

di La Redazione

Grinta, cuore ed una difesa d’acciaio negli ultimi due minuti, questi gli ingredienti del successo Super Flavor a Lecco, 77-79. Gara complessa con i Wildcats (privi di capitan Paleari) sotto anche in doppia cifra nel primo tempo. Nella ripresa Simoncelli e compagni soffrono ma strappano il successo in un finale in cui Negri in attacco, e Scanzi nella metà campo difensiva, sono i jolly che coach Villa cala per espugnare il campo della Gimar.

COMANDA PIUNTI

I primi squilli sono dei padroni di casa, Brunetti e Teghini firmano l’allungo iniziale, 7-2. Immediata risposta ospite, Piunti comincia il suo lavoro nel pitturato per il sorpasso Wildcats, 7-8. Cacace mette in mostra tutta la sua versatilità ma è l’Urania ad andare in fuga sempre con Piunti in evidenza, del centro ascolano il più 6, 17-23.

MOLTENI COLPISCE

Lecco ha ancora molte armi al proprio arco, Rattalino colpisce ma è il vero pericolo è un tarantolato Molteni che mette due delle tre triple con cui la Gimar produce il controsorpasso, 37-31. Lievita sino alla doppia cifra il margine lecchese poco prima dell’intervallo, 43-33, serve una magia da metà campo di Simoncelli per ridare energia e fiducia alla truppa di coach Villa alla pausa lunga, 47-38.

IRROMPE SIMONCELLI

Ed è Alex l’ariete a dare la prima spallata nella ripresa alle sicurezze della Gimar, fiammata dell’ex Omegna con la Super Flavor che mette la freccia, 53-54. Aumenta di giri l’attacco milanese con Negri pronto a sfruttare le assistenze silenziose di Eliantonio, alto-basso d’autore del ternano con Piunti per il più 4, 55-59.

SCANZI MINISTRO DELLA DIFESA

La Gimar non molla la presa, Brunetti ha un sussulto seguito subito da Marinello che va in fuga per il nuovo cambio di inerzia della sfida, 73-69. Sale di colpi la battaglia, si sbaglia molto ma è soprattutto la difesa Wildcats a tenere botta regalando possessi difficili ai rivali. Ancora Negri ed una tripla dall’angolo di Eliantonio regalano il più 2 all’Urania, 77-79. Lecco ha tre chance per impattare o vincere, sull’ultima il raddoppio di Scanzi è quello giusto, il recupero del Rambo Super Flavor gela le speranze dei padroni di casa.

Gimar Basket Lecco – Super Flavor Milano 77-79 (21-24, 26-14, 17-25, 13-16)

Gimar Basket Lecco: Alberto Cacace 18 (5/8, 2/5), Mattia Molteni 14 (2/3, 3/4), Roberto Marinello 10 (2/3, 2/8), Luca Rattalino 9 (4/9, 0/0), Luigi Brunetti 6 (0/1, 2/4), Michael Teghini 6 (3/4, 0/0), Riccardo Chinellato 6 (3/5, 0/0), Federico Di prampero 4 (2/3, 0/1), Juan manuel Caceres 4 (2/5, 0/2), Riccardo Galasso 0 (0/0, 0/0), Matteo Favalessa 0 (0/0, 0/0), Andrea Ratti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 4 / 8 – Rimbalzi: 29 5 + 24 (Luca Rattalino 9) – Assist: 20 (Alberto Cacace, Federico Di prampero 4)

Super Flavor Milano: Giorgio Piunti 16 (6/8, 0/1), Andrea Scanzi 16 (2/6, 3/6), Andrea Negri 16 (2/2, 4/8), Alexander Simoncelli 14 (0/2, 4/6), Giacomo Eliantonio 7 (2/3, 1/3), Riccardo Santolamazza 5 (1/4, 0/5), Davide Toffali 3 (1/2, 0/1), Michele Piatti 2 (1/1, 0/1), Luca Albique 0 (0/0, 0/0), Jacopo Sedazzari 0 (0/0, 0/0), Andrea Paleari 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 13 / 19 – Rimbalzi: 30 7 + 23 (Giorgio Piunti 9) – Assist: 24 (Giacomo Eliantonio 7)

FONTE: Uff. Stampa Urania Wildcats Milano

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy